Polizia stradale e Inail: insieme per la sicurezza stradale

Giovedì
00:06:24
Febbraio
24 2011

Polizia stradale e Inail: insieme per la sicurezza stradale

View 133.6K

word 410 read time 2 minutes, 3 Seconds

Roma: Firmato Ieri mattina un protocollo di collaborazione tra il capo della Polizia, Antonio Manganelli e il presidente dell’Inail, Marco Fabio Sartori, per dare maggiore sicurezza a chi ha come luogo di lavoro la strada (es. autotrasportatori, agenti di commercio e addetti alla manutenzione stradale).

Oltre la metà delle morti sul lavoro sono causate da incidenti stradali: nel 2009, su un totale di 1.053 infortuni mortali sul lavoro, 570 sono quelli dovuti a circolazione stradale.

Partendo da questi dati è nata l’idea di avviare una serie di progetti per far crescere la cultura della sicurezza stradale attraverso iniziative nel campo della formazione e della divulgazione, promuovendo campagne informative e interventi mirati soprattutto negli ambienti professionali e presso le associazioni di categoria.

Grazie a questa convenzione Polizia stradale e Inail si impegnano anche a condurre un’analisi più approfondita dei fenomeni tramite lo scambio dei dati e lo studio di interventi operativi di prevenzione.

Il prefetto Manganelli ha sottolineato come “Oggi il lavoro della Polizia stradale si svolge anche all’interno dei luoghi di lavoro, oltre che sulla strada. L’attenzione al fenomeno degli incidenti sul lavoro, sottolineata costantemente anche dal presidente della Repubblica, ha determinato infatti un rinnovamento della nostra attività. Non solo sensibilizzazione degli studenti sui temi della sicurezza stradale, ma anche del mondo del lavoro attraverso un linguaggio che sia il più efficace per spiegare i comportamenti a rischio. Sono particolarmente soddisfatto dell’intesa con Inail: ancora una volta si è trattato di confermare un modello di sicurezza partecipata e condivisa con tutti coloro che possono contribuire ad elevare gli standard di sicurezza sulle nostre strade e all’interno dei luoghi di lavoro“.

“Stanno cambiando la cultura e l’approccio a queste tematiche non solo da parte delle imprese, ma di tutti gli attori del sistema lavoro“ ha detto il presidente dell’Inail Sartori. “Segno anche di una forte e capillare presenza dell’Inail, che ha saputo far penetrare un concetto basilare: la sicurezza prima di tutto. Proprio in quest’ottica muove il protocollo siglato con la polizia Stradale, un passo in avanti che si inserisce a pieno titolo nel complessivo ridisegno del sistema del Welfare che assegna all’Inail un ruolo di primo piano non solo in campo assicurativo, ma in tutte le fasi della sicurezza sul lavoro. A tale proposito ringrazio la polizia Stradale per la collaborazione e l’interesse dimostrati; sono sicuro che insieme riusciremo a raccogliere buoni risultati“.

Source by Polizia_di_Stato


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Polizia ... stradale