Al via la consultazione sulla Strategia nazionale per l’Intelligenza Artificiale

Mercoledì
11:23:01
Agosto
28 2019

Al via la consultazione sulla Strategia nazionale per l’Intelligenza Artificiale

Fino al 13 settembre sarà possibile inviare osservazioni e proposte

View 6.6K

word 923 read time 4 minutes, 36 Seconds

E' stata avviata il 19 Agosto e terminerà il 13 Settembre la consultazione pubblica della Strategia nazionale per l'Intelligenza Artificiale, elaborata dal Ministero dello Sviluppo economico con il supporto del gruppo di esperti che erano stati incaricati di redigere il piano.

Come aveva indicato il Ministro Di Maio subito dopo il suo insediamento al MiSE, nel corso della presentazione delle linee programmatiche in Parlamento, l'intelligenza artificiale rappresenta una delle tecnologie chiave per supportare e favorire la transizione digitale della società e del sistema produttivo.

L'Italia è impegnata nello sviluppo di questa tecnologia e la Strategia nazionale per l'intelligenza Artificiale è un altro importante tassello messo in campo dal Governo per diventare un Paese europeo all'avanguardia nelle tecnologie digitali. L'elaborazione della Strategia nazionale all'interno del Piano Europeo Coordinato sull'IA, costituisce infatti il contributo italiano ad un'azione sinergica tra i Paesi membri della Ue.

Il documento è il risultato di un confronto tecnico portato avanti a partire dallo scorso mese di gennaio da un gruppo di esperti selezionati dal MiSE e coordinati dal Sottosegretario Andrea Cioffi.

Il documento sulla Strategia nazionale sull'Intelligenza Artificiale è composto da un capitolo iniziale in cui si parla della visione italiana, seguito poi da nove capitoli che corrispondono ognuno a nove obiettivi che la strategia si propone di raggiungere: incrementare gli investimenti pubblici e privati, potenziare l'ecosistema della ricerca e dell'innovazione, sostenere l'adozione delle tecnologie digitali, porre l'Intelligenza Artificiale al servizio della forza lavoro, sfruttare il potenziale dell'economia dei dati, consolidare il quadro normativo etico, promuovere la consapevolezza e la fiducia nell'intelligenza artificiale tra i cittadini, rilanciare la pubblica amministrazione e rendere più efficienti le politiche pubbliche, favorire la cooperazione europea ed internazionale per un'intelligenza artificiale responsabile e inclusiva.

"Da un confronto ampio con tutte le parti interessate, cittadini e imprese, stakeholder del settore e non, emergeranno spunti utili per una efficace implementazione della Strategia nazionale attraverso strumenti ed interventi mirati dello Stato" - ha dichiarato il Sottosegretario Cioffi.

Durante il periodo di consultazione pubblica, dal 19 agosto 2019 al 13 settembre 2019, potranno essere presentate nella specifica sezione per la consultazione osservazioni, suggerimenti e spunti di approfondimento per ciascuno dei nove obiettivi della Strategia nazionale, sia di carattere tecnico che formale.

Contesto

Con il termine "intelligenza artificiale" (IA) si intendono quei sistemi che mostrano un comportamento intelligente analizzando il proprio ambiente e compiendo azioni, con un certo grado di autonomia, per raggiungere obiettivi specifici. Lo sviluppo di questa tecnologia, che oggi è considerata tra le più importanti del 21° secolo, è stata favorita dall'aumento della potenza di calcolo, della disponibilità dei dati e dal progresso negli algoritmi.

La Cina e gli Stati Uniti stanno effettuando enormi investimenti in questo campo e la loro concorrenza contribuisce alla proliferazione di nuove applicazioni basate sull'IA in tutto il mondo. Di conseguenza l'IA sta introducendo notevoli cambiamenti in tutti i settori industriali e nelle nostre vite, esprimendo il suo potenziale in maniera trasversale. I paesi membri dell'Unione europea (UE) non riuscirebbero da soli a competere con la Cina e gli Stati Uniti avendo spesso hanno difficoltà a reperire talenti ed esperti in IA.

Per questi motivi, nell'aprile 2018, 25 Stati europei hanno firmato una dichiarazione di cooperazione per l'IA. Parallelamente la Commissione europea ha pubblicato la strategia europea per l'IA in un documento dal titolo "L'intelligenza artificiale per l'Europa". In questo documento viene data una prima definizione di intelligenza artificiale e si raccomanda all'UE di adottare un approccio coordinato che permetta di sfruttare al massimo le opportunità offerte dall'IA e di affrontare le nuove sfide che essa comporta.

In seguito, la Commissione europea ha pubblicato il Piano coordinato sull'intelligenza artificiale (vedi anche il documento annesso), avviando una Alleanza europea per l'Intelligenza artificiale e istituendo un Gruppo di esperti di alto livello sull'IA. Quest'ultimo è un gruppo indipendente di 52 esperti a cui è stato affidato il compito di definire gli orientamenti etici e le politiche di investimento sull'IA in Europa, esposti nei seguenti documenti:

  • "A definition of AI: Main capabilities and scientific Disciplines" 
  • "Ethics Guidelines for Trustworthy AI" 
  • "Policy ad Investment Recommendations for Trustworthy AI" 

Nel Piano coordinato europeo tutti gli Stati membri sono stati invitati a sviluppare le loro strategie nazionali per l'IA, delineando i livelli di investimento e le misure di attuazione. L'Italia ha provveduto in tal senso istituendo presso il Ministero dello Sviluppo Economico un gruppo di 30 esperti che, tra gennaio e giugno 2019, ha elaborato un documento di Proposte per una strategia italiana per l'intelligenza artificiale. Da queste proposte il Ministero ha sintetizzato la Strategia nazionale per l'intelligenza artificiale che è stata inviata agli altri ministeri interessati per le opportune valutazioni.

Contemporaneamente i due documenti sono posti in consultazione pubblica dal 19 agosto 2019 al 13 settembre 2019, al fine di raccogliere osservazioni e suggerimenti per un raffinamento della strategia. Al termine del periodo di consultazione il Governo completerà la redazione del documento definitivo della strategia nazionale per l'intelligenza artificiale.

Source by mise


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Al via l...tificiale