LETTERA APERTA AL MINISTRO DEGLI ESTERI

Martedì
12:18:19
Dicembre
18 2012

LETTERA APERTA AL MINISTRO DEGLI ESTERI

View 4.2K

word 419 read time 2 minutes, 5 Seconds

Buongiorno Signor Ministro. Fiducioso della Sua attenzione Le invio un mio pensiero. Credo che dopo la notizia dell’ANSA di oggi 18 dicembre, 10:47 : "Maro', un altro slittamento sulla licenza a Natale- l’Alta Corte del Kerala rinvia a domani l’udienza, ", forse il democratico e civile approccio fino ad ora applicato nei confronti dell’India ed improntato al massimo low profile, non sta dimostrando tutta l’efficacia sperata.

Credo, quindi, che ormai lo Stato deve dimostrare di essere presente perchè l’Italia non può essere ancora sbeffeggiata.

Uno Stato che ha l’obbligo giuridico e morale di conferire sicurezza e tranquillità a tutti coloro che operano nel mondo sotto la Bandiera italiana, siano essi operatori del volontariato civile o militari impegnati nelle Operazioni di Peace Keeping.

Molti di costoro hanno perso la vita per assolvere al loro impegno a favore di altri popoli senza distinzione di razza e di cultura e per affermare, nel migliore dei modi, il ruolo dell’Italia nel contesto internazionale. Italiani ancora oggi impegnati in terre lontane che trascorreranno lontani da casa e dai loro affetti più cari la ricorrenza del Natale, che Lei giustamente ha definito la più bella festa dell’anno.

Non si può accettare questo continuo rimandare anche dopo che l’Italia - forse la prima ed unica nella storia del mondo - ha sottoscritto un impegno di vigilare - "around the clock" - i nostri militari qualora fosse concessa loro la "licenza natalizia", accettando di fatto di limitare la libertà personale di due suoi cittadini su richiesta di uno Stato estero e senza che la magistratura italiana abbia sancito un simile provvedimento.

Spero che convenga sulla illogicità e forse anche non costituzionalità di questo impegno che non potrà essere comunque disatteso nel rispetto dell’etica vincolante che caratterizza gli impegni bilaterali sottoscritti in ambito internazionale, ma che sicuramente non darà dignità all’immagine nazionale e, tantomeno, alle nostre Forze Armate.

Ho in precedenza auspicato che le Istituzioni devono dimostrare di esserci. Sicuramente non con azioni militari il cui successo peraltro sarebbe seriamente compromesso dopo 10 mesi, ma nemmeno continuando solo ad esprimere "fratellanza", "vicinanza", "speranza" , ed altre dichiarazioni di intenti. Piuttosto manifestando precise posizioni nei confronti di uno Stato che sicuramente non sta dimostrando di essere un vero alleato dell’Italia ed evidenzia di essere custode di una tradizione e di un'etica molto distanti dal concetto universale di democrazia. Non credo che si possa rimandare più di tanto. Nell’augurarle buon lavoro La saluto cordialmente. Fernando Termentini

Source by Alfredo_d_Ecclesia


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / LETTERA ...LI ESTERI
from: ladysilvia
by: UNIPR