Scandali di riciclaggio di denaro sporco: esaminate anche le società crittografiche e blockchain

Giovedì
09:00:41
Giugno
20 2019

Scandali di riciclaggio di denaro sporco: esaminate anche le società crittografiche e blockchain

View 7.7K

word 1.1K read time 5 minutes, 40 Seconds

Uno scandalo che poteva essere evitato su blockchain. L'anno scorso ha fatto luce sugli ultimi anni, il più grande scandalo di riciclaggio di denaro sporco che coinvolge la filiale danese Danske Bank in Estonia. Oltre 200 milioni di euro, principalmente provenienti dalla Russia, sono stati riciclati utilizzando imprese offshore. L'Autorità di vigilanza finanziaria estone ha revocato la licenza bancaria a Danske Banks in Estonia e deve interrompere l'attività nel paese entro 8 mesi. 
Danske Bank ha annunciato che chiuderà tutte le sue operazioni negli stati baltici e in Russia. La banca è attualmente oggetto di indagine in Estonia, Danimarca, Francia, Regno Unito e Stati Uniti. Questo ha ora avviato un inasprimento dei regolamenti nel settore finanziario in tutta Europa. Kilvar Kessler, il capo dell'Autorità di vigilanza finanziaria estone, ha sottolineato che le sanzioni finanziarie che le istituzioni finanziarie devono affrontare oggi sono troppo basse e devono essere riesaminate.

In Estonia le multe variano tra 1200-32000 e in casi rari 400 000 euro che per le grandi banche è francamente pagano. Propone multe fino a 5 milioni di euro o in casi di violazioni consecutive il 10% delle entrate del business. Le critiche di Kessler sono rivolte al governo e al parlamento dell'Estonia che hanno passato il governo al prossimo governo che presto sarà nominato, quindi non sono state apportate modifiche alle leggi e ai regolamenti.

La trama si infittisce

Recentemente sono emerse alcune nuove informazioni.Anche una delle più grandi banche svedesi Swedbank e Nordea danese sono coinvolte nello scandalo. Uno show televisivo svedese "Uppdrag granskning" lo ha dichiarato

Almeno 3,8 miliardi di euro sono stati spostati tra la Danske Bank e le entità baltiche di Swedbank.

I trasferimenti sono avvenuti tra il 2007 e il 2015, secondo il servizio di notizie nazionale svedese SVT. Circa 50 shelf companies and business clients senza entrate o attività effettuavano trasferimenti per milioni di euro. Le azioni di Swedbank sono crollate del 13,8% dopo l'annuncio di SVT.

L'Autorità di vigilanza finanziaria svedese (FSA) ha affermato che le informazioni del notiziario televisivo avevano confermato il rischio che le banche svedesi venissero utilizzate per riciclaggio di denaro sporco, anche se la portata delle sospette transazioni nel caso Swedbank sembrava essere molto più piccola di quella di Danske .

"Le rivelazioni sono molto serie e saranno incluse nelle attività di supervisione in corso e future della FSA", ha detto il direttore della FSA Erik Thedeen in una dichiarazione a fine febbraio.

L'emittente finlandese YLE ha riportato una notizia lunedì notte che 700 milioni di euro sono stati trasferiti attraverso la banca Nordea che ha segni di riciclaggio di denaro. La storia era basata sulla perdita di dati della Troika Laundromat che, tra molte altre attività, mostra che centinaia di milioni di denaro sospetto hanno attraversato Nordea.

Enormi società bancarie lo hanno fatto prima, HSBC, ad esempio, è stata coinvolta nel riciclaggio di denaro dai cartelli della droga messicani. È importante che financial watchdog keeps tenga d'occhio ciò che le istituzioni finanziarie stanno facendo, evidentemente questo è stato ben congegnato e di proposito.

Apertura di conti bancari per e-residenti e imprese criptate in Estonia Difficile

Kessler, che ha il potere di ritirare la licenza di un prestatore per operare, ha ammonito i banchieri per un certo periodo di tempo che devono controllare attentamente gli e-residenti prima di firmarli.

Ha intensificato i suoi avvertimenti dopo lo scandalo Danske.Comprensibilmente le banche stanno facendo attenzione.

