VOGLIA DI FIABE

Venerdì
16:44:16
Gennaio
08 2010

VOGLIA DI FIABE

View 131.2K

word 1.3K read time 6 minutes, 37 Seconds

Roma - Il 20 per cento delle donne italiane preferisce le Dive del piccolo schermo e sognano ò grandi storie d’amore.
Altro che gossip, le italiane hanno voglia di “fiabe“, di sognare le grandi storie d’amore, come quelle che hanno appassionato intere generazioni. Non a caso a destare maggiore curiosità piu’ che i tradimenti, sono le grandi storie d’amore e la nascita di nuove relazioni, almeno a detta del 78 per cento di intervistate. Le piu’ amate e seguite sono le star del piccolo schermo (84 per cento), di cui vorrebbero sapere sempre di piu’, tanto che il 39 per cento sogna una sorta di reality-vip per poterne seguire le vicende in tempo reale. Ma quale sentimento suscitano nelle appassionate di gossip? Al primo posto sicuramente l’invidia per la vita che conducono e le possibilità che hanno (64 per cento), ma una su due prova un grande affetto, tanto da considerarle come dei membri della propria famiglia. Ma chi sono le donne dello spettacolo piu’ amate e cosi’ seguite da guadagnarsi la corona di regina del gossip 2010? Il titolo spetta sicuramente ad Elisabetta Canalis (69 per cento), che con la sua storia con George Clooney al di la’ dell’invidia, ha saputo far sognare milioni di italiane. Al secondo posto Michelle Hunziker (61 per cento) seguita al terzo da Belen Rodriguez (55 per cento). E’ quanto emerge dallo studio promosso da Novella 2000, il settimanale diretto da Candida Morvillo, e condotto su 350 donne (18-55 anni) che hanno dichiarato di seguire le notizie di costume e di cronaca rosa. L’indagine e’ stata realizzata telefonicamente, attraverso un questionario semistrutturato ed e’ stata condotta dal 18 al 22 dicembre
Ad attrarre sono le vicende delle dive del piccolo schermo e ad appassionare, persino piu’ dei tradimenti, sono le grandi storie d’amore. Il gossip non conosce crisi, quasi 7 intervistate su 10 ammettono di essere gran conoscitrici delle vicende che occupano le copertine delle testate e intere pagine dei quotidiani. Il 35 per cento infatti ha ammesso di seguire tutte le vicende e di conoscere ogni minimo particolare che viene pubblicato, a cui si aggiunge il 33 per cento che seppur non cosi’ addentro alle diverse vicende, dice di essere piuttosto informata. Solo il 16 per cento di chi dichiara di seguire rotocalchi e notizie di gossip dice di tenersi aggiornata solo alcune vicende. Ma in quali ambiti si svolgono le vicende piu’ intriganti? A dominare sono quelle che coinvolgono i personaggi del piccolo schermo (64 per cento), ormai assimilati a veri e propri membri della propria famiglia, cosa che accade soprattutto per le donne della Tv (in assoluto quelle che destano piu’ interesse per l’84 per cento delle intervistate). Al secondo posto le vicende che vedono come protagonisti i personaggi del grande schermo (49 per cento), seguiti da quelli legati al jet set internazionale (41 per cento). E gli sportivi, da sempre sotto l’occhio vigile dei paparazzi? Interessanti, almeno per il 33 per cento, ma lo sono molto di piu’ se le vicende coinvolgono anche personaggi dello spettacolo. Destano interesse anche i personaggi giunti all’onore delle cronache (32 per cento), anche se per tale interesse si concentra sulla specifica situazione e non si prolunga nel tempo. A sorpresa, contrariamente a quello che e’ accaduto nelle scorse stagioni ad esempio con la “telenovela“ Ricucci-Falchi, abbastanza basso l’interesse legato ai personaggi dell’economia (19 per cento).
A prescindere dall’ambiente dove si svolgono le vicende, il 41 per cento delle intervistate dice che le notizie non sono mai abbastanza: c’e’ persino chi sogna una sorta di reality-vip per poterne seguire le vicende in tempo reale, a cui si aggiunge il 39 per cento che ammette che vorrebbe poter conoscere piu’ particolari sulle diverse vicende che riguardano i propri personaggi preferiti. Solo una esigua minoranza (8 per cento) pensa sia sufficiente quello che si viene a sapere attraverso Tv e giornali, cosi’ come il 7 per cento pone la questione sul piano della privacy, dicendo che anche i personaggi famosi ne hanno diritto. Invidiate, ma anche in grado di destare un grande affetto: ecco i sentimenti che