Celle solari a film sottile: su Nature Communications uno studio co-firmato da ricercatori dell’Università di Parma

Giovedì
13:54:11
Settembre
05 2019

Celle solari a film sottile: su Nature Communications uno studio co-firmato da ricercatori dell’Università di Parma

Alla ricerca, frutto di una collaborazione internazionale, hanno contribuito Giovanna Sozzi e Roberto Menozzi del Dipartimento di Ingegneria e Architettura

View 8.5K

word 282 read time 1 minute, 24 Seconds

È stato pubblicato sulla prestigiosa rivista Nature Communications l'articolo Direct evidence for grain boundary passivation in Cu(In,Ga)Se2 solar cells through alkali-fluoride post deposition treatments, frutto di un lavoro di ricerca cui hanno partecipato due ricercatori dell'Università di Parma.

Giovanna Sozzi e Roberto Menozzi, docenti di Elettronica al Dipartimento di Ingegneria e Architettura, sono tra gli autori dello studio, una collaborazione internazionale con i colleghi Nicoleta Nicoara, Roby Manaligod, Sascha Sadewasser(International Iberian Nanotechnology Laboratory, INL, Braga, Portogallo), Philip Jackson, Dimitrios Hariskos e Wolfram Witte(Zentrum für Sonnenenergie- und Wasserstoff-Forschung Baden-Württemberg, ZSW, Stuttgart, Germania). Il lavoro si inquadra nel progetto Sharc25 (finanziato dalla UE nell'ambito del programma H2020), finalizzato al miglioramento dell'efficienza energetica delle celle solari in tecnologia CIGS per la prossima generazione di moduli fotovoltaici a costo ridotto.

In particolare l'articolo pubblicato si concentra sullo studio, tramite microscopia KPF (Kelvin Probe Force) e simulazioni numeriche tri-dimensionali (delle quali si è occupato il gruppo di ricerca dell'Ateneo), della correlazione tra le caratteristiche della struttura policristallina delle celle e le loro prestazioni. Le proprietà e le prestazioni delle celle policristalline - cioè formate da grani cristallini con diversa orientazione - dipendono infatti fortemente dalle caratteristiche dei bordi di grano, che possono essere influenzate durante la fabbricazione delle celle da trattamenti con fluoruri alcalini. L'articolo individua una importante correlazione tra questi elementi alcalini, alcune caratteristiche dei bordi di grano, e le prestazioni delle celle, conpotenziali ricadute sulla produzione di celle e moduli con più alta efficienza.


Source by UNIPR


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Celle so... di Parma