Ciliegie ai pesticidi: antiparassitario tossico su ciliegie bandito dalla Francia

Venerdì
06:40:54
Aprile
15 2016

Ciliegie ai pesticidi: antiparassitario tossico su ciliegie bandito dalla Francia

antiparassitario tossico utilizzato per le ciliegie bandito dalla Francia, mentre gli altri produttori europei continuano a usarlo. - La salute del consumatore viene prima

View 167.9K

word 347 read time 1 minute, 44 Seconds

Dal 1 ° febbraio, la Francia ha vietato l'uso di pesticidi su alberi di ciliegio per proteggerli dai moscerini, creando un stravolgimento della concorrenza del mercato tra agricoltori degli altri Paesi che non hanno vietato l’uso di dimetoato, come l’Italia. La Francia, infatti, è l’unica nazione in Europa ad aver raccolto in modo restrittivo la raccomandazione lanciata nel 2013 dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) riguardo alla pericolosità dell’uso di dimetoato in agricoltura. L’Agenzia nazionale per la sicurezza alimentare (ANSES) ha deciso di non rinnovare la licenza di vendita del DIMATE BF400 (a base di dimetoato) nel 2016. Il dimetoato è un'insetticida altamente tossico efficace contro mosche e tutti i tipi di insetti ma nocivo per l’uomo per ingestione, inalazione e per contatto con la pelle. Secondo gli agricoltori, il DIMATE BF 400 (prodotto a base dimetoato) è l' “unico modo efficace” per proteggere la ciliegia da un parassita “particolarmente virulento”: la Drosophila suzukii. Le larve di questo insetto distruggono i frutti, causando notevoli perdite di produzione. Mentre la sua tossicità sull'uomo si esplica sul sistema nervoso centrale e simpatico e su quello periferico, agendo sulle connessioni sinaptiche e sulle terminazioni neuromuscolari. In Italia il dimetoato è autorizzato, oltre sulle colture a frutto rosso (fragola, lampone, mirtilli giganti, ciliegio, ecc.), anche per la lotta alla mosca dell’olivo, contro la mosca dell’asparago e contro gli afidi di coltivazioni come frumento, barbabietola, pomodoro, melanzane, tabacco e lattuga. Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, associazione che si occupa da sempre della difesa dell'ambiente, è di parere ben diverso.

A suo avviso il Dimetoato, fa parte di una lista di 33 pesticidi, definiti interferenti endocrini, ossia in grado di nuocere alla salute dei consumatori con disturbi al normale metabolismo ormonale: anche a basse dosi il pesticida ingerito potrebbe rappresentare un problema e probabilmente i limiti di legge andrebbero rivisti, in attesa di essere banditi dall’Unione Europea.

Source by Sportello_dei_Diritti


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Ciliegie...a Francia