Gestivano scommesse e stupefacenti: un persona arrestata e una denunciata

Sabato
18:42:53
Febbraio
02 2013

Gestivano scommesse e stupefacenti: un persona arrestata e una denunciata

View 7.3K

word 292 read time 1 minute, 27 Seconds

Palermo - Comando Provinciale di Palermo - Nella giornata di ieri, militari del Nucleo Operativo di Palermo San Lorenzo unitamente a personale della Compagnia di Carini, hanno proceduto all’arresto di un palermitano classe 1987, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Contestualmente, hanno deferito in stato di libertà il padre per il medesimo reato.

L’operazione rientra nell’ambito di un servizio alla prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti all’interno del quartiere San Filippo Neri (Z.E.N. 2), dove gli indagati gestivano un centro scommesse.

In tale contesto, i militari operanti, nella prima mattinata di ieri, hanno proceduto al controllo dell’esercizio commerciale, fortemente sospettato di alimentare una parallela attività di spaccio di sostanze stupefacenti, e del domicilio dei due a Villagrazia di Carini, al fine di verificare la presenza di stupefacenti.

Mentre la perquisizione alla sala scommesse permetteva di rinvenire residui di sostanza stupefacente del tipo Marijuana per 0.5 grammi e denaro contante per 568 ?, il controllo domiciliare consentiva di trovare contanti per 715 euro circa ed una fornitura di droga per circa 1.5 kg., completa di materiale per il confezionamento come forbici, bilancini di precisione, bustine, nastro adesivo, e sostanza da taglio, probabilmente usata per la lavorazione di altro tipo di stupefacente, sapientemente occultata in una veranda utilizzata come rimessa degli attrezzi.

Al termine delle attività, veniva tratto in arresto e, come disposto dall’Autorità Giudiziaria sottoposto al rito direttissimo presso il Tribunale di Palermo al termine del quale dopo la convalida è stato condannato ad 1 anno e 10 mesi con la condizionale e 3000 ? di multa e rimesso in libertà.

Il padre, invece, visti i minori elementi investigativi a suo carico, veniva deferito in stato di libertà.

Source by carabinieri


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Gestivan...enunciata