MASSIMO RIVA DAY Venerdì 31 maggio a Chiavari nell'ambito del FESTIVAL DELLA PAROLA

Venerdì
14:35:10
Maggio
24 2019

MASSIMO RIVA DAY Venerdì 31 maggio a Chiavari nell'ambito del FESTIVAL DELLA PAROLA

View 2.0K

word 483 read time 2 minutes, 24 Seconds

Venerdì 31 maggio, giorno del ventesimo anniversario della morte di Massimo Riva, al Festival della Parola di Chiavari si svolgerà il Massimo Riva Day: un’intera giornata dedicata allo storico chitarrista di Vasco Rossi, durante la quale si parlerà di lui e si ascolterà la sua musica.

Il momento clou dell’evento sarà la presentazione, alle 18,45 all’Auditorium San Francesco, della biografia Massimo Riva vive!, scritta dalla sorella Claudia con Massimo Poggini. Pubblicato lo scorso 2 maggio da Baldini+Castoldi, il libro è già un successo editoriale: è stato ristampato due volte nel giro di 20 giorni ed è entrato in classifica dopo una sola settimana.

Quella di Chiavari sarà una presentazione speciale: Claudia Riva e Massimo Poggini saranno infatti affiancati da Maurizio Solieri, Mimmo Camporeale, Andrea "Cucchia" Innesto e Beppe Leoncini, musicisti che per molti anni hanno suonato nella mitica Steve Rogers Band con Massimimo (così i fan chiamano ancora oggi l’autore di canzoni indimenticabili come Vivere, …Stupendo, Io no, Vivere una favola, Alzati la gonna, Bambolina).
Affiancati da Ricky Portera, per oltre 10 anni chitarrista di Lucio Dalla e grande amico di Riva, i componenti della gloriosa Steve Rogers Band suoneranno alcune canzoni del loro repertorio, regalando ai presenti emozioni straordinarie.

Durante l’intera giornata, inoltre, in diversi locali del centro (Birra Leo, Bottega Nazionale con Officina 6m, La Cereria, Storico Bar & Cucina, Vinoria) si potrà ascoltare la musica di Massimo Riva, di Vasco Rossi e della Steve Rogers Band, con eventi organizzati ad hoc (per info dettagliate consultare le pagine Facebook dei locali aderenti).

Per esempio, saranno esposte al pubblico per la prima volta le 16 tavole di un fumetto intitolato Plopt che Massimo realizzò quando aveva soltanto 11 anni assieme ad Alfredino, un amico di Zocca. E i fan potranno ascoltare una rara registrazione "abusiva" di un concerto avvenuto allo stadio comunale di Chiavari l’8 agosto 1983.

Gran finale alla Pizzeria Verdi, che è una sorta di museo dedicato al "mondo Vasco", dove alle 23 Claudia Riva proporrà un Dj set basato sui brani che utilizzava suo fratello Massimo quando faceva il Dj in club importanti come il Peter Pan di Riccione.

Durante il Massimo Riva Day ci saranno interviste in diretta con radio nazionali e locali degli autori di Massimo Riva vive! Che hanno lanciato un appello ai fan, chiedendo di ricordare Massimo Riva pubblicando sui propri social una foto, una frase, una canzone o un video legati al grande chitarrista scomparso troppo presto.

Per l’occasione sarà messo in circolazione anche un video basato su una commovente versione live di Vivere (Massimo dal vivo la cantò una sola volta) realizzato da Mauro Masi: è un artista romagnolo specializzato nella sand art, una tecnica di animazione che consiste nel creare immagini con la sabbia.

Ovviamente l’hashtag di ogni iniziativa legata al Massimo Riva day è #massimorivavive

Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / MASSIMO ...LA PAROLA