Giovedì
17:15:03
Aprile
16 2020

Video: Donald Trump taglia i fondi all'Oms, il mondo contro il tycoon / suspend le financement américain de l'OMS pour sa mauvaise gestion

Il mondo nuovamente contro Donald Trump, dagli alleati europei a Russia e Cina, dall'Onu a Bill Gates.

View 4.6K

word 1.1K read time 5 minutes, 26 Seconds

Trump sospende i finanziamenti all'OMS - Cosa accade nel mondo in queste ore.
fonte ANSA Mercoledì 15 Aprile 2020 09:44

Coronavirus: Trump, stop fondi a Oms

Donald Trump sospende i finanziamenti all'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms). Lo annuncia lo stesso presidente Usa criticando duramente l'Organizzazione, che ha "fallito nell'ottenere tempestive informazioni sul coronavirus". L'Oms ha dato informazioni false sul coronavirus: i suoi ritardi sono costati vite umane, afferma Donald Trump, sottolineando che l'epidemia del coronavirus poteva essere contenuta. L'Oms ha "gestito male e insabbiato" la diffusione del virus, ha aggiunto.
USA - Il governatore di New York Andrew Cuomo ha contestato sulla Nbc la rivendicazione da parte di Donald Trump di avere "potere totale" sulla riapertura del Paese nella crisi da coronavirus."Non abbiamo un re, abbiamo un presidente...Rinunciammo ad avere un re, George Washington fu presidente, no re Washington, quindi il presidente non ha un potere totale", ha detto. Poi alla Cnn ha risposto che se Trump gli ordinasse di riaprire in un modo che mettesse a rischio la salute degli abitanti del mio Stato io non lo farei". 

fonte ANSA Giovedì 16 Aprile 2020 02:39

Trump taglia i fondi all'Oms, il mondo contro il tycoon

Il mondo nuovamente contro Donald Trump, dagli alleati europei a Russia e Cina, dall'Onu a Bill Gates.
Questa volta il tycoon è stato sommerso dalle critiche per aver bloccato i fondi all'Organizzazione Mondiale della Sanità, di cui gli Usa sono il primo contributore con 400-500 milioni l'anno (un decimo del bilancio), accusandola di aver insabbiato insieme alla Cina l'emergenza coronavirus causando molte più vittime, nonché di aver criticato la sua decisione di sospendere tutti i voli provenienti da quel Paese.
Una mossa temporanea, finché gli Stati Uniti avranno completato la loro indagine sulle responsabilità dell'Oms e sulla sua volontà di autoriformarsi, ma che colpisce nel pieno della pandemia una delle principali organizzazioni di quel sistema multilaterale tanto avversato dal presidente americano, con ripercussioni prima di tutto sui Paesi più poveri. 
Il primo a reagire è stato Antonio Guterres, segretario generale dell'Onu, da cui dipende l'agenzia speciale per la salute: "Non è il momento di ridurre le risorse per le operazioni dell'Oms o di qualsiasi altra organizzazione umanitaria nella lotta contro il coronavirus. Ora è il momento dell'unità perché la comunità internazionale lavori insieme in solidarietà per fermare questo virus e le sue conseguenze dirompenti". Poi è toccato a Russia e Cina. "Segno di un approccio egoista", ha osservato Mosca. Mentre Pechino si è detta "seriamente preoccupata" e ha invitato gli Usa "ad adempiere ai loro doveri". Si è fatta sentire anche l'Ue con l'Alto rappresentante Josep Borrell: "Non c'è ragione che giustifichi questa mossa, in un momento in cui gli sforzi" dell'organizzazione "sono necessari più di sempre per contribuire a contenere e mitigare la pandemia". Posizione ribadita da varie capitali europee, tra cui Parigi, Berlino e Londra, mentre l'Unione Africana ha definito "deplorevole" la decisione Usa.
L'Organizzazione mondiale della Sanità ha cercato di smorzare le polemiche tendendo la mano a Washington: "Gli Usa sono stati a lungo generosi amici dell'Oms e speriamo che continuino ad esserlo", ha commentato il direttore generale dell'Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus, dicendosi dispiaciuto e rilanciando l'unità nella lotta al virus. "Non c'è tempo da perdere, l'unica preoccupazione dell'Oms è salvare vite" e fermare la pandemia, ha aggiunto. Ma Trump è stato attaccato anche in patria. E non solo dai democratici, che gli rimproverano di provare "a scaricare la colpa dei suoi fallimenti", ma anche dal filantropo Bill Gates: "Arrestare finanziamenti per l'Organizzazione mondiale della sanità durante una crisi sanitaria mondiale è pericoloso come sembra. Il loro lavoro sta rallentando la diffusione del #Covid-19 e se tale lavoro viene interrotto nessun'altra organizzazione può sostituirli. Il mondo ha bisogno dell'Oms adesso più che mai". 

