Le repubbliche inquinano di più

Venerdì
02:03:32
Luglio
11 2008

Le repubbliche inquinano di più

View 133.4K

word 720 read time 3 minutes, 36 Seconds

Milano: La Segreteria politica del Partito della Alternativa Monarchica comunica che, sebbene generalmente si ritenga che l’inquinamento sia conseguenza del contesto socio economico e non della propria istituzione o regime politico, a seguito dei dati recentemente diffusi da Legambiente e Blacksmith Institute, si evince chiaramente che, anche per quanto riguarda l’inquinamento urbano, le repubbliche detengono il record negativo. Inoltre se si esamina, sempre da un punto di vista istituzionale, il recente rapporto sull’inquinamento pubblicato del settimanale “Newsweek”, che ha riportato la classifica “Yale and Columbia’s Enviromental Performance Index” ( http://epi.yale.edu/ResultsAndAnalysis ), inerente ai Paesi meno inquinati, si evince che la Repubblica Italiana è al 24° posto e che la maggioranza delle monarchie occidentali sono Paesi con un basso impatto d’inquinamento. Dal medesimo rapporto risulta che l’Africa è il continente più inquinato ma il Regno del Marocco è tra i sette paesi meno inquinati tra questi (da 79.99 a 70 punti); Segue, in ordine di inquinamento, l’Asia, dove pure si nota che tra i 15 Paesi meno inquinati (da 79.99 a 70 punti), sempre proporzionalmente al contesto geografico, risultano le seguenti Monarchie: Arabia Saudita, Giordania, Oman, Nepal (solo da poco divenuto repubblica, quindi i dati si riferiscono alla precedente istituzione) e Tailandia. Anche per ciò che riguarda le Americhe, si apprende che le Monarchie del Centro America non sono incluse nella situazione peggiore di quel contesto. Conseguentemente il P.d.A.M. non ritiene azzardato affermare che, sebbene il Paese meno inquinato al mondo sia la Svizzera e ciò è lodevole per quella nazione, nella media le Monarchie sono meno inquinate delle Repubbliche.

Prime 10 città al mondo per inquinamento (in ordine alfabetico)

Città del Messico, Messico (Repubblica)
Cubatao, Brasile (Repubblica)
Dakar, Senegal (Repubblica)
Kabwe, Zambia (Repubblica)
Linfen, Repubblica Popolare Cinese (Repubblica)
Milano, Repubblica Italiana (Repubblica) (prima in Europa)
Norilsk, Federazione Russa (Repubblica)
Oroya, Perù (Repubblica)
Pittsburgh, (Pennsylvania), Stati Uniti d’America (Repubblica)
Sumgayit, Azerbaigian (Repubblica)

Altre città super inquinate (in ordine alfabetico)

Chernobyl, Ucraina (Repubblica)
Dzerzhinsk, Federazione Russa (Repubblica)
Napoli, Repubblica Italiana (Repubblica)
Sukinda, India (Repubblica)
Tianying, Repubblica Popolare Cinese (Repubblica)
Vapi, India (Repubblica)

Classifica dei Paesi meno inquinati (sono inclusi circa -¾ dei Paresi del mondo)
Numero classifica / Paese / punti /istituzione

