Scoperti pass falsi, l’indagine lampo del Comune

Sabato
02:58:22
Luglio
25 2009

Scoperti pass falsi, l’indagine lampo del Comune

Polizia Locale. Moratti e De Corato: “Indagine lampo del Comune nel segno della trasparenza e del rispetto delle regole

Denunciati 20 cittadini e 16 vigili per aver falsificato i permessi per la sosta libera. Moratti e De corato: "Abbiamo lavorato tutta la notte dando prova di efficienza e rapidità e coerenza con la politica di trasparenza di questa amministrazione"

View 167.8K

word 537 read time 2 minutes, 41 Seconds

Milano: "Da ieri è stata aperta un'indagine lampo che ha portato a denunciare 20 cittadini e 16 vigili, 4 ufficiali e 12 agenti, per aver falsificato pass per la sosta libera. È un’indagine interna per la quale ringrazio il vice Comandante Tullio Mastrangelo - ha detto il Sindaco Moratti - che ha ricevuto la segnalazione e condotto questa operazione per avere i documenti necessari all’accertamento del reato di corruzione per i cittadini e di corruzione e falso in atto pubblico per gli agenti. Abbiamo consegnato alla Procura tutto il materiale dell’indagine - ha continuato Letizia Moratti - ricevendo i complimenti per l’operazione svolta e l’autorizzazione a comunicarla. Per arrivare a questo risultato " ha concluso il Sindaco - abbiamo lavorato tutta la notte dando prova di efficienza e rapidità , ma soprattutto di coerenza con la politica di massima trasparenza di questa amministrazione, nel rapporto con i cittadini e nel garantire il rispetto delle regole".

A seguito di un’indagine interna della Polizia Locale di Milano 16 vigili, di cui 4 ufficiali e 12 agenti, sono stati denunciati alla Procura per corruzione e falso. Sono accusati di aver falsificato dei pass, normalmente in uso a infermieri e autorità di pubblica sicurezza, per la sosta sulla strisce gialle e blu. Le stesse ipotesi di reato riguardano anche 20 cittadini, per lo più gestori di attività commerciali, che hanno beneficiato dei permessi falsificati pagandoli dagli 80 ai 150 euro l’uno. Del caso si sta occupando il sostituto procuratore Antonio Sangermano.

L’indagine interna è stata coordinata dal vice Comandante Tullio Mastrangelo a seguito della segnalazione dei comandanti di Zona 2 Paolo Pizzero e Marina Melandri. Sono in totale 128 i pass sequestrati di cui 98 trovati in bianco nel domicilio di uno degli agenti denunciati insieme a una macchina per la plastificazione, oltre a una trentina dati in uso a dei cittadini. Il sospetto è partito allorchè sono stati trovati questi pass, che normalmente hanno validità trimestrale, posti su veicoli con date che riportavano una validità annuale. Di qui l’ipotesi che fossero contraffatti. Alcuni giorni fa sono state fatte delle ricognizioni in via Settala e Boscovich. Per poi chiudere le indagini nel giro di 48 ore. Nelle operazioni hanno lavorato circa 50 agenti del Comando di Zona 2, Nucleo Centro e reparto Radiomobile, quest’ultimo guidato dagli ufficiali Roberto Fazzini e Claudio De Filippo.

“Ringrazio la Polizia Locale - afferma De Corato - e il vice Comandante Tullio Mastrangelo che ha lavorato tutta notte per chiudere l’indagine, facendo rientrare anche gli agenti indagati dai luoghi di vacanza, e portare la documentazione alla Procura. Che, attraverso il procuratore aggiunto Corrado Carnevali, ci ha ringraziati e fatto i complimenti per come è stata condotta e per la collaborazione. La vicenda è grave ma è stata portata a galla da un’indagine interna. Il che fa capire che sono stati attivati gli anticorpi e adottate le giuste contromisure nei confronti di alcune mele marce”

Source by Riccardo_De_Corato


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Scoperti...el Comune