Lo sapevi che... Bizzarrie che svelano un volto nuovo a ciò che sapevi.

MOVE
MOVE
Venerdì
00:48:43
Febbraio
05 2016

Lo sapevi che... Bizzarrie che svelano un volto nuovo a ciò che sapevi.

View 169.1K

word 701 read time 3 minutes, 30 Seconds

Il sole in realtà è bianco - Il Sole di fatto è bianco, ma appare giallo attraverso l'atmosfera terrestre a causa del fenomeno atmosferico della diffusione Rayleigh. La nana gialla termine usato per le stelle simili al Sole, è in realtà un termine improprio perché di fatto non sono di colore giallo, e non sono nane - nani gialli come il Sole eclissare il 90% delle stelle nella Via Lattea.

La diffusione Rayleigh o meglio il Rayleigh scattering è un processo in cui la radiazione elettromagnetica viene elasticamente riflessa dalle particelle di materia, la cui frequenza rimane inalterata e in cui la fase cambia.

Il pianeta Terra ha un proprio battito cardiaco elettromagnetico

Risonanza di Schumann è un fenomeno di risonanza elettromagnetica globale, che si ritiene sia generata da scariche elettriche tra la superficie terrestre e la ionosfera. Proprio così, il nostro pianeta ha un battito cardiaco, è solo un battito cardiaco elettromagnetico, con picchi pari a 7,83 (fondamentale) - 14,3 - 20,8 - 27,3 e 33,8 Hz.

Il fenomeno fu previsto matematicamente dal fisico Winfried Otto Schumann nel 1952 e da allora confermata dalle osservazioni. Recentemente, C / NOFS, un satellite della US Air Force portando Vector Electric Equipment campo della NASA ha rilevato queste onde a distanze di 400-800 km nello spazio.

La frequenza fondamentale delle risonanze di Schumann è un'onda stazionaria nella cavità Terra-ionosfera con una lunghezza d'onda uguale alla circonferenza della Terra. Questa frequenza fondamentale più bassa (e di maggiore intensità) della risonanza di Schumann è pari a circa 7,83 Hz, tuttavia può variare a causa di svariati fattori, come le perturbazioni della ionosfera indotte dal Sole, che comprimono la parete superiore della cavità. Le frequenze superiori sono divise da intervalli di circa 6,5 Hz, caratteristica che viene attribuita alla geometria sferica dell'atmosfera. L'ottavo ipertono si colloca a circa 60 Hz.

Sapevate che le cascate più grandi del mondo sono in realtà sott'acqua

Se dovessi chiedere a qualcuno quali sono le cascate più grandi del mondo, sicuramente la risposta ottenuta sarebbe: La cascata Salto Angel (Venezuela), Alta quasi un chilometro, esattamente 979 metri (con un tratto di caduta continuata dell'acqua di 807 metri), è situata nell'area sud orientale del Venezuela. Pensate che è quasi 20 volte più alta rispetto alle Cascate del Niagara.
La cascata del Tugela è alta 948 metri ed è la seconda al mondo (solo 31 metri più bassa di Santo Angel) e si trova in Sudafrica, all'interno del Royal Natal National Park. È costituito da 5 livelli e il nome della montagna, dalla quale genera il flusso d'acqua verso il livello più basso, è Mont Aux Sources.

Questo è tutto vero, solo se dovessimo osservare la natura, sopra la superficie del mare ovvero sulla superficie terrestre. Ma sorprendentemente, nello stretto di Danimarca il braccio di mare compreso tra la Groenlandia e l'Islanda, conosciuto anche con il nome di Canale di Danimarca. Situato a nord est dello stretto, si trova l'isola di Jan Mayen che ospita una delle cascate sottomarine più alte al mondo. Pensate che la caduta delle acque raggiunge quasi i 3.505 metri (11.500 piedi).

La formazione della cascata subacquee si forma a causa della differenza di temperatura tra le masse d'acqua ai lati della Stretto della Danimarca e il lato orientale che assume carattere molto più freddo rispetto all'occidentale. Ma lo stupore non finisce qui, ci sono oltre alle cascate anche fiumi e laghi sottomarini visibili solo se ben forniti di muta e bombole d'ossigeno, uno spettacolo della natura che non ha eguali.

Si potrebbe aver iniziato una conversazione con gli alieni

Nel 2008, gli astronomi hanno inviato un segnale radio digitale ad alta potenza verso Gliese 581 c, un grande pianeta extrasolare terrestre in orbita attorno alla stella nana rossa Gliese 581.

Gliese 581 c, si è guadagnata l'interesse di astronomi in quanto è stato classificato come il primo pianeta potenzialmente simile al nostro, avente in se zona abitabile. Eccitati da queste scoperte, hanno mandato un segnale che raggiungerà il pianeta nei primi mesi del 2029.

Il team ha inviato messaggi di testo 501, fotografie e disegni nella capsula del tempo digitale. Il messaggio includeva immagini di monumenti di rilievo, come il London Eye e il Edinburgh Castle, e di personaggi famosi.

In termini astronomici, Gliese 581 c, è vicino alla Terra, a soli 20 anni luce di distanza, ma recenti studi hanno gettato qualche dubbio sulla sua abitabilità. Staremo a vedere.

Source by Silvia Michela Carrassi


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Lo sapev...e sapevi.
from: rockitalia
by: Rockitalia