1) Svizzera 95.5 (Repubblica)
2) Svezia 93.1 (Monarchia)
3) Norvegia 91.4 (Monarchia)
4) Finlandia 91.4 (Repubblica)
5) Costa Rica 90.5 (Repubblica)
6) Austria 89.4 (Repubblica)
7) Nuova Zelanda 88.9 (Monarchia)
8) Lettonia 88.8 (Repubblica)
9) Colombia 88.3 (Repubblica)
10) Francia 87.7 (Repubblica)
11) Islanda 87.6 (Repubblica)
12) Canada 86.6 (Monarchia)
13) Germania 86.3 (Repubblica)
14) Regno Unito 86.3 (Monarchia)
15) Slovenia 86.3 (Repubblica)
16) Lituania 86.2 (Repubblica)
17) Slovacchia 86.0 (Repubblica)
18) Portogallo 85.8 (Repubblica)
19) Estonia 85.2 (Repubblica)
20) Croazia 84.6 (Repubblica)
21) Giappone 84.5 (Monarchia)
22) Ecuador 84.4 (Repubblica)
23) Ungheria 84.2 (Repubblica)
24) Repubblica Italiana 84.2 (Repubblica)
25) Danimarca 84.0 (Monarchia)
26) Malaysia 84.0 (Monarchia)
27) Albania 84.0 (Repubblica)
28) Russia 83.9 (Repubblica)
29) Cile 83.4 (Repubblica)
30) Spagna 83.1 (Monarchia)
31) Lussemburgo 83.1 (Monarchia)
32) Panama 83.1 (Repubblica)
33) Repubblica Dominicana 83.0 (Repubblica)
34) Irlanda 82.7 (Repubblica)
35) Brasile 82.7 (Repubblica)
36) Uruguay 82.3 (Repubblica)
37) Georgia 82.2 (Repubblica)
38) Argentina 81.8 (Repubblica)
39) Stati Uniti d’America 81.0 (Repubblica)
40) Taiwan 80.8 (Repubblica)
41) Cuba 80.7 (Repubblica)
42) Polonia 80.5 (Repubblica)
43) Bielorussia 80.5 (Repubblica)
44) Grecia 80.2 (Repubblica)
45) Venezuela 80.0 (Repubblica)
46) Australia 79.8 (Monarchia)
47) Messico 79.8 (Repubblica)
48) Bosnia - Erzegovina 79.7 (Repubblica)
49) Israele 79.6 (Repubblica)
50) Sri Lanka 79.5 (Repubblica)
51) Corea del Sud 79.4 (Repubblica)
52) Cipro 79.2 (Repubblica)
53) Tailandia 79.2 (Monarchia)
54) Giamaica 79.1 (Monarchia)
55) Olanda 78.7 (Monarchia)
56) Bulgaria 78.5 (Repubblica)
57) Belgio 78.4 (Monarchia)
58) Maurizio 78.1 (Repubblica)
59) Perù 78.1 (Repubblica)
60) Tunisia 78.1 (Repubblica)
61) Filippine 77.9 (Repubblica)
62) Armenia 77.8 (Repubblica)
63) Paraguai 77.7 (Repubblica)
64) Gabon 77.3 (Repubblica)
65) El Salvador 77.2 (Repubblica)
66) Algeria 77.0 (Repubblica)
67) Iran 76.9 (Repubblica)
68) Repubblica Ceca 76.8 (Repubblica)
69) Guatemala 76.7 (Repubblica)
70) Giordania 76.5 (Monarchia)
71) Egitto 76.3 (Repubblica)
72) Turchia 75.9 (Repubblica)
73) Honduras 75.4 (Repubblica)
74) Macedonia 75.1 (Repubblica)
75) Ucraina 74.1 (Repubblica)
76) Vietnam 73.9 (Repubblica)
77) Nicaragua 73.4 (Repubblica)
78) Arabia Saudita 72.8 (Monarchia)
79) Tagikistan 72.3 (Repubblica)
80) Azerbaigian 72.2 (Repubblica)
81) Marocco 72.1 (Monarchia)
82) Nepal 72.1 (attualmente Repubblica ma dati riferiti a Monarchia)
83) Romania 71.9 (Repubblica)
84) Belize 71.7 (Repubblica)
85) Turkmenistan 71.3 (Repubblica)
86) Ghana 70.8 (Repubblica)
87) Moldavia 70.7 (Repubblica)
88) Nambia 70.6 (Repubblica)
89) Tinidad e Tobago 70.4 (Repubblica)
90) Libano 70.3 (Repubblica)
91) Oman 70.3 (Monarchia)
92) Congo 69.7 (Repubblica)
93) Figi 69.7 (Repubblica)
94) Kirghizistan 69.6 (Repubblica)
95) Zimbawe 69.3 (Repubblica)
96) Kenia 69.0 (Repubblica)
97) Sud Africa 69.0 (Repubblica)
98) Botswana 68.7 (Repubblica)
99) Siria 68.2 (Repubblica)
100) Mongolia 68.1 (Repubblica)
101) Laos 66.3 (Repubblica)
102) Indonesia 66.2 (Repubblica)
103) Costa d’Avorio 65.2 (Repubblica)
104) Myammar 65.1 (Repubblica)
105) Repubblica Popolare Cinese 65.1 (Repubblica)
106) Kazakistan 65.0 (Repubblica)
107) Uzbekistan 65.0 (Repubblica)
108) Guyana 64.8 (Repubblica)
109) Papua Nuova Guinea 64.8 (Monarchia)
110) Bolivia 64.7 (Repubblica)
111) Kuwait 64.5 (Monarchia)
112) Emirati Arabi Uniti 64.0 (Monarchia)
113) Tanzania 63.9 (Repubblica)
114) Camerun 63.8 (Repubblica)
115) Senegal 62.8 (Repubblica)
116) Togo 62.3 (Repubblica)
117) Uganda 61.6 (Repubblica)
118) Swarziland 61.3 (Monarchia)
119) Haiti 60.7 (Repubblica)
120) India 60.3 (Repubblica)
121) Malawi 59.9 (Repubblica)
122) Eritrea 59.4 (Repubblica)
123) Etiopia 58.8 (Repubblica)
124) Pakistan 58.7 (Repubblica)
125) Bangladesh 58.0 (Repubblica)
126) Nigeria 56.2 (Repubblica)
127) Benin 56.1 (Repubblica)
128) Repubblica Centro Africana 56.0 (Repubblica)
129) Sudan 55.5 (Repubblica)
130) Zambia 55.1 (Repubblica)
131) Ruanda 54.9 (Repubblica)
132) Burundi 54.7 (Repubblica)
133) Madagascar 54.6 (Repubblica)
134) Iraq 53.9 (Repubblica)
135) Mozambico 53.9 (Repubblica)
136) Cambogia 53.8 (Monarchia)
137) Isole Salomone 52.3 (Monarchia)
138) Guinea 51.3 (Repubblica)
139) Gibuti 50.5 (Repubblica)
140) Guinea Bassau 49.7 (Repubblica)
141) Yemen 49.7 (Repubblica)
142) Repubblica Democratica del Congo 47.3 (Repubblica)
143) Ciad 45.9 (Repubblica)
144) Burkina Faso 44.3 (Repubblica)
145) Mali 44.3 (Repubblica)
146) Mauritania 44.2 (Repubblica)
147) Sierra Leone 40.0 (Repubblica)
148) Angola 39.5 (Repubblica)
149) Niger 39.1 (Repubblica)

Fonti utilizzate: Legambiente e Blacksmith Institute, Newsweek del 7-14/07/2008, Yale and Columbia’s Enviromental Performance Index

Source by P.d.A.M.


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Le repub...o di più
from: ladysilvia
by: P.d.A.M.