fonte - Il Fatto Quotidiano - 15 Aprile 2020

Coronavirus, Trump taglia fondi all'Oms accusata di essere filo-cinese: "Ha fallito". L'Organizzazione: "Virus sfrutta le divisioni". Associated Press: "Pechino sapeva dell'epidemia, ma non diede l'allarme per sei giorni"

La sospensione dei fondi, che era attesa, sarà valida per un periodo tra i 60 ed i 90 giorni. La replica dell'Onu: "Non è questo il momento". Critiche anche da Russia e Cina, mentre il direttore dei Cdc, i centri federali per il controllo e la prevenzione delle malattie, dichiara che l'Oms è un "grande partner". Ap rivela che il 14 gennaio le autorità cinesi avevano parlato della diffusione dell'epidemia, ma l'allarme è stato lanciato solo il 20, quando i contagiati erano già più di tremila.

La minaccia era arrivata giorni fa e ora Donald Trump annuncia ufficialmente che sospenderà i fondi all'Organizzazione mondiale della Sanità, accusandola di aver "portato avanti la disinformazione della Cina riguardo al coronavirus" di aver "sottovalutato la portata dell'epidemia". La decisione del presidente Usa, avallata dal segretario di Stato, Mike Pompeo, era attesa e la sospensione sarà valida per un periodo tra i 60 ed i 90 giorni ma non è ancora chiaro se gli Stati Uniti se fisseranno condizioni per la ripresa dei versamenti all'organizzazione internazionale concentrata nella lotta alla pandemia. L'Oms esprime "rammarico" per la decisione del presidente degli Stati Uniti, auspicando un ritorno alla normalità perché "il virus sfrutta le divisioni".

Le ragioni di Trump - “Non siamo stati trattati in modo giusto” - https://www.ilfatt...sei-giorni/5770360/

fonte Adnkronos Mercoledì 15 Aprile 2020 07:40

Coronavirus, Trump taglia i fondi all'Oms

Donald Trump ha annunciato che sospenderà i fondi all'Organizzazione mondiale della Sanità accusandola di aver "portato avanti la disinformazione della Cina riguardo al coronavirus". La mossa del presidente americano era attesa e la sospensione sarà valida per un periodo tra i 60 ed i 90 giorni ma non è ancora chiaro se gli Stati Uniti fisseranno condizioni per la ripresa dei versamenti all'organizzazione internazionale concentrata nella lotta alla pandemia.

"Non siamo stati trattati in modo giusto", ha detto ancora, nella conferenza stampa alla Casa Bianca la notte scorsa, Trump che addossa all'Oms la responsabilità di aver sottostimato la portata dell'epidemia all'inizio inducendo quindi la sua iniziale sottovalutazione del pericolo per gli Stati Uniti che è diventato il Paese con il maggior numero di contagi e vittime, oltre 20mila, del virus.Gli Stati Uniti sono il principale finanziatore dell'organismo dell'Onu che ha sede a Ginevra, sia attraverso i versamenti obbligatori che con più consistenti contribuiti volontari per finanziare progetti specifici o risposte a crisi sanitarie.Dal dipartimento di Stato fanno sapere che gli Usa attualmente sono impegnati a versare 893 milioni di dollari in un periodo di due anni. https://www.adnkro...5SYGW8p9Kc87sK.html

Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Video: D...e gestion