Questo lascia l'Estonia e gli e-residenti in una posizione difficile. Da un lato, l'Estonia è intenzionata a promuovere il suo programma di residenza elettronica promettendo una via d'accesso al settore bancario nell'UE, dall'altro l'autorità di vigilanza finanziaria sta chiedendo alle banche di frenare il problema.

Circa 50.000 più persone detengono la carta d'identità digitale, ma non ci sono dati pubblici su quanti sono in banca anche in Estonia. Controlli approfonditi sugli e-residenti e chiunque apra un conto bancario è importante, ma è anche importante tenere a mente che l'enorme quantità di denaro riciclato è stata fatta da non e-residenti.

Ottenere un conto in banca in Estonia se la tua azienda è coinvolta in blockchain tech o cripto rende le cose ancora più difficili. Ciò lascia imprese legittime in una situazione di uova e galline - un modo più semplice sarebbe utilizzare un business fintech per il settore bancario, tuttavia è un requisito legale avere un conto bancario estone quando si gestisce un'impresa in Estonia. Le aziende dovrebbero semplicemente operare in crittografia? Ciò comporta molti altri problemi, come pagare i dipendenti, pagare l'affitto, le bollette e i servizi utilizzati?

LetKnow ha contattato l'Autorità di vigilanza finanziaria estone in merito. Ecco la loro risposta:

Va notato che gli istituti di credito sono soggetti a misure di selezione e diligenza dei clienti più rigorose rispetto alle attività tradizionali. Di conseguenza, gli enti creditizi devono essere guidati dalla legge sulla prevenzione del riciclaggio di denaro e del terrorismo (di seguito "MoneyFPA". Disponibile: www.riigiteataja.ee/en/eli/521122017004/consolide . ). È necessario tenere conto del fatto che, ai sensi dell'articolo 10, paragrafo 1, del MoneyFPA, "propensione al rischio" indica il totale del livello di esposizione e dei tipi dell'entità obbligata, che l'ente obbligato (ente creditizio in questo caso) è preparati ad assumere per le sue attività economiche e il raggiungimento dei suoi obiettivi strategici, e che è stabilito per iscritto dal senior management dell'entità obbligata.

Secondo l'articolo 10 (3) del MoneyFPA, l'ente creditizio determina almeno le caratteristiche delle persone con le quali l'entità obbligata desidera evitare rapporti d'affari e in relazione alle quali l'entità obbligata applica misure di due diligence rafforzate, e quindi l'obbligato l'entità valuta i rischi relativi a tali persone e determina le misure appropriate per mitigare tali rischi.

Allo stesso tempo, secondo il paragrafo 60 delle linee guida EBA, l'applicazione dell'approccio basato sul rischio non significa di per sé che gli enti creditizi debbano rifiutare o interrompere rapporti d'affari con intere categorie di clienti a cui si associano con rischio di riciclaggio di denaro e finanziamento del terrorismo, in quanto il rischio associato ai rapporti commerciali individuali varierà, anche all'interno di una categoria.

Pertanto, spetta agli enti creditizi decidere con chi concludere un contratto per la fornitura di servizi.Finantsinspektsioon si aspetta che le entità vigilate si comportino in conformità con i regolamenti applicabili, tuttavia Finantsinspektsioon non può decidere per loro con chi stabilire o terminare il rapporto contrattuale.

Potrebbe Blockchain contribuire a ridurre il rischio di riciclaggio di denaro?

Sembra che qualsiasi cosa abbia a che fare con la crittografia o la blockchain sia sottoposta a un controllo accurato da parte del cane da guardia finanziario e delle banche. Ciò sembra controproducente in quanto la tecnologia blockchain ha il potenziale per portare trasparenza nel settore. È possibile rintracciare tutte le transazioni su una blockchain e ciò renderebbe molto più semplice il monitoraggio dell'attività sospetta.

Il problema a nostro avviso è che manca ancora comprensione e conoscenza della tecnologia, soprattutto nel settore pubblico. Si può sperare che questo cambierà in modo tempestivo.

Fonte: www.letknow.news

Source by Redazione


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Scandali...lockchain
from: ladysilvia
by: Landi