Il no del Pd a Grillo, per De Pierro la democrazia è alla deriva

Venerdì
18:56:27
Luglio
17 2009

Il no del Pd a Grillo, per De Pierro la democrazia è alla deriva

Il presidente dell’Italia dei Diritti: “Vince la sete di potere e di leadership dei vertici di partito”

View 161.7K

word 513 read time 2 minutes, 33 Seconds

Roma: Antonello De Pierro, presidente del movimento Italia dei Diritti, scende in campo per dire la sua sulla neo proposta di candidatura, prontamente rifiutata da chi di dovere, di Beppe Grillo alla segreteria nazionale del Partito democratico. "Diciamo che per principio - afferma - non condivido la scelta di Grillo solo per un fatto di contraddizione con la linea da sempre palesata, ovvero lespressa volontà di non entrare in politica. Daltronde il comico genovese non è nuovo a comportamenti fortemente contraddittori tenuti in tutta la sua carriera. Ricordo quando anni fa portava avanti battaglie contro la tecnologia mentre adesso è il più accanito sostenitore del web”."A parte questo preambolo di pensiero strettamente soggettivo - continua De Pierro - pure se in contrapposizione con quanto da sempre sostenuto, è assolutamente antidemocratico, e quindi agli antipodi di quello che è laggettivo qualificativo del partito in questione, ovvero democratico, il comportamento assunto dal Pd nei confronti di Beppe Grillo”. "E chiaro che - dichiara il presidente dellItalia dei Diritti - uno come lui che ha iniziato a contrastare legittimamente, facendo politica, e non antipolitica come si è sempre chiamata, tutto ciò che non andava dellapparato politico italiano, è diventato presto un personaggio scomodo e fastidioso.
Ma la cosa che mi lascia più sconcertato è il fatto che il diniego arrivi proprio da un partito che dovrebbe fare, e non lha mai fatta, una ferma opposizione allo strapotere mediatico e plutocratico di Silvio Berlusconi”. "Quindi - continua De Pierro - mentre a destra si cerca di promuovere limproponibile e spesso il nulla con ogni mezzo, anche ostentando una compattezza unitaria che di fatto non esiste, a sinistra, e soprattutto nel Pd, si fanno i conti con spaccature abissali, con personalismi esasperati che altro non fanno che trasmettere una preoccupante disunione e destabilizzazione del credo ideologico degli elettori”. Tornando alla proposta adeguatamente motivata da Grillo di candidarsi alla guida nazionale del Pd, De Pierro punta il dito contro il motivo vero del dissenso manifestato dalla classe dirigente del partito di opposizione, oscurando invece la ragione diffusa in maniera tempestiva dai comunicati ufficiali, ovvero che laspirante segretario "si ispira e si riconosce in un movimento politico ostile al Pd”.
"La motivazione - dice De Pierro - divulgata dai vertici del partito è un chiaro escamotage per mettere a tacere il motivo vero del rifiuto, ovvero la sete di potere e di leadership di alcuni esponenti che in caso di candidatura di Grillo, potrebbe essere messa in seria discussione”. "Tuttavia - aggiunge il presidente del movimento Italia dei Diritti - credo che tale proposta sia semplicemente un modo per cercare di scuotere una situazione di stallo e immobilismo e per far riemergere quelli che sono i grandi valori radicati nella storia delle varie componenti del partito stesso”. Conclude: " Qualora il Pd non recedesse da questo veto autoritario similstaliniano si aprirebbe una perigliosa deriva per lordinamento democratico, con conseguente disorientamento e sfiducia da parte del corpo elettorale”.

Source by italymedia.it


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Il no de...la deriva
from: ladysilvia
by: Bocconi
from: ladysilvia
by: Apple