Firma del Contratto Istituzionale di sviluppo, Conte a Foggia

Lunedì
10:23:45
Agosto
19 2019

Firma del Contratto Istituzionale di sviluppo, Conte a Foggia

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, interviene in Prefettura a Foggia per la firma del Contratto Istituzionale di sviluppo - CIS Capitanata

View 1.7K

word 502 read time 2 minutes, 30 Seconds

Foggia: Con la firma del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al Contratto istituzionale di sviluppo lo scorso 13 Agosto a Foggia, è stato dato il via libera definitivo ai cantieri di 40 interventi finalizzati al rilancio e allo sviluppo della Capitanata, a cui si aggiungono altri 4 progetti per il territorio finanziati con altri fondi.

Alla cerimonia di sottoscrizione del #Cis, avvenuta presso la Prefettura, hanno partecipato il ministro per il Sud, #Barbara-Lezzi, l’amministratore delegato di #Invitalia, Domenico Arcuri, e i rappresentanti dei Ministeri e delle Amministrazioni e Istituzioni locali componenti il Tavolo istituzionale.

Partiranno subito tutte le gare per 280 milioni di euro, dal Fondo di sviluppo e coesione gestito dal Ministero del Sud, che interessano la Provincia di Foggia, quindici Comuni della Capitanata, due consorzi e tre imprese / fondazioni e che attiveranno investimenti per 568 milioni di euro. Si tratta del primo gruppo di interventi immediatamente realizzabili grazie al CIS, valutati dal Tavolo Istituzionale che ne ha vagliati oltre 160 presentati dalle amministrazioni locali e dalle imprese del territorio, sin da subito coinvolte dal Presidente del Consiglio e affiancate da Invitalia nelle attività di ascolto e concertazione delle istanze necessarie a colmare il ritardo di sviluppo dell’area della Capitanata.

Tra i progetti di maggiore rilevanza strategica: il rafforzamento della viabilità a servizio del distretto turistico del Gargano; la progettazione della Strada Regionale 1, la #Pedesubappenninica, prioritaria per lo sviluppo del territorio e soprattutto per il miglioramento dell’accessibilità con i Monti Dauni; e il ripristino a servizio delle zone industriali.

Non solo infrastrutture ma anche tanti investimenti per il turismo e la cultura, tra cui il recupero della fortezza svevo angioina di Lucera, la realizzazione di un parco archeologico sulle orme dell’antica città di Herdonia, la ristrutturazione di Palazzo D'Avalos a Foggia e la creazione di un museo sulle fiabe a Celle di San Vito, il più piccolo comune della Capitanata.

E ancora: la bonifica e valorizzazione del sito di Borgo Mezzanone, con il supporto del Ministero dell’Interno, per ripristinare legalità, occupazione e crescita; il potenziamento dei trasferimenti con le Isole Tremiti, che grazie anche al contributo del Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti, avranno così un collegamento stabile con la Penisola.

Al via anche gli investimenti delle grandi aziende sul territorio tra cui Leonardo, che nello stabilimento di Foggia amplia e potenziale proprie capacità produttive attraverso soluzioni tecnologiche d’avanguardia, anche grazie al coinvolgimento del CNR. Saranno inoltre finanziati due innovativi poli di riabilitazione tecnologica e robotizzata per sviluppare competenze di eccellenza in ambito medicale e scientifico.

A questi primi progetti potranno aggiungersi a breve nuovi interventi, in virtù di eventuali nuove risorse disponibili e di economie realizzate in fase di attuazione anche grazie al supporto di Invitalia.

L'attento ascolto delle istanze territoriali e una visione politica di lunga prospettiva sono i princìpi che abbiamo...

Pubblicato da Giuseppe Conte su Martedì 13 agosto 2019

Source by Governo


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Firma de... a Foggia