Seconda edizione della conferenza ‘A Shared Responsibility for a Common Goal - Solidarity and Security’

Martedì
16:41:08
Febbraio
06 2018

Seconda edizione della conferenza ‘A Shared Responsibility for a Common Goal - Solidarity and Security’

View 9.6K

word 389 read time 1 minute, 56 Seconds

I paesi africani ed europei di transito e di destinazione dei flussi migratori tornano ad incontrarsi oggi a Roma alla Farnesina, su iniziativa del ministro degli esteri Angelino Alfano, nella seconda edizione della conferenza ‘A Shared Responsibility for a Common Goal - Solidarity and Security’. "Un nuovo formato di dialogo, basato su un partenariato rafforzato – sottolinea il ministro – per una sempre più efficace gestione integrata dei flussi migratori che possa coniugare i principi di solidarietà e sicurezza. Questi principi esigono che le condizioni in cui versano i migranti bloccati nei paesi di transito siano rese umane – continua il capo della diplomazia Alfano - e che le comunità locali di questi paesi siano assistite affinché possa essere fermato il traffico di esseri umani che affligge il Mediterraneo."

All’appuntamento odierno, che riparte dalla dichiarazione congiunta adottata a Roma nella prima edizione della conferenza il 6 luglio scorso, partecipano Algeria, Chad, Egitto, Etiopia, Francia, Germania , Libia, Malta, Olanda, Niger, Spagna, Sudan e Tunisia, oltre a Unhcr, Oim, Osce e alla Bulgaria come presidente di turno dell’Ue.

Ad aprire la riunione gli interventi del ministro Alfano, del Direttore generale dell’Oim William Lacy Swing, del segretario generale dell’Osce Thomas Greminger e del vice ministro degli esteri bulgaro Todor Stoyanov. I lavori proseguiranno poi dando l’opportunità di rafforzare la cooperazione tra i paesi partecipanti, verso l’adozione di un approccio congiunto nella gestione delle migrazioni, ed anche di fare il punto sui progressi compiuti rispetto allo scorso anno in termini di riduzione dei flussi e protezione dei migranti.

Altro passaggio qualificante la presentazione dei programmi di investimento e di cooperazione per aiutare i paesi africani di transito a gestire i flussi e per fornire alle popolazioni sulle rotte dei migranti alternative all’economia basata sul traffico illegale di esseri umani.

Al centro della conferenza anche l’appoggio ai programmi assistiti di rientro e di evacuazione di emergenza attraverso l’Oim e l’Unhcr e alla promozione del ruolo dei paesi di transito dei negoziati sui due global compacts su migrazioni e rifugiati con l’obiettivo di proteggere i #diritti-umani e di andare alla radice delle cause delle #migrazioni.

Source by Esteri


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Seconda ...ty’