Arrestati 5 dei 13 cinesi scoperti nel condominio fai-da-te all’interno del cantiere

Venerdì
16:56:41
Aprile
02 2010

Arrestati 5 dei 13 cinesi scoperti nel condominio fai-da-te all’interno del cantiere

Arco della Pace, De Corato: “Arrestati 5 dei 13 cinesi scoperti nel condominio fai-da-te all’interno del cantiere: un 59enne era già finito in manette in Italia per tentato omicidio”.

I CLANDESTINI CACCIATI PER STRADA SONO ANCHE L’EFFETTO DELLA STRETTA DELLA POLIZIA LOCALE NEI LOCALI AFFITTATI A IRREGOLARI: SOLO IN SARPI 18 I DORMITORI SCOVATI DAL 2008. VIA ARDISSONE, LA GIUSTIFICAZIONE DEI GENITORI DEI BIMBI ROM ABBANDONATI: ERAVAMO A FARE L’ELEMOSINA

View 134.2K

word 462 read time 2 minutes, 18 Seconds

Milano: “C’era anche un potenziale assassino tra i 13 clandestini cinesi scoperti dalla Polizia Locale a dormire sui ponteggi all’interno del cantiere dell’Arco della Pace. Si tratta di un cinese di 59 anni, già finito in manette in Italia per un tentato omicidio. E’ stato arrestato insieme ad altri 4 connazionali, di età compresa tra i 23 e 28 anni, di cui un paio denunciati per gioco d’azzardo e danneggiamento. Tutti e 5, in passato fotosegnalati fino a 8 volte, non avevano rispettato gli ordini di espulsione emessi dalle Questure di Milano, Prato, Macerata e Cagliari”. Lo comunica il vice Sindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato.

ARCO DELLA PACE - “Questa ’bella umanità ’ " spiega De Corato " che ha la spudoratezza di trasformare un monumento nazionale in una sorta di condominio fai-da-te, è probabilmente la stessa che viene allontanata dai connazionali di Sarpi, cui basta un’occhiata per capire se hanno a che fare con soggetti pericolosi e se convenga darvi ospitalità .

Ma il fatto che spuntino dormitori all’addiaccio o dentro i cantieri, è anche l’effetto dell’azione esercitata della Polizia Locale, come è stato riconosciuto anche da alcune associazioni. Solo nel quartiere Sarpi, dal 2008, i vigili hanno effettuato 49 operazioni scovando ben 18 dormitori, in retrobottega, scantinati o Internet point camuffati. Un’azione incalzante che ha portato alla luce il fenomeno dell’affitto a irregolari. E molti gestori cominciano ad avere paura delle denunce e, temendo il sequestro dei locali, cacciano per strada i clandestini”.

“Va sottolineato " prosegue De Corato " che Milano è punto di approdo per migliaia di clandestini, in particolare cinesi, che fanno una sorta di tour lungo lo Stivale grazie a una certa benevolenza di alcuni giudici. Basti dire che, secondo l’ultimo rapporto Ismu-Orim, dei 45 mila irregolari presenti in città , 14 mila sono asiatici, praticamente 1 su tre. Da inizio anno sono poi 185 i clandestini denunciati o arrestati dalla Polizia locale, praticamente 2 al giorno”

BIMBI ROM ARDISSONE - In merito alla vicenda dei bimbi rom abbandonati in via Ardissone " comunica inoltre De Corato " i genitori, che si sono presentati agli uffici del Comando della Polizia Locale di piazza Beccaria, hanno giustificato il loro comportamento con il fatto che erano per la città a chiedere l’elemosina. Attività che veniva svolta fino a qualche settimana fa in Romania. Entrambi, sulla quarantina d’anni, sono originari di Dragasani.

Source by Riccardo_De_Corato


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Arrestat... cantiere