Nicoletti: Il sindaco Fontana minaccia le dimissioni? I varesini non lo rimpiangeranno

Sabato
00:16:37
Novembre
24 2012

Nicoletti: Il sindaco Fontana minaccia le dimissioni? I varesini non lo rimpiangeranno

View 2.8K

word 441 read time 2 minutes, 12 Seconds

Varese: All’indomani della manifestazione di protesta da parte dei sindaci italiani andata in scena a Milano per i tagli decisi dal Governo, per l’Imu e per i vincoli del patto di stabilità, Alessio Nicoletti, leader di Movimento Libero e Consigliere Comunale di Varese, attacca il Sindaco della città giardino e Presidente di Anci Lombardia Attilio Fontana, che aveva lanciato un ultimatum ipotizzando dimissioni di massa da parte dei Primi Cittadini nel caso di una mancata revisione dei provvedimenti.

“Attilio Fontana dovrebbe dimettersi non per protesta contro il patto di stabilità, ma per come ha malgovernato Varese in questi ultimi sette anni e mezzo - dichiara Nicoletti - del resto, il patto di stabilità esisteva anche con la Lega Nord al governo ed il Pdl, alleato di ferro di Fontana a Palazzo Estense, garantisce insieme a Pd ed Udc la maggioranza all’attuale governo Monti". "Dunque - prosegue il numero 1 di Movimento Libero - Fontana farebbe bene a dare le dimissioni da Sindaco di Varese perché non ha saputo dare risposte concrete ai problemi reali della città. Non neghiamo che il patto di stabilità possa avere inciso negativamente sull’intera attività amministrativa, ma ci pare di poter tranquillamente dire che non ci si possa nascondere sempre dietro a questi vincoli, che spesso hanno obbligato la politica a fare scelte di buonsenso che non sarebbero mai state compiute". "Invitiamo, pertanto, il Sindaco Fontana - conclude Nicoletti - a non “minacciare” le dimissioni, ma a presentarle quanto prima. Siamo sicuri che i varesini non lo rimpiangeranno".

Osservazione rilasciata anche dal sindaco Fontana, Presidente di ANCI Lombardia «Dobbiamo dimetterci tutti e riconsegnare la fascia - ha esortato dal palco Attilio Fontana sindaco di Varese - solo dopo questo gesto estremo potremo aprire delle trattative serie con il governo. Gli diamo altri giorni di tempo per discutere sulle nostre proposte. Poi meglio lasciar perdere cosi' ci mettono loro la loro faccia. Noi sindaci siamo l’ultima rappresentanza della democrazia in un paese dove la democrazia è stata dimenticata».

Anche Silvio Aimetti, sindaco del comune di Comerio ( 2700 abitanti), risponde: sono conscio che l’applicazione del patto di stabilità dal gennaio 2013 anche ai piccoli Comuni creerà significativi problemi alla gestione della totalità delle attività comunali, inserendo inutili complicazioni che, per un piccolo ente, possono soltanto comportare un aggravio di costi ed una significativa mancanza di flessibilità gestionale.

Per questo condivido la necessità di manifestare questa difficoltà in modo chiaro e deciso alle autorità governative.

Spero che questa minaccia di dimissioni non rappresenti un atto strumentale di propaganda politica, questo sarebbe veramente biasimevole in questo momento.

Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Nicolett...angeranno