Premio Internazionale alla Cultura

Sabato
15:07:18
Giugno
06 2009

Premio Internazionale alla Cultura

Premio Roma: IL PREMIO INTERNAZIONALE ALLA CULTURA ALL’ATTORE E REGISTA AUSTRIACO MAXIMILIAN SCHELL

View 171.7K

word 929 read time 4 minutes, 38 Seconds

Roma: E lattore e regista austriaco Maximilian SCHELL, Oscar al miglior attore protagonista nel film "Vincitori e Vinti” il vincitore del PREMIO INTERNAZIONALE ALLA CULTURA per ledizione 2009 del Premio Roma.
Lannuncio è stato dato presso la Sala Convegni dell Istituto Italiano di Studi Germanici di Villa Sciarra in Roma, nel corso della presentazione della X edizione del Premio, il concorso letterario promosso dallAssociazione "Ostia Cultura”.
Presenti al tavolo della Presidenza, oltre al Presidente del Premio Roma Aldo Milesi e al Presidente della Giuria Sergio Campailla, il Direttore dell Istituto Italiano di Studi Germanici Prof. Vincenzo Cappelletti e lAssessore alle Attività Produttive, al Lavoro e al Litorale. In sala lAmbasciatore austriaco in Italia, S. E. Christian Berlakovits
Maximilian Schell – attore, scrittore, regista - ha debuttato nel cinema con il film I giovani leoni. Nel 1962 vince il premio Oscar al miglior attore protagonista per la sua interpretazione nel film Vincitori e vinti. Ha inoltre vinto quattro David di Donatello in Italia. Divenne così famoso in tutto il mondo e ancora oggi svolge una intensa e proficua attività teatrale in campo internazionale.
"Il nostro premio – ha affermato il Dr. Aldo Milesi – ogni anno si arricchisce di esperienze uniche e conferma la sua natura internazionale. Molti sono gli elementi infatti, dal valore delle opere che partecipano, al lavoro della Giuria, ai gemellaggi promossi ogni anno, che concorrono a rendere questo evento uno dei simboli della nostra città e della cultura italiana nel mondo”.
Tre le Sezioni del concorso letterario, Narrativa Straniera, Narrativa Italiana e Saggistica, aperto ad autori di opere pubblicate in lingua italiana. Circa cento i libri ammessi al concorso che saranno valutati dalla Giuria presieduta da Sergio Campailla e composta da: Giulio Andreotti, Oliviero Beha, Corrado Calabrò, Vincenzo Cappelletti, Guido Fabiani, Augusto Frasca, Mariapia Garavaglia, Giuseppe Marchetti Tricamo, Gianni Maritati, Mauro Mazza, Aldo Milesi, Luciano Onder, Claudio Petruccioli, Alain Elkann, Francesco Sicilia.
"Il Premio Roma – ha sottolineato il Presidente della Giuria Sergio Campailla – non è solo un premio letterario ma, data la sua formula duttile, si presta ad interpretare la contemporaneità in maniera attiva. La scelta di prevedere una sezione dedicata alla Narrativa straniera, una alla Saggistica ed un Premio internazionale alla cultura consente di creare sinergie tra diverse realtà appartenti alla stessa epoca, quella in cui il premio si svolge, caratterizzata da una grande e veloce trasformazione sociale e culturale”.
La proclamazione delle Cinquine delle opere finaliste delle tre sezioni del concorso letterario ha luogo il prossimo 8 giugno alle ore 18 presso lAuditorium dellAra Pacis a Roma e la Cerimonia ufficiale di consegna dei premi si terrà il 16 luglio nel Teatro Romano di Ostia Antica, durante la serata conclusiva condotta da Paola Saluzzi
Infine, anche per questa X edizione, il Premio Roma ha promosso il tradizionale scambio culturale con unaltra città del mondo, che questanno è Vienna. Infatti il 12 maggio il Presidente del Premio Aldo Milesi ha presentato lattuale edizione nella sede dellAmbasciata dItalia in Vienna con la partecipazione di personalità del mondo culturale e politico austriaco. Negli anni scorsi il Premio si è gemellato con Madrid, Parigi, Berlino, Miami ed Atene

"Il tratto identitario nasce dal gemellaggio simbolico costruito di volta in volta e in piena sintonia con il Ministero degli Affari Esteri – ha spiegato il Dr. Milesi – con città, nazioni ed approdi etnici nei quali il dibattito culturale scandisce da tempi incommensurabili la vita della società umana”.
Il Premio Roma è un osservatorio di eventi e uniniziativa di forte impatto nel panorama culturale di questo nuovo secolo, con una capacità operativa e un efficacia promozionale dellimmagine di Roma e dellItalia secondo i più avanzati intendimenti della comunicazione in una società multietnica e integrata. Sostenuto dalle principali Istituzioni, quali il Comune di Roma, la Provincia di Roma e la Regione Lazio, vanta un albo doro di assoluto prestigio e la sua importanza crescente è testimoniata dallimponente partecipazione delle maggiori Case Editrici, dallattenzione con cui la stampa e la televisione hanno seguito le successive edizioni e dallo straordinario concorso di pubblico che si affolla ogni anno, ai primi di luglio, alla cerimonia di premiazione nellincomparabile scenario del Teatro Romano di Ostia Antica. Linternazionalismo della manifestazione è sottolineato dal sostegno del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali, che destina una copia dei libri vincitori a tutti gli Istituti Italiani di Cultura nel mondo, nonché dai gemellaggi avviati con le capitali della cultura straniera.
Il progetto culturale che ispira il PREMIO ROMA si fonda su alcuni valori fondamentali: la centralità di Roma e il suo universalismo, il ruolo genetico e strutturante della cultura nella società, una visione della cultura aperta e ad ampio spettro; linterpretazione dinamica delle tendenze del mondo contemporaneo, la consapevolezza dellimportanza del rapporto fra tradizione e modernità, la fiducia infine che la comunità degli spiriti liberi fonda e garantisce lumanesimo e il pluralismo del pensiero e delle voci
Nata allalba del nuovo secolo e del nuovo millennio, lAssociazione Ostia Cultura, presieduta da Odino Pangia, si propose sin dallinizio di valorizzare le energie e le risorse del territorio in un orizzonte aperto, fra tradizione e innovazione, fra memoria e futuro.
Consapevole di unidentità storica e geografica, lAssociazione vuole essere un osservatorio e un luogo di eventi in grado di esercitare un richiamo e un rilancio culturale nellepoca delle com unicazioni di massa.
Il suo scopo precipuo e la sua funzione istituzionale sono lespletamento di tutte le iniziative, incombenze e attività, direttamente o indirettamente, attinenti alla promozione del PREMIO ROMA che si svolge ogni anno nello splendido scenario del Teatro Romano di Ostia Antica.

Source by Claudio_di_Salvo


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Premio I...a Cultura
from: ladysilvia
by: Bocconi
from: ladysilvia
by: Apple