Rassegne. Itinerari di arte e musica nelle chiese rurali di Milano

Lunedì
14:19:49
Novembre
15 2010

Rassegne. Itinerari di arte e musica nelle chiese rurali di Milano

View 135.0K

word 1.6K read time 7 minutes, 50 Seconds

Milano: domenica 14 novembre, alle ore 16.00, presso l’Abbazia di Chiaravalle, si è aperta l’edizione 2010 della rassegna “Il suono e la pietra " Calendario dell’Avvento”: itinerari di arte e musica nelle chiese rurali di Milano per le sei domeniche dell’Avvento. L’iniziativa è organizzata dall’Assessorato alle Attività produttive in collaborazione con Res Musica-Centro ricerca e promozione.

“Dopo il successo delle precedenti edizioni " commenta l’assessore Giovanni Terzi " anche quest’anno i milanesi, e non solo, avranno la possibilità di prepararsi al Natale scoprendo la stretta relazione tra il calendario agricolo e quello liturgico”.

Milano è la seconda città agricola d’Italia e questa rassegna promuove l’incontro con luoghi talora poco noti, ai margini della città , ma con una forte tradizione rurale, legata a importanti momenti della vita contadina.

La rassegna, elaborata dal musicologo Angelo Rusconi e dal liturgista Ferruccio Ferrari, ruota attorno al tema del “viaggio delle culture”. Il primo viaggio è quello dall’Est all’Ovest e mette a fuoco le profonde relazioni che la metropoli lombarda ha stabilito nei secoli con l’Oriente greco e siriaco, sia direttamente sia attraverso la Gallia.
L’altro percorso è quello dei riti e dei canti assimilati e rielaborati dal mondo popolare. Significativo il concerto dedicato a san Martino di Tours, festa tipicamente legata al calendario agricolo, specialmente a Milano, perché in quel giorno scadevano le affittanze agrarie e aveva inizio l’anno liturgico.

Il concerto per San Martino è affidato a Diabolus in musica, uno dei migliori gruppi francesi specializzati nella musica medioevale.
Formato da cantori e strumentisti provenienti da diverse aree del Mediterraneo, il gruppo Theatrum Instrumentorum, diretto da Sasha Karlic, vedrà invece la partecipazione di un cantore libanese che rileggerà al modo orientale alcuni canti ambrosiani.
Al mondo greco-bizantino riporta anche la Messa di San Nicola, celebrata e cantata con tutto lo splendore del rito orientale. L’Ensemble del Doppio Bordone eseguirà invece i canti popolari religiosi del Nord Italia, con i suoni tipici degli strumenti pastorali.
Con un imponente armamentario di strumenti i Campanari di Roncobello (Bergamo) faranno rivivere lo spirito delle feste natalizie di un tempo.
Da ultimo, un omaggio a san Carlo Borromeo, di cui quest’anno ricorre il IV centenario della canonizzazione, con la solenne celebrazione dei Vespri, a Peschiera Borromeo, accompagnata dai Cantori Gregoriani diretti da Fulvio Rampi.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Per informazioni:
Sportello Agricoltura, via Larga 12 " tel. 02 88462.181 - www.comune.milano.it
Res Musica " Centro ricerca e promozione musicale, tel. 0341-493471 " 392-4671504 - resmusica@alice.it - www.artemusicfestival.it

IL SUONO E LA PIETRA
Itinerari di arte e musica nelle chiese rurali di Milano

CALENDARIO D’AVVENTO 2010

Domenica 14 novembre, ore 16
Abbazia di Chiaravalle
Via S. Arialdo, 102

HISTORIA SANCTI MARTINI
San Martino nella liturgia e nella musica medievale

Diabolus in musica Tours

San Martino, vescovo di Tours. Evangelizzatore delle campagne della Gallia, fu uno dei santi più popolari e venerati nel Medioevo. Secondo la leggenda, sant’Ambrogio prodigiosamente presenziò al suo funerale mentre diceva Messa. A Milano, il giorno di san Martino scadevano le affittanze agrarie e aveva inizio l’anno liturgico.

