Pronto intervento dei Carabinieri: 26 denunce a piede libero nelle ultime 2 settimane

Mercoledì
12:17:33
Gennaio
12 2011

Pronto intervento dei Carabinieri: 26 denunce a piede libero nelle ultime 2 settimane

View 133.3K

word 370 read time 1 minute, 51 Seconds

Roma - Comando Provinciale di Roma - Ventisei persone denunciate a piede libero, 175 punti patente decurtati, 29 tra carte di circolazione e patenti ritirate: è il bilancio riferito alle ultime due settimane di lavoro dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, impegnati quotidianamente nei compiti di pronto intervento e di controllo alla circolazione lungo le strade della Capitale.

In particolare, i militari, durante i numerosi posti di controllo disseminati nelle principali arterie di comunicazione di Roma e provincia, hanno sorpreso 7 persone alla guida dei rispettivi veicoli in stato di ebbrezza alcolica. Un altro automobilista, al momento del controllo, è risultato positivo al drug test. Altre 5 persone, invece, si erano messi alla guida di auto e moto senza aver mai conseguito la patente di guida, mentre un 48enne romano aveva esposto sul parabrezza un contrassegno di assicurazione falso, motivo per cui, oltre alla denuncia, è scattato anche il sequestro dell’autovettura sulla quale stava viaggiando.

Numerosi sono stati anche gli interventi scaturiti a seguito di chiamate pervenute al numero di emergenza “112“: un cittadino albanese di 20 anni è stato denunciato a piede libero per aver colpito al volto un 23nne romano durante una lite avvenuta all’interno di un locale di viale della civiltà del lavoro. La vittima ha riportato lesioni giudicate guaribili in 10 giorni. Un cittadino romeno di 39 anni, invece, è stato sorpreso mentre, in forte stato di ebbrezza, stava camminando a piedi lungo i binari della linea metropolitana sulla tratta Rebibbia-Laurentina. L’uomo dovrà rispondere di interruzione di pubblico servizio.

Qualche bicchiere di troppo è alla base anche di un episodio avvenuto all’interno della sala Bingo di viale della Serenissima: un 69enne, originario della Calabria, ma da tempo residente a Roma, si è scagliato con un coltello contro il responsabile del locale venendo bloccato dagli addetti alla sicurezza e subito dopo consegnato ai Carabinieri. Il coltello a serramanico utilizzato durante l’aggressione è stato sequestrato.

Una maxi rissa tra 9 cittadini stranieri, infine, è stata sedata dall’intervento dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma. I contendenti, tutti di nazionalità egiziana e cingalese, si stavano affrontando tra loro armati di bastoni. Cinque di loro sono dovuti ricorrere alle cure del Pronto Soccorso per alcune lievi ferite riportate nella zuffa.

Source by carabinieri


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Pronto i...settimane