Alpi sotto la lente d'ingrandimento dell'Osservatorio Sentinella

Lunedì
08:50:23
Maggio
15 2017

Alpi sotto la lente d'ingrandimento dell'Osservatorio Sentinella

Ambiente e clima. Alpi sotto la lente d'ingrandimento dell'Osservatorio Sentinella: satelliti al servizio della scienza per monitorare ghiacciai, suolo e vegetazione

View 164.2K

word 344 read time 1 minute, 43 Seconds

I cambiamenti climatici, lo “stato di salute” del nostro ambiente e il rischio idrogeologico, dovrebbero essere sotto costante controllo facendo particolare attenzione a quei luoghi del Pianeta ed in particolare del Nostro Paese che appaiono più esposti alle variazioni del clima, a quelle geofisiche, all'inquinamento e alle attività umane. Ed è così che un'ente privato, l'Eurac Research con sede a Bolzano ha deciso di sorvegliare le Alpi dall'alto dei cieli: è così diventato operativo l'Osservatorio Sentinella Alpino, che potrà contare su cinque satelliti Sentinel dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) per la sorveglianza ambientale, che orbitano intorno alla Terra. Grazie ai potentissimi obiettivi e tecnologie avanzatissime, saranno costantemente fotografati oltre 300.000 chilometri quadrati di territorio ogni 3 giorni con una risoluzione di 10-20 metri. Le immagini ottiche e radar delle montagne giorno e notte, in tutte le condizioni climatiche, serviranno a mostrare l'evoluzione dei ghiacciai, le condizioni del suolo e lo stato di salute della vegetazione. Il materiale sarà conservato ed elaborato organizzandolo in una banca dati accessibile a tutti (http://sao.eurac.edu): ricercatori, amministratori locali e semplici interessati, basta solo una registrazione al sito. Grazie al monitoraggio sarà anche possibile valutare i movimenti del terreno, i danni delle trombe d'aria e prevedere la fuoriuscita dei fiumi durante i periodi di scioglimento delle nevi. Carlo Marin, esperto di rilevamento remoto dell'Eurac Research ha evidenziato sul punto che "Uno degli aspetti caratteristici di questa piattaforma è la scala temporale: la frequenza di immagine consente una costante registrazione delle modifiche della terra, per confrontare l'evoluzione di fenomeni quali movimenti del terreno in diverse aree dell'arco alpino. In caso di calamità naturali, è possibile sovrapporre immagini di periodi diversi al fine di valutare il danno". Un sistema che per Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, dovrebbe essere portato ad immediata conoscenza anche delle nostre istituzioni nazionali e locali, con particolare riferimento a quelle delle regioni interessate, quale nuovo strumento di conoscenza e costante monitoraggio del territorio.

Source by Sportello_dei_Diritti


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Alpi sot...entinella