Diabolus in Musica. Dal 1992, l’ensemble si dedica allo studio e all’interpretazione della musica medievale, dal gregoriano fino alle grandi polifonie del XV secolo. Lavora sulle fonti manoscritte, privilegiando repertori e opere inedite.

Abbazia di Chiaravalle. È un complesso monastico cistercense fondato nel secolo XII, in una zona tuttora fondamentalmente agricola. Famosa la torre campanaria trecentesca, alta 9 metri.

Come arrivare:
L’Abbazia di Chiaravalle è in via S. Arialdo, 102
Metro linea gialla M3: fermata Brenta, prendere autobus 77 (P.ta Romana - Poasco) per 9 fermate

* * *
Domenica 21 novembre, ore 16
Santa Maria Rossa in Crescenzago
Via Domenico Berra, 1

UN’INSOLITA DOLCEZZA
Canti e melodie del Natale popolare

I Campanari di Roncobello (Bergamo) - coro e strumenti

La Notte Santa. Un viaggio musicale nel Natale popolare: campanine, organo, violino, chitarra e coro ripropongono i canti tradizionali delle regioni padano-alpine. Le “campanine” sono gli xilofoni tradizionali bergamaschi in vetro, metallo e ottone su cui i campanari provano le melodie per il suono a festa eseguito a tastiera in cima al campanile in occasione delle solennità

Scuola Campanaria di Roncobello. È nata con l’obiettivo di conservare e tramandare la tradizione del suono manuale delle campane, nelle modalità del suono a corda e a tastiera e delle “campanine”.

Chiesa di S. Maria in Chiesa Rossa a Crescenzago. Sulla via di Venezia, i Canonici Regolari Lateranensi insediarono nel sec. XII un’ampia chiesa con annesso convento. Il nome popolare “Santa Maria Rossa” si deve certamente ai mattoni con i quali è costruita nel tipico stile del romanico lombardo.

Come arrivare:
Santa Maria Rossa in Crescenzago è in via Domenico Berra, 1
Metro linea rossa M1: fermata Loreto, prendere autobus 56 (P.le Loreto " Crescenzago) per 11 fermate
* * *
Domenica 28 novembre, ore 16
Chiesa di San Bovio a Peschiera Borromeo
Via Trieste, 39

VESPRI AMBROSIANI DI SAN CARLO BORROMEO
Celebrazione in latino e canto ambrosiano

Cantori Gregoriani Cremona
direttore Fulvio Rampi

San Carlo Borromeo. Arcivescovo di Milano, canonizzato nel 1610. I Vespri composti per il suo culto liturgico, celebrati in latino e canto ambrosiano, sono un omaggio all’amore del santo per la tradizione ecclesiale milanese, da lui sostenuta e rinnovata nella difficile epoca del Concilio di Trento e della Controriforma.

Cantori Gregoriani. Sono un gruppo vocale a voci virili che si dedica allo studio e alla diffusione del canto gregoriano. Vantano numerosissime presenze in Italia e all’estero (Spagna, Portogallo, Svizzera, Austria, Germania, Polonia, Belgio, Slovenia, Libano, Brasile, Russia, Giappone) e una vasta produzione discografica.

Chiesa di S. Bovio a Peschiera Borromeo. Nel Medioevo, Peschiera era importante per il commercio del sale, trasportato in barca lungo il Lambro. Nella frazione San Bovio in epoca molto antica fu costruita una chiesa dedicata a San Bovone, eretta a parrocchia nel 1602.

Come arrivare:
San Bovio a Peschiera Borromeo è in via Trieste, 39
Da viale Forlanini prendere SP15b, quindi SP 14-Via Rivoltana e svoltare a destra verso SP160/San Bovio
* * *
Domenica 5 dicembre, ore 16
Chiesa di San Giovanni Crisostomo in Turro
Via Cambini, 10

MESSA GRECO-BIZANTINA DI SAN NICOLA
Divina liturgia di San Giovanni Crisostomo

Coro Melurgico dell’Associazione Culturale Italiana per l’Oriente Cristiano

San Nicola. Vescovo di Mira in Licia, visse nel III secolo. Fu uno dei santi più venerati in Oriente e anche nell’Occidente latino, soprattutto dopo la traslazione del suo corpo a Bari nel 1087. La Messa in suo onore è celebrata secondo la liturgia dei cattolici di rito greco.

