Sicurezza: In un anno alcol e droga al volante hanno causato a Milano 3 morti e 1.284 feriti

Martedì
02:18:33
Giugno
23 2009

Sicurezza: In un anno alcol e droga al volante hanno causato a Milano 3 morti e 1.284 feriti

Al via la campagna “un bicchiere di troppo” con distribuzione di etilometri ai giovani frequentatori dei locali sui Navigli per prevenire incidenti stradali causati da guida in stato di ebbrezza

View 168.3K

word 520 read time 2 minutes, 36 Seconds

Milano: "Nel 2008 alcol e droga alla guida hanno provocato a Milano 1284 feriti e 3 morti. Una battaglia. Ecco perché è importante che gli sforzi si moltiplichino, che aumentino le iniziative e le campagne per diffondere quel senso civico e quel rispetto delle regole che sono condizioni fondamentali affinché le strade siano un luogo sicuro e vivibile per tutti".


Lo ha comunicato il vice Sindaco Riccardo De Corato che ha presentato in una conferenza stampa la campagna "Un bicchiere di troppo", organizzata dal consiglio di Zona 6, con il patrocinio del Comune di Milano. Erano presenti il Presidente di Zona 6, Massimo Girtanner, il Presidente della Commissione Servizi Sociali, Paolo Uniti e il Presidente dell’Ala Milano Onlus, associazione che si occupa di formazione e di attività di prevenzione nei luoghi ricreazionali, Cristiano Vincenzo. Hanno partecipato inoltre il vice Comandante della Polizia Locale, Tullio Mastrangelo e il commissario del Reparto Radiomobile della Polizia Locale, Roberto Fazzini, e il commissario aggiunto Roberto Stellini.


l’iniziativa, che si terrà durante le ore serali e notturne di due weekend, il 26 e 27 giugno, e il 3 e 4 luglio, interesserà i giovani milanesi frequentatori dei locali dei Navigli. Verterà su diversi interventi che mirano a promuovere un comportamento più responsabile dopo aver assunto bevande alcoliche. Come la distribuzione di 1.000 test etilometrici usa e getta e depliant informativi, messaggi spot che coinvolgeranno i giovani le cui migliori realizzazioni verranno pubblicate sul blog ‘Primaepoi', simulazioni di incidenti stradali a scopo educativo.


"Nel 2008 - ha spiegato De Corato - la Polizia Locale ha rilevato 13.328 incidenti con feriti per cui 75 persone sono decedute. Ben 616 di questi sinistri sono stati causati da guidatori in stato di ebbrezza che hanno causato 1093 feriti e 2 morti; altri 100 incidenti erano dovuti a guidatori sotto l’effetto di stupefacenti e hanno causato 191 feriti e 1 morto. Comportamenti, come dicono questi numeri, a tutti gli effetti criminali. e che tendono ad accentuarsi nei weekend quando infatti vengono potenziati i controlli. Controlli - ha aggiunto De Corato - i cui esiti sono altrettanto rilevanti. Su 4.525 controlli effettuati dalla Polizia Locale lo scorso anno, in prevalenza il fine settimana, 1.275 guidatori sono risultati positivi all’alcol test. Ovvero il 28% dei fermati. Mentre nei primi cinque mesi del 2009, a fronte di 1.270 fermati, 481 sono stati quelli trovati positivi. Ciò vuol dire che la media dei guidatori risultati ubriachi è salita al 37%. Senza dimenticare - che in base al decreto sicurezza, la Polizia Locale ha già sequestrato 278 veicoli. E una prima tranche, 40, sono stati recentemente messi all’asta dal Tribunale di Milano".


"È una battaglia che deve vedere in campo tutte le risorse dell’Amministrazione - ha affermato Girtanner - . I dati sugli incidenti stradali ci dicono che se non mettiamo freno a questo ‘sballo alcolico' sempre più famiglie piangeranno la morte dei loro figli. I dati Istat dicono, infatti, che la prima causa di morte dei ragazzi, tra i 21 e 30 anni, sono gli incidenti stradali".


Source by Riccardo_De_Corato


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Sicurezz...84 feriti
from: ladysilvia
by: MilanoFoodLab