I l meraviglioso mondo delle donne

Lunedì
17:11:28
Settembre
13 2010

I l meraviglioso mondo delle donne

L’estetista

View 136.3K

word 906 read time 4 minutes, 31 Seconds

Prendersi cura di sé è molto importante per ognuno, sia donna che uomo. Al giorno d?oggi la cura del proprio corpo è fondamentale, fa star bene. La pulizia del viso, la ceretta, la cura di mani e piedi, il trucco personalizzato, un massaggio, creme adatte ad ogni tipo di pelle, la ricostruzione delle unghie ecc, ecc.
Io da qualche anno frequento un centro estetico a Massalengo il ?Blue Rose?, dove lavorano Elena(la Titolare), Alessandra, Valeria e Dorella.

Per me vuol dire oltre che dedicarmi del tempo, rilassarmi trovando un?atmosfera simpatica, cordialità e gentilezza da parte di chi ci lavora. Vorrei parlare della pulizia del viso, un trattamento che unito ai vapori per dilatare i pori e togliere le impurità, accosta massaggi lievi e profondi con tutta una serie di creme e dona al viso luminosità e trasparenza. Sono come coccole deliziosamente fatte da mani esperte che abbinando le giuste creme, la pelle ringrazia di questa profonda attenzione. I risultati sono come velluto, seta..provare per credere!!

Il centro estetico è frequentato dai due anni fino ai novanta!

Le bambine adorano lo smalto ai fiorellini e coccinelle ed Elena per farle stare tranquille, inizialmente ha proposto questo come regalo. Per loro è ormai diventato un appuntamento irrinunciabile accompagnando le mamme.
Le ragazze a 7 anni fanno la ceretta, a 17/18 anni i maschi iniziano la pulizia del viso per l?acne giovanile ma anche la ceretta e le sopracciglia.
Elena 33 anni. Titolare Estetista dal 2000.
Estetista perché non ha avuto alternative. Dopo un fallimento scolastico, (liceo artistico)dove un?insegnante le ha ?tagliato le gambe? bocciandola, facendo fallire il suo più grande sogno di diventare insegnante di disegno.
Ha ripiegato su questo lavoro scoprendo che ormai è la sua vita.
La sua passione è fare i tatuaggi e il decoro sulle unghie ?nail-art?.I disegni che sono scolpiti nel suo cuore, attraverso le sue mani magicamente si creano.
Creare vuol dire cercare sempre più novità e stimoli per non annoiare e non annoiarsi.
Alla fine della giornata anche se la stanchezza fisica si sente, la mente prepara il lavoro mettendo insieme le nuove idee per il giorno seguente.
Tutto questo le riesce egregiamente perché per prima cosa si diverte a creare e a vedere sul volto dei clienti la soddisfazione per il suo operato.
Il suo sogno nel cassetto un negozio più grande, sempre a Massalengo per poter lavorare in 5 colleghe, potendo dare più servizi e disponibilità alla clientela.
E? importante trovare un negozio piano terra, di 120mq, dove dare un servizio anche alle persone anziane e con disabilità. Finalmente potrebbe prendere forma e progetto il suo sogno..
Da grande vorrebbe restare nel campo dell?estetica e migliorarsi sempre più professionalmente.
Ale 30 anni lavora DAL 1996.
Per Ale questo lavoro, negli anni le ha aperto la mente. Ha migliorato la sua timidezza riuscendo a relazionarsi meglio con le persone. Ha fatto questa scelta lavorativa perché ha un carattere calmo e si sente portata per poterlo svolgere.
Le persone L? apprezzano e la richiedono successivamente e questo le fa molto piacere.
Ale dice:?Sensibilità, delicatezza e femminilità non sono solo esteriori, sono per prima cosa dentro di noi.?
Il suo sogno nel cassetto è essere serena.
Valeria ha 23 anni e da 7 è estetista. Le piace stare a contatto con le persone e prendere in considerazione la cura della clientela.
In inverno la clientela cerca lampade viso e corpo e d ?estate lampade corpo.
Riguardo ai trattamenti personalizzati se ne parla insieme alla cliente per trovare la soluzione più adatta al problema.
Essere estetista per lei è curare il lato sia estetico che emozionale della cliente o cliente.
Alcune volte arrivano persone che desiderano il miracolo della perdita del peso e ancora su questo, con la bacchetta magica non sono attrezzate.
Prima di procedere negli eventuali trattamenti, spiega alla cliente, con tutta onestà cosa può realizzare per lei.
Non è possibile da una taglia extra large diventare una libellula ma si può migliorare, armonizzare l?aspetto fisico, con il tempo necessario che occorre in base a ciò che si decide di fare.
Chiaramente un grande aiuto da parte della cliente è necessario ed importante. Qualche piccolo sacrificio legato all?alimentazione e fare uso dei prodotti consigliati anche a casa, costantemente.
Perché gli uomini frequentano i centri estetici?
Rispetto agli ultimi anni gli uomini sono entrati rapidamente nel mondo dell?estetica e sono molto impazienti. Vogliono tutto, subito e senza dolore, mentre per diventare ?più belli? bisogna un pochino patire..
Le donne questo lo sanno e comprendono che per ogni lavoro estetico ci sono tempi , modi da rispettare e sanno attendere con pazienza.
Dopo una giornata di lavoro nonostante la cortesia e gentilezza, s?incontrano clienti poco educate. Nonostante tutto Valeria fa sempre in modo di accontentare e soddisfare le esigenze di ognuna.
Nel loro lavoro spesso si raccolgono le confidenze delle clienti, momenti di vita molto ?difficili?e duri che lasciano nel cuore la tristezza..
Valeria è soddisfatta del suo lavoro e di come si svolge. Il suo sogno nel cassetto è formare una famiglia.
Dorella estetista dal 2008.
Dorella ha fatto come prima scuola l?Einaudi, indirizzo turistico. Poi, non piacendole ha frequentato un?altra scuola facendo nel primo anno contemporaneamente estetica ed acconciatura, scegliendo poi estetica.
Per il momento è felice di ciò che ha realizzato.
La loro soddisfazione è che le persone ritornano e quindi il loro operato è stato apprezzato e la migliore pubblicità è il passaparola della clientela.

Grazie Elena, Ale, Valeria e Dorella.

Anna Castagna.

Source by Anna_Castagna


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / I l mera...lle donne