Associazione Culturale Italiana per l’Oriente Cristiano. L’associazione si occupa di organizzare iniziative per approfondire la conoscenza della tradizione religiosa cristiana orientale.

Chiesa di S. Giovanni Crisostomo in Turro. Risale ai primi anni ’60, quando l’avanzata della città fa sparire orti e prati già parte della parrocchia di Turro. Nel maggio 1966 vi si celebra la prima Messa.

Come arrivare:
San Giovanni Crisostomo in Turro è in via Cambini, 10
Metro linea rossa M1: fermata Loreto, prendere autobus 56 (P.le Loreto " Crescenzago) per 4 fermate
* * *
Domenica 12 dicembre, ore 16
Chiesa di Santa Maria delle Grazie al Naviglio
Alzaia al Naviglio Grande, 34

NATUS EST
Il Mistero della Natività tra Oriente e Occidente

Theatrum Instrumentorum
Stefano Albarello canto, qanun, ud, liuto - Ghazi Makhoul canto, percussioni - Igor Niego flauti, cornamusa, percussioni - Walter Rizzo ghironda, cornamusa, bombarda - Marco Ferrari flauti, nay, cornamuse, zampogna - Aleksandar Sasha Karlic canto, ud, liuto, percussioni

Cristo è nato. Musiche liturgiche, paraliturgiche e di festa, sparse attraverso il tempo e lo spazio: dalla monodia alle polifonie sarde e spagnole, dal canto gregoriano e ambrosiano a quello ortodosso, passando per le tradizioni popolari delle penisole italica, iberica e balcanica.

Theatrum instrumentorum. Fondato nel 1997 e diretto da Aleksandar Sasha Karlic, è impegnato ad approfondire i vari rami della musica etnica. Ha partecipato alle rassegne più importanti in Italia e in Europa e ha registrato numerosi CD. Per la rivista “Amadeus” ha realizzato un numero speciale dedicato alle musiche delle tre religioni monoteiste.

Chiesa di S. Maria delle Grazie al Naviglio. Fu costruita nel 1556 su una chiesina più antica. Devastata da un incendio nel 1719, viene restaurata, lasciando incompiuta la facciata. Nel 1900 si avvia una completa ricostruzione in stile neo-gotico.

Come arrivare:
Santa Maria delle Grazie al Naviglio è in Alzaia al Naviglio Grande, 34
Metro linea verde M2: fermata P.ta Genova, percorrere 350 m
* * *
Domenica 19 dicembre, ore 16
Chiesa di Santa Maria Annunciata in Chiesa Rossa
Via Neera, 24

GESÙ BAMBIN L’È NATO
Canti e arie natalizie della tradizione popolare nord-italiana

Ensemble del Doppio Bordone
Maurizio Martinotti voce e ghironda - Roberto Aversa voce, cornamusa e flauti - Enrico Negro chitarra e mandola Bruno Raiteri violino - Marco Pasquino violoncello

Gesù Bambino. Gesù bambino e il Natale sono fra i temi più amati dalla cultura contadina, che ha tramandato una ricca messe di canti: colorite vite di santi, storie di miracoli, brani legati ai grandi momenti dell’anno liturgico. L’area geografica considerata è quella nord-italiana.

Ensemble del Doppio Bordone. Nato nel 1991, è un quintetto acustico specializzato nel repertorio popolare religioso. Ha tenuto concerti in tutta Europa e registrato vari cd. Ha rappresentato l’Italia nel programma radiofonico natalizio “Comete”, trasmesso in Euroradio in Europa, Stati Uniti e Canada.

Chiesa di S. Maria Annunciata in Chiesa Rossa. Costruita in mattoni è concepita a croce latina con navata centrale coperta da volta a botte. All’interno si trova un labirinto circolare in acciaio. Ospita “Untitled”, l’ultima opera di Dan Flavin.

Come arrivare:
Santa Maria Annunciata in Chiesa Rossa è in via Neera, 25
Metro linea verde M2: fermata Abbiategrasso " Chiesa Rossa, percorrere 450 m

Source by Comune_di_Milano


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Rassegne...di Milano
from: ladysilvia
by: MilanoFoodLab