Dal 6 al 20 dicembre mostra fotografica ‘Urban Texture_Milano' di Andrea Rovatti

Venerdì
15:34:07
Dicembre
07 2012

Dal 6 al 20 dicembre mostra fotografica ‘Urban Texture_Milano' di Andrea Rovatti

La citta' viene ritratta nel pieno della sua trasformazione economico-sociale

View 133.5K

word 362 read time 1 minute, 48 Seconds

Milano: è stata inaugurata ieri, alle ore 18, presso l’Urban Center, in Galleria Vittorio Emanuele, la mostra fotografica ‘UrbanTexture_Milano. Dalla metafora alla metamorfosi di Andrea Rovatti, aperta al pubblico fino al 20 dicembre, dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 19.

Una mostra–laboratorio che racconta una Milano nel pieno della sua trasformazione economico sociale. Trasfigurazione e movimento sono le parole chiave dell’opera di Andrea Rovatti, nel cui lavoro convivono costantemente fotografia e grafica, con un risultato inedito nellambito dellarte fotografica.
La città viene qui rappresentata nelle sue molteplici componenti, attraverso le sue immagini visionarie: dai luoghi darte alla città della moda, dalle case popolari alle ristrutturazioni postindustriali, dalla Milano delle case di ringhiera a quella della produzione e dei quartieri periferici.

"Questo progetto fotografico – ha dichiarato lassessore all’Urbanistica Ada Lucia De Cesaris - è linizio di una ricerca che vuole sviluppare una mappatura della città dal punto di vista della rappresentazione architettonica delle sue diverse anime. Sono queste anime, le emozioni legate ai luoghi, che Rovatti riesce a esprimere con le sue immagini vere ma irreali. In questo percorso per Milano il visitatore ha lopportunità di conoscere la città e lidentità delle sue diverse componenti attraverso un percorso realtà e gioco contemporaneamente. Il gioco di conoscere e riconoscere luoghi noti e vissuti osservando dettagli e particolari, come pezzi di un puzzle in costante evoluzione“.

"Nelle mie immagini – ha dichiarato lautore Andrea Rovatti - opero una sorta di metamorfosi: attraverso la ripetizione genero forme e prospettive inedite che, pur mantenendo un contatto con lo scatto originario, ci portano in una dimensione onirica”.

"Lopera dellautore – ha commentato Denis Curti, critico della fotografia e curatore della mostra - offre unidea utopica o perlomeno ambiziosa… è un ritratto sensoriale di una Milano disposta al dialogo, desiderosa di mostrarsi... che si esprime nellimmensità di un mosaico visivo ed emozionale, le cui tessere si dispiegano lungo percorsi incrociati di sentimenti e sensazioni. Sono momenti di vita reale che si mischiano volentieri con la finzione, esperienze che sincontrano in uno spazio condiviso tra prospettive e contraddizioni”.

Source by Comune_di_Milano


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Dal 6 al...a Rovatti