suscitano le vip piu’ gossippate. La Canalis incoronata “regina del gossip 2010“. Sicuramente l’invidia per la vita che fanno e’ il sentimento piu’ diffuso (64 per cento), ma sono in moltissime a dire di provare un grande affetto per le loro vip preferite (53 per cento), tanto da arrivare a considerarle alla stregua di membri della propri famiglia. Naturalmente non manca chi dice di provare talvolta antipatia (43 per cento) o persino rabbia (34 per cento) per certi atteggiamenti o per le occasioni che ad una persona normale sono precluse. In ogni caso, qualsiasi sia il sentimento che suscitano le protagoniste delle cronache, la maggior parte delle intervistate vorrebbe trovarsi al loro posto: il 26 per cento cambierebbe subito la propria vita con quella di una Vip, a cui si aggiunge il 39 per cento che cambierebbe la propria vita solo in alcune occasioni. Ad attirare maggiormente e’ il poter essere sempre al centro delle attenzioni (48 per cento) e il tipo di vita che conducono, tra feste, viaggi e bella vita (33 per cento).
Solo il 16 per cento non sarebbe disposta a questo scambio: troppo penalizzante il non poter piu’ avere una vita privata (42 per cento) e “al di la’ di quello che si vede, anche loro avranno problemi“ (29 per cento). Ma qual e’ la “regina del gossip“, ovvero la donna che ha saputo concentrare su di se le attenzioni delle appassionate e che sicuramente sarà la protagonista del 2010? Naturalmente la piu’ votata e’ Elisabetta Canalis (69 per cento), che grazie alla sua storia con George Clooney e’ diventata la donna piu’ celebre (e invidiata) d’Italia. Ha la capacità di far sognare: la soubrette italiana che trova l’amore con il piu’ desiderato attore di tutto il mondo, che lo accompagna sul red carpet, che vive di fatto il sogno di cenerentola. Ecco perche’ e’ si’ invidiata, ma ispira soprattutto simpatia, quasi tenerezza. Le donne fanno il tifo per lei, insomma, anche se il sentimento che suscita maggiormente e’ la gelosia per la sua storia con il bel George (68 per cento), pur riuscendo a destare anche simpatia e affetto grazie alla sua spontaneità (17 per cento). Al secondo posto Michelle Hunziker (61 per cento): anche per lei la carta vincente e’ sicuramente la simpatia (32 per cento), tale da renderla quasi immune dall’invidia. Non solo, viene molto apprezzato il lavoro che fa con la sua associazione in favore delle donne (13 per cento) e ispira molta tenerezza perche’ non riesce a trovare un compagno veramente giusto per lei (32 per cento).
Solo al terzo posto Belen Rodriguez (55 per cento): in cima alla classifica per notorietà, ma non viene certo accomunata alle prime due per quanto riguarda la simpatia. Sicuramente se ne invidia il fisico e il successo con gli uomini (42 per cento), ma le sue vicende suscitano antipatia (24 per cento). Quarto posto per Antonella Clerici (52 per cento), anche grazie all’attesa per il Festival di Sanremo, amata per il suo essere “normale“ (48 per cento) e per il fatto di non essere schiava della forma perfetta (23 per cento). Quinto per Alessia Marcuzzi (49 per cento), che suscita simpatia per la sua spontaneità (53 per cento), oltre che invidia per il suo fisico (25 per cento). E la Ventura, che lo scorso anno era in testa alla classifica? Per lei solo il sesto posto (45 per cento): se le viene riconosciuta la capacità di imporsi nel mondo della Tv dove a dominare sono gli uomini (44 per cento), in realtà il suo successo viene invidiato (21 per cento) e il suo modo di fare e di porsi desta grande antipatia (13 per cento). Chiudono la carrellata di personaggi piu’ amati del gossip Elisabetta Gregoraci (41 per cento), sempre invidiatissima per il suo matrimonio con Briatore (56 per cento), anche se oggi suscita tenerezza per la maternità (17 per cento), Valeria Marini (38 per cento), giudicata “finta“ dal 43 per cento, Loredana Lecciso (36 per cento), amata per il suo essere “verace“ dal 41 per cento, e Noemi Letizia (28 per cento), che desta molta tenerezza per essersi trovata in una situazione piu’ grande di lei (38 per cento).

Source by Claudio_Di_Salvo


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / VOGLIA DI FIABE
from: rockitalia
by: Rockitalia
from: ladysilvia
by: Forza_Italia
from: ladysilvia
by: Claudio_Di_Salvo
08 gen 2010
VOGLIA DI FIABE