Scuola, Milano, Comi - protesta animata da soliti noti che rifiutano il merito

Lunedì
18:00:13
Ottobre
10 2011

Scuola, Milano, Comi - protesta animata da soliti noti che rifiutano il merito

Comi ’’protesta animata da soliti noti che rifiutano il merito. Fa piu’ rumore albero che cade rispetto a foresta che cresce’’.
Italia investe nellistruzione quanto la Germania ma nel nostro paese c’e’ 1 insegnante ogni 11 alunni rispetto a 1 ogni 16 della media dei paesi OCSE.

View 164.1K

word 316 read time 1 minute, 34 Seconds

Milano – "Il corteo studentesco di oggi è il solito vecchio film andato in scena negli ultimi anni in città. Cambiano i pretesti (oggi ci si sfoga contro le agenzie di rating e le banche, ieri si cercava di fare comunella con gli immigrati o gli islamici per aizzare la piazza) ma gli attori sono sempre una sparuta minoranza dei 200 mila universitari che frequentano gli atenei milanesi e dei 150 mila studenti delle scuole, i quali preferiscono stare sui libri anziché scendere in piazza. Ma si sa, fa più rumore un albero che cade rispetto a una foresta che cresce”.

Lo afferma il vice coordinatore regionale del Pdl lombardo ed europarlamentare Lara Comi in merito a episodi di protesta a Milano a seguito di un corteo studentesco.

"Tutto è migliorabile - spiega Comi - ci mancherebbe, e nessuno nega che loccupazione giovanile sia un problema, ma la sua dimensione è planetaria e nessuno ha la bacchetta magica per risolverlo dincanto. Chi protesta, poi, paradossalmente tifa per unistruzione di serie B. Perché se oggi la scuola o luniversità sono più vicini al mondo del lavoro e allEuropa è grazie alla duplice riforma attuata dal ministro Gelmini, che ha introdotto principi meritocratici e qualità a vantaggio degli stessi studenti”.

"LItalia – sottolinea Comi - investe nellistruzione il 4,8 % del pil (un dato pressoché costante visto che nel 1995 era il 4,6%) ovvero quanto la Germania che è additata a modello. Ma nel nostro Paese cè 1 insegnante ogni 11 alunni rispetto a una media dei Paesi Ocse di 1 ogni 16. Questo aspetto non va dimenticato quando si scende in piazza a lamentare tagli”.

Source by Daniele_Colombo


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Scuola, ...il merito
from: ladysilvia
by: MilanoFoodLab