AIFA indice un concorso di idee sul “caso Talidomide” e sul valore della farmacovigilanza

Venerdì
15:08:48
Dicembre
01 2017

AIFA indice un concorso di idee sul “caso Talidomide” e sul valore della farmacovigilanza

View 4.9K

word 615 read time 3 minutes, 4 Seconds

Roma: L’Agenzia Italiana del Farmaco ha indetto un concorso di idee per l’ideazione e la realizzazione di un’opera d’arte sul tema “il valore della farmacovigilanza- dal caso Talidomide alla sicurezza dei farmaci”. Il bando di concorso e i relativi allegati sono pubblicati sul sito istituzionale.

La #Talidomide è un farmaco con proprietà ipnotico-sedative commercializzato per la prima volta in Germania nel 1956 per la terapia dell’influenza, e successivamente, in 46 Paesi, per la terapia dell’insonnia. Fu inoltre ampiamente utilizzato in donne in gravidanza nella terapia delle nausee mattutine grazie anche a una pubblicità che sottolineava la “sicurezza” del prodotto. I test preclinici su roditori ed i trial clinici non avevano infatti evidenziato effetti collaterali.

La vendita di Talidomide incrementò drasticamente in pochi anni e, entro il 1960, solo in Germania vennero prodotte circa 15 tonnellate di farmaco. In USA la Talidomide non ottenne l’autorizzazione all’immissione in commercio per una presunta associazione tra il farmaco e lo sviluppo di neuropatie periferiche. Fin dall’inizio degli anni Sessanta si osservò un incremento di neonati con malformazioni congenite degli arti e fu ipotizzata una correlazione con l’assunzione materna di Talidomide in corso di gravidanza. Il farmaco venne pertanto ritirato dal commercio nel 1961; l’incidenza di malformazioni degli arti è ritornata nei limiti dopo il ritiro dal commercio, confermando l’effetto teratogeno della Talidomide.

Questa vicenda favorì negli Stati Uniti prima, e in Europa e in Giappone poi, la nascita di leggi che promossero la corretta #sperimentazione dei #medicinali. A questo episodio si deve inoltre nella pratica la nascita della #Farmacovigilanza, l’insieme delle attività volte all’individuazione, valutazione e prevenzione di #effetti-avversi o altri problemi correlati all’utilizzo dei farmaci. La Farmacovigilanza ha l’obiettivo di monitorare costantemente il farmaco durante il suo impiego nella pratica clinica, con lo scopo di individuare la comparsa di reazioni avverse e verificare gli effetti terapeutici osservati nella #sperimentazione-clinica, confermandoli e/o individuandone di nuovi.

La storia della Talidomide ha dimostrato quanto sia importante che ci sia un investimento della sanità pubblica sulla sicurezza dei farmaci e che non basta l’autoregolamentazione del mercato. Insegna inoltre a chi lavora nella valutazione dell’efficacia e della sicurezza dei farmaci che l’indipendenza e lo spirito critico possono essere di enorme utilità per la salute delle persone.

Consapevole dell’importanza anche simbolica che la vicenda della Talidomide e delle sue vittime ha assunto per chi si occupa di medicinali e della loro efficacia e sicurezza, l’AIFA ha deciso quindi di indire un concorso di idee da cui possa scaturire un’occasione di riflessione e un ulteriore monito per tutti coloro che operano nel mondo del farmaco e della farmacovigilanza.

Il bando di concorso e i relativi allegati sono pubblicati sul sito istituzionale
http://www.aifa.go...i-servizi-forniture

RICORDIAMO IL CASO
#Talidomide, le #vittime-mutilate del farmaco killer ignorate e prese in giro dai burocrati
Centinaia di persone, nate senza braccia o senza gambe per colpa del medicinale, aspettano da anni un indennizzo già previsto dalla legge. Ma serve un regolamento, che è bloccato negli uffici ministeriali. La #scadenza-limite è ormai vicina e i danneggiati rischiano di perdere tutto: «Ci sentiamo traditi dallo Stato» / repubblica / 14 settembre 2017

La talidomide è un farmaco che fu venduto negli anni cinquanta e sessanta come sedativo, anti-nausea e ipnotico, rivolto in particolar modo alle donne in gravidanza. / Wikipedia

V.I.TA - vittime italiane talidomide: La nostra storia : www.vittimetalidomideitalia.it
La nostra storia è la storia di migliaia di bambini i cui genitori, circa mezzo secolo fa, furono indotti a credere che un farmaco, il Talidomide, fosse innocuo, anche se assunto durante la #gravidanza. Invece provocava ...

Source by AIFA


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / AIFA ind...vigilanza