Consiglio di Stato ordina chiusura anticipata Bar City. Altri 9 locali sanzionati

Martedì
14:28:34
Settembre
09 2008

Consiglio di Stato ordina chiusura anticipata Bar City. Altri 9 locali sanzionati

Dopo le discoteche di via Sammartini anche il bar della zona Centrale dovrà abbassare le saracinesche alle 22. Decisione tribunale fa giurisprudenza, Comune potrà adottare nuove limitazioni d’orario

View 133.8K

word 417 read time 2 minutes, 5 Seconds

Milano: “Un altro esercizio pubblico, il Bar City di via Ponte Seveso, dovrà chiudere anticipatamente alle ore 22. Lo stabilisce un’ordinanza del Consiglio di Stato che ha dato ragione a un provvedimento del Comune di Milano”.

Lo comunica il vice Sindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato.

“L’ordinanza - sottolinea De Corato - segue un’analoga decisione del Consiglio di Stato dello scorso 28 giugno, che ha riguardato altri due locali di via Sammartini, Next Groove e After Line. Esercizi cui il Comune aveva imposto la chiusura anticipata alle 22 per problemi documentati di ordine pubblico, schiamazzi, liti, risse e uso di sostanze stupefacenti”.

“Recentemente - precisa De Corato - sono stati emessi provvedimenti a nove esercizi. Misure specifiche di riduzione dell’orario per motivi di ordine pubblico sono state adottate anche nei confronti del Bar Fantasy di via Ponte Seveso e del Pulp di via Alserio. Locale, quest’ultimo, che ha evidenziato ripetuti problemi di sicurezza, segnalati prontamente dalla Questura. E che dopo una serie di provvedimenti di sospensione della licenza, è stato chiuso per mancanza di agibilità ”.

“Altri due locali-discoteche presenti all’interno del Parco Lambro - prosegue De Corato -, la Capanna dello Zio Tom e il Qin Club, hanno ricevuto provvedimenti di chiusura per inottemperanza a disposizioni amministrative. Mentre misure sanzionatorie per mancato rispetto dell’orario di chiusura, schiamazzi o concerti non autorizzati, hanno interessato la discoteca Karma e il pubblico esercizio Locanda del Borgo del Parco Cassinis”.

“Limitazioni d’orario, anche in ordine a profili d’ordine pubblico - aggiunge De Corato -, sono state inoltre stabilite con provvedimenti a carattere generale per gli esercizi compresi nell’isola pedonale estiva dei Navigli e nell’area prossima all’ambito monumentale della Basilica di San Lorenzo”.

“La linea adottata dall’Amministrazione nei confronti di locali, discoteche e pubblici esercizi - dichiara De Corato - non ha dunque nulla di discriminatorio, ma mira a tutelare la sicurezza pubblica in modo imparziale. E le ultime ordinanze del Consiglio di Stato confermano la bontà dei provvedimenti. Sono un messaggio per quei locali che pretendono impunemente di disturbare la quiete pubblica. Nessuna volontà di spegnere la Milano by night - sottolinea De Corato -, ma dobbiamo tutelare avventori e residenti da situazioni di pericolo o quando non vengono rispettate le regole”.

Source by Riccardo_De_Corato


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Consigli...anzionati
from: ladysilvia
by: Governo