Tutto quello che c’e’ da sapere su Innovation Cube

Sabato
09:24:28
Dicembre
06 2008

Tutto quello che c’e’ da sapere su Innovation Cube

Al Motor Show di Bologna, l’innovazione da' spettacolo

View 134.2K

word 636 read time 3 minutes, 10 Seconds

Bologna: Lo spettacolo della tecnologia racchiuso in un cubo. Al 33° Motor Show di Bologna percezione, emozione e tecnologia danno vita ad Innovation Cube, il nuovo spazio fieristico firmato H2Roma energy&mobility show e Motor Show . Una panoramica completa su innovazione, design, ambiente e infomobilità, attraverso un percorso scientifico guidato, divulgativo e sensoriale. In scena nella scatola nera del padiglione 33, l’innovazione tecnologica di 21 aziende del settore automotive: Bosch, Chevrolet, Chrysler, Citroën, Daihatsu, Dodge, Ford, Honda, Jeep, Land Rover, Lexus, Magneti Marelli, Mazda, Mercedes-Benz, Opel, Peugeot, Porsche, Renault, Toyota, Viasat e Volkswagen. Su un mega screen di m 22x3 e uno schermo olografico effetto 3D di m 15x2,5 saranno proiettate sequenze video appositamente realizzate accompagnate da testi originali di spiegazione dei contenuti tecnologici delle auto quasi sempre invisibili all’occhio del visitatore di un salone. Tra questi, videocamere di bordo, radar e sistemi di parcheggio automatico anche telecomandato. Innovation Cube è un insieme di conoscenza ed esperienza: il visitatore del cubo viene trasportato in un percorso dove il coinvolgimento è sensoriale, oltre che cognitivo. Immagini che si materializzano in 3D, parole e musica fanno entrare lo spettatore all’interno della tecnologia, perché possa comprenderne il funzionamento, il valore e la finalità in maniera accattivante. I filmati sui sistemi tecnologici sono suddivisi per espositore e spiegati attraverso testi brevi originali caratterizzati dall’estrema attenzione alla correttezza scientifica e tecnologica, elaborati in collaborazione con i ricercatori "automotive" del CIRPS Centro Interuniversitario di Ricerca per lo Sviluppo sostenibile della Sapienza Università di Roma sotto la supervisione del prof. Fabio Orecchini – responsabile scientifico di Innovation Cube. Oltre 40 mila immagini montate, 18 ore di contributi visionati e 95 "pillole" di spiegazione che traducono per il grande pubblico i contenuti di oltre 200 soluzioni tecnologiche: questi i numeri del lavoro svolto, che ha scomposto i sistemi più avanzati e complessi in elementi di conoscenza finalizzati alla chiarezza ed alla semplicità, per restituirne una spiegazione immediatamente comprensibile anche per i meno esperti. Negli spazi espositivi di Innovation Cube, sono protagoniste la tecnologia e l’innovazione di centri di ricerca, case automobilistiche e aziende del settore automotive: CNR-IM, CNR-ITAE, ENEA, Environment Park, le Università dell’Emilia Romagna (Bologna, Modena e Reggio Emilia, Parma, Ferrara), Lexus, Magneti Marelli, Mazda, Mercedes, Sapienza Università di Roma e Viasat. Tra gli stand delle università e degli istituti di ricerca, prototipi di auto e scooter sviluppati grazie all’attività di ricerca "made in Italy". Una citycar capace di realizzare la migliore combinazione di utilizzo a bordo di fonti energetiche rinnovabili, uno scooter alimentato a idrogeno, una vettura che può raggiungere 50 km di percorrenza per litro di carburante e un veicolo capace di lavorare 24 ore al giorno al servizio della città, svolgendo più funzioni e cambiando diversi "vestiti" riuscendo sempre a realizzare la massima economia di combustibile ed offrendo la modalità di marcia "zero emissioni" grazie la suo innovativo sistema di trazione ibrido-elettrico. Tra le novità esposte dalle case automobilistiche a Innovation Cube, il Kiyora di Mazda, una concept car che si avvale di tecnologie ambientali di prossima generazione, la GLK BlueTEC hybrid di Mercedes-Benz, un veicolo ibrido con motore elettrico e diesel, e la Lexus LS 600h, auto ibrida che si avvale della combinazione di motore elettrico e benzina. A parlare di innovazione per Magneti Marelli, diverse tecnologie: il cambio robotizzato sequenziale adottato dalla Ferrari F430 Scuderia, i sistemi elettronici Eco Percorso ed Eco Driving, per calcolare tragitti che minimizzano consumi ed emissioni inquinanti, e il KERS (Kinetic Energy Recovery Sistem), una tecnologia innovativa sviluppata per la Formula Uno per il recupero dell’energia. Viasat fa invece conoscere al pubblico SOS Call, il dispositivo di sicurezza che, installato sull’auto, permette di ricevere automaticamente soccorsi immediati sul posto in caso di necessità.

Source by H2Roma


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Tutto qu...tion Cube