Cittadina Green: Addio EXPO Gate. Entro fine anno torna visibile la piazza

Domenica
14:22:45
Novembre
13 2016

Cittadina Green: Addio EXPO Gate. Entro fine anno torna visibile la piazza

View 9.2K

word 724 read time 3 minutes, 37 Seconds

Milano - piazza castello. Expo Gate, addio alle piramidi. entro la fiera degli Obej Obej (a Sant'Ambrogio) verranno rimosse le piramidi che hanno caratterizzato la piazza. 20 dicembre è la data ultima indicata dal Comune di Milano per la pavimentazione di via Beltrami. Non è stato recuperato nulla delle torri, un esborso importante che rientra nei costi stimati.

da via Dante e piazza Cordusio, sarà visibile nuovamente il Castello Sforzesco. Quindi addio all'Expo Gate, costruzione voluta per l'Expo e mantenuta attiva per tutta la durata della XXI Triennale del Design. Saranno felici i milanesi che lamentavano l'occlusione alla vista di uno dei monumenti simbolo di Milano.

Il cantiere di demolizione prosegue nei lavori, ci chiediamo se fosse stato meglio recuperare le strutture visti i costi elevati. Per ora i disagi sono visibili ai turisti e a tutti i pedoni e ciclisti e pattinatori al quale è stato tolto l'unico punto ciclabile accessibile.

Ma facciamo due conti.
Sono oltre 3 milioni di euro i soldi buttati dalla finestra per le torri dell'Expo Gate costate (ai contribuenti). Non vi raccontiamo tutta la storia (ben visibile su internet).

Cronaca Milano scrive:
COSTATO OLTRE 3 MILIONI DI EURO - Ora, scongiurata l’ipotesi che l’ex avamposto di Expo 2015 diventasse una sorta di nuovo corredo futurista al quattrocentesco Castello Sforzesco, magari sulla falsa riga della piramide di vetro del parigino Louvre, e decaduta la possibilità di una sua riedificazione in sede da destinarsi per via degli alti costi di rimontaggio, rimane da chiedersi se un progetto costato tra i 3 e i 5 milioni di euro (bruscolini in confronto ai 92 spesi per il solo padiglione Italia) e destinato a una costosa demolizione fosse davvero necessario. ERA DAVVERO NECESSARIO? - Per il #Codacons la condanna è senza appello: “Un’opera inutile, che ha occluso la visuale del Castello Sforzesco ai turisti“ e “che ha creato disagi di movimentazione” verso lo stesso Castello.

#Codacons pubblica sul sito ufficiale - Massimo Sanvito (Stagista presso Libero) scrive: è scattata l' ora delle ruspe sugli Expo Gate di piazza Cairoli. Ieri mattina è iniziata la demolizione degli ultimi simboli di Expo in città, quelle piramidi che hanno fatto tanto discutere fin dal giorno della loro inaugurazione, a maggio 2014. Costate 3 milioni di euro, dopo la fine dell' Esposizione, su richiesta della Triennale sono diventate infopoint e sedi espositive della XXI Triennale del design. «Un' opera inutile che ha chiuso la visuale del Castello ai turisti che visitano Milano. Le opere architettoniche devono essere valutate coi cittadini, non da pochi burocrati o architetti», ha sottolineato il Codacons. Dello stesso tenore il commento di Riccardo De Corato, capogruppo di Fratelli d' Italia in Regione: «Meglio tardi che mai. Peccato solo che questo orrore non sia stato demolito prima». Un anno fa Fratelli d' Italia aveva organizzato una raccolta firme e presentato una mozione in Comune per rimuovere la struttura, ma «il centrosinistra ha voluto tenersela ancora un anno. Non che la cosa ci stupisca: gli arancioni avevano già trasformato il Castello in una fiera di salamelle». Dai banchi della maggioranza, invece, si parla di «promessa mantenuta». Anche il papà degli #Expogate, l' architetto Alessandro Scandurra, ha commentato la fine della sua opera: su instagram e twitter ha postato la foto dei lavori col commento «don' t miss» e l' hashtag «lamorteindiretta». riproduzione riservata L' Expo Gate

Per ora non facciamo altri conti, in quanto potremmo stupirci seriamente dell'esborso a carico dei contribuenti. Tuttavia usare meglio questi spazi per dare ossigeno ai contribuenti e commercianti sarebbe cosa buona e giusta. Una mancanza di organizzazione e programmazione potrà solo far peggiorare il bilancio a carico dei contribuenti.

Un suggerimento che diamo in riferimento a piazza #Cordusio e del grande pericolo che corrono i pedoni e ciclisti. È solito vedere sfrecciare auto private di Taxi e non solo a semaforo rosso, mettendo a rischio pedoni e ciclisti. Questo fatto è stato vissuto in prima persona.

Altro suggerimento: una striscia di asfalto che favorisca il flusso dei ciclisti e dei pedoni, che risolverebbe il conflitto spesso oggetto di disputa tra i Taxi, pedoni e ciclisti. Non aspettiamo che ci scappi il morto.

Da questo fine settimana la visuale del Castello da via Dante e piazza Cordusio torna liberà per metà, mantenendo stabili i disagi per tutto coloro che dovranno attraversare l'unica piazza che collega il Castello a Cordusio e viceversa.

Cittadina Green

Source by Cittadina_Green


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Cittadin...la piazza