Terrorizzata dai fuochi d’artificio di Capodanno una cavalla muore

Giovedì
17:08:20
Gennaio
02 2020

Terrorizzata dai fuochi d’artificio di Capodanno una cavalla muore

Una residente di Hoeselt in Belgio ha visto il suo capodanno trasformarsi in dramma. La sua giumenta è morta di infarto per i fuochi d'artificio di Capodanno: "Il suo compagno è stato al suo fianco da mezzanotte".

View 7.4K

word 378 read time 1 minute, 53 Seconds

Chi ha un animale che soffre per la paura dei fuochi d'artificio e dei botti esplosivi lo sa: non c'è abbraccio o riparo che tenga. Neanche la vicinanza di chi li ama riesce a tranquilizzarli. E' come se vivessero l'esperienza di trovarsi sotto un bombardamento in tempo di guerra. E ogni anno sono molte le vittime tra gli animali per questa sempre più sciocca forma di divertimento umano. Ed è proprio ciò che è capitato ad una giumenta di 26 anni letteralmente morta di paura. Tuttavia l'animale era al riparo nella sua stalla.Il tutto è capitato a Hoeselt, un comune situato nella provincia fiamminga del Limburgo belga. «Era la nostra amata cavalla, aveva 26 anni ed è appena morta.

Era vecchia e odiava i botti. Non sapevamo dove metterla, racconta Elke Vandersanden, la proprietaria dell'animale deceduta in un post su Facebook con la foto della cavalla assistita dal suo compagno che è rimasto al suo fianco senza mai allontanarsi dalla mezzanotte. Mentre gli altri si divertivano, lei se la stava passando molto male. La foto è all'attenzione di tutti coloro che hanno sentito il bisogno di sparare fuochi d'artificio stasera: spero che questa immagine rimanga con voi.

Ha avuto un infarto, abbiamo chiamato tutti i veterinari per aiutarci e nessuno ci ha assistito. Sfortunatamente, possiamo solo piangere con il cuore spezzato perché non possiamo fare nulla» ha commentato la Vandersanden. E a rendere ancora più straziante questa storia sono le immagini che vedono la giumenta con a fianco il suo compagno, quasi nel disperato tentativo di proteggerla. Con la condivisione del post, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”,la storia è diventata virale ed occasione per puntare il dito verso chi ancora non ha capito quanto gli animali soffrano questa tradizione umana. La sua famiglia è angosciata e impotente davanti a una simile ingiustizia.

Questa famiglia ha perso un componente, un prezioso componente. Il suo animale, la sua amica, la sua vecchietta... Cos'altro hai bisogno che accada per capire che è sbagliato? Non ci stancheremo di ripeterlo: no ai fuochi d'artificio».

Source by Sportello_dei_Diritti


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Terroriz...lla muore