MILES GLORIOSUS di Plauto al Teatro Carcano di Milano

Venerdì
19:00:48
Novembre
26 2021

MILES GLORIOSUS di Plauto al Teatro Carcano di Milano

Un classico del teatro comico antico
Compagnia del Sole
MILES GLORIOSUS
Gli adulatori sono simili agli amici come i lupi ai cani
Di Tito Maccio Plauto
Traduzione e regia Marinella Anaclerio
La Compagnia del Sole è apprezzata e attiva sul territorio nazionale per i suoi allestimenti vivaci e vigorosi che rispecchiano una convinta adesione ad un teatro popolare nel senso più alto e trasversale del termine
Il Miles Gloriosus è un capolavoro del teatro comico antico, che nella traduzione e regia di Marinella Anaclerio esplode in uno spettacolo corale di vitale e giocosa comicità.

View 643

word 839 read time 4 minutes, 11 Seconds

La Compagnia del Sole, ensemble teatrale con sede a Bari, dove agisce anche