Da Comune e Regione 500 mila euro per la riqualificazione estetica delle aziende in 5 DUC della città

Lunedì
15:54:48
Gennaio
14 2013

Da Comune e Regione 500 mila euro per la riqualificazione estetica delle aziende in 5 DUC della città

D’Alfonso: Un sostegno concreto per dimostrare la vicinanza dell’Amministrazione a piccole realtà commerciali

View 129.5K

word 504 read time 2 minutes, 31 Seconds

Milano - Sono stati approvati lo scorso 14 dicembre 2012, dalla Cabina di regia dei DUC (Distretti Urbani dal Commercio) costituita da Comune di Milano, Camera di Commercio e Unione del Commercio, i criteri del bando che metterà a disposizione 500 mila euro per la riqualificazione estetica ed ambientale delle imprese del commercio, artigiane, servizi e turistiche presenti in 5 distretti commerciali della città: Brera, Giambellino, Isola, Navigli e Sarpi.

"Un sostegno concreto per dimostrare la vicinanza dellAmministrazione a tutte quelle piccole realtà commerciali che nonostante la crisi decidono di investire nella riqualificazione della propria attività, partecipando con la propria impresa al miglioramento estetico della città” così commenta lassessore al Commercio, Attività produttive, Turismo, Marketing territoriale Franco DAlfonso. "Un piccolo contributo – prosegue lAssessore - che può rappresentare il punto di partenza o lincentivo per i giovani che decidono di investire il proprio futuro in unattività commerciale o artigiana, contribuendo così a rivitalizzare la vita il decoro dei quartieri”

"In un momento di spending review della pubblica amministrazione e di grandi difficoltà del sistema imprenditoriale, laver ottenuto queste risorse – rileva Adalberto Corsi, vicepresidente vicario di Unione Confcommercio Milano – costituisce un risultato certamente significativo. Sono fondi che consentiranno di effettuare interventi concreti per il miglioramento delle strutture degli esercizi commerciali, per la sicurezza, anche per linnovazione dei punti vendita. Saper fare rete costituisce unopportunità per rilanciare la crescita e valorizzare Milano. Per questo noi crediamo fortemente nei Distretti urbani del commercio e nelle loro potenzialità”.

Il bando sarà emesso entro fine dicembre dal Settore Commercio del Comune di Milano e darà accesso ai finanziamenti a fondo perduto a sostegno delle imprese per un ammontare complessivo di 500 mila euro, di cui 250 mila a carico del Comune e 250 mila euro provenienti da fondi della Regione Lombardia.

Lentità massima del contributo erogabile è di 10.000 euro per ogni azienda e corrispondente al 50% della spesa complessiva sostenuta.

A usufruire del bando saranno tutte quelle attività, artigiane, commerciali, del turismo o dei servizi la cui sede operativa è sita nelle vie comprese nei 5 distretti oggetto di intervento e che abbiano un affaccio diretto su strada.

Sono finanziabili dal bando tutti gli interventi esterni di riqualificazione ambientale ed estetica come: acquisto di arredi per esterno, insegne e illuminazioni, tinteggiature di facciate e opere murarie connesse, oltre a spese per la realizzazione di nuove vetrine, saracinesche e sistemi di video sorveglianza.

Per lassegnazione dei contributi verrà stilata una apposita graduatoria, particolari premialità verranno riservate ad alcune categorie come: imprese giovani (titolari con meno di 36 anni), imprese a prevalenza femminile (titolari donna, o il 50% dei soci sia di sesso femminile), Botteghe Storiche riconosciute dal Comune, librerie e cartolibrerie.

Tutte le informazioni sul bando e la relativa modulistica di partecipazione saranno disponibili entro fine anno sul sito del Comune nella sezione Bandi/Contributi. Il termine ultimo per la presentazione delle domande di partecipazione è fissato per il 28 febbraio 2013.

Source by Comune_di_Milano


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Da Comun...la città