Dalla Biennale al Palladium: in prima romana il 15/10 'Pandora' di Teatro dei Gordi, ovvero l'umanità vista da un bagno pubblico

Mercoledì
13:04:45
Ottobre
13 2021

Dalla Biennale al Palladium: in prima romana il 15/10 'Pandora' di Teatro dei Gordi, ovvero l'umanità vista da un bagno pubblico

View 770

word 440 read time 2 minutes, 12 Seconds

Un bagno pubblico in fondo a un corridoio o sotto la piazza di una città non precisata, è il luogo dove tutto può accadere e dove tutto effettivamente accade.

Tante microstorie di una varia umanità in bilico tra comicità e tragedia, poesia e disagio si incrociano nello spettacolo Pandora,prima romana in scena venerdì 15 ottobre (alle ore 20:30) al Teatro Palladium di Roma. Lo spettacolo fa parte del progetto della Fondazione Roma Tre Teatro Palladium Audience revolution (realizzato con il contributo del MiC/Direzione generale spettacolo a valere sul FUS) che si concretizza in un percorso laboratoriale e di incontri dedicato alle nuove generazioni con la direzione artistica di Alessandra De Luca. Dopo lo spettacolo è previsto un incontro con la compagnia, aperto a tutti.

La compagnia Teatro dei Gordi diretta da Riccardo Pippa, vincitrice del Premio Anct 2020 e Premio Hystrio-Iceberg 2019, continua la sua indagine artistica su una forma teatrale che si affida al gesto, ai corpi con e senza maschere, a una parola-suono scarna e essenziale che supera le barriere linguistiche.

Presentato per la prima volta alla Biennale Teatro di Venezia 2020, Pandora dà vita a dei quadri poetici, tra ironia e un filo di malinconia, immagini vive capaci di emozionare. Nello spettacolo, gli attori (Claudia Caldarano, Cecilia Campani, Giovanni Longhin, Andrea Panigatti, Sandro Pivotti e Matteo Vitanza) senza parole, solo con oggetti, cambi di costume e rigorose partiture fisiche, attraversano con i loro stravaganti personaggi questo luogo di passaggio dove le azioni quotidiane si amplificano oltre i limiti e le censure. Il bagno pubblico è infatti il luogo per eccellenza dove la presenza fisica dell’altro e la vicinanza si avvertono in modo più problematico. Qui i corpi mettono a nudo le proprie ansie e fobie, il vaso di Pandora viene scoperchiato.

Pandora è una produzione del Teatro Franco Parenti/Teatro Stabile di Torino - Teatro Nazionale/ Fondazione Campania dei Festival, in collaborazione con Teatro dei Gordi.

CREDITI

Pandora

ideazione e regia Riccardo Pippa

di e con Claudia Caldarano, Cecilia Campani, Giovanni Longhin, Andrea Panigatti, Sandro Pivotti, Matteo Vitanza

dramaturg Giulia Tollis

maschere e costumi Ilaria Ariemme

scene Anna Maddalena Cingi

disegno luci Paolo Casaticura del suono Luca De Marinis

vocal coach Susanna Colorni

elettricista Matteo Simonetta

costumi realizzati presso la sartoria del Teatro Franco Parenti diretta da Simona Dondoni

produzione Teatro Franco Parenti/ Teatro Stabile di Torino - Teatro Nazionale / Fondazione Campania dei Festival in collaborazione con Teatro dei Gordi

Durata: 65 min

* Lo spettacolo prevede scene di nudo

BIGLIETTERIA PALLADIUM

Intero 18€; ridotto 12€; ridotto studenti 8 €

Mail: biglietteria.palladium@uniroma3.it- Tel. 06 57 332 772

La biglietteria del Teatro apre due ore prima dell'inizio dello spettacolo.

Prevendite online su www.boxol.it




Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Dalla Bi... pubblico