Il certificato verde è una misura discriminatoria e vessatoria che nessun altro ha adottato in Europa

Martedì
20:48:22
Ottobre
26 2021

Il certificato verde è una misura discriminatoria e vessatoria che nessun altro ha adottato in Europa

Nella risposta della Commissione europea datata 20 ottobre 2021 alla mia interrogazione del 28 luglio 2021 viene sancito l’uso discriminatorio del Green Pass italiano e la sua contrarietà al Regolamento UE 2021/953.

View 5.9K

word 309 read time 1 minute, 32 Seconds

Nella risposta della Commissione europea datata 20 ottobre 2021 alla mia interrogazione del 28 luglio 2021 viene sancito l’uso discriminatorio del Green Pass italiano e la sua contrarietà al Regolamento UE 2021/953. Ho quindi provveduto a cofirmare un esposto alla Commissione contro i provvedimenti assunti dal Governo italiano in violazione della politica e delle regole sulla libera concorrenza.

Le misure vessatorie adottate dal nostro esecutivo hanno comportato e comportano ancora ad oggi una violazione dei diritti del lavoratore e dei principi di concorrenza, stante la posizione di inferiorità in cui esso stesso si trova rispetto ai lavoratori europei. Il Green Pass è diventato misura coercitiva per il lavoratore, andando ad impattare anche sul diritto alla libera iniziativa privata e determinando conseguenze a catena in ambito europeo, che provocano una posizione subalterna degli imprenditori italiani rispetto alle realtà produttive del resto d’Europa.

Il certificato verde italiano è una misura discriminatoria, vessatoria e vergognosa che nessun altro Stato dell’Unione Europea ha adottato. Il Governo italiano è chiamato a rispettare le normative comunitarie e deve revocare immediatamente tutte le misure atte a limitare le libertà fondamentali dei cittadini e dei lavoratori italiani.

on. Sergio Berlato
Deputato italiano al Parlamento europeo

MEMBRO DEL PARLAMENTO EUROPEO IN

ENVI Commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare
ANIT Commissione d'inchiesta sulla protezione degli animali durante il trasporto
DMAS Delegazione per le relazioni con i paesi del Mashreq
DARP Delegazione per le relazioni con la penisola arabica
DMED Delegazione all'Assemblea parlamentare dell'Unione per il Mediterraneo

Membro sostituto

INTA Commissione per il commercio internazionale
DMAG Delegazione per le relazioni con i paesi del Maghreb e l'Unione del Maghreb arabo, comprese le commissioni parlamentari miste UE-Marocco, UE-Tunisia e UE-Algeria

Source by Redazione


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Il certi...in Europa
from: ladysilvia
by: Redazione
from: ladysilvia
by: Sems
from: rockitalia
by: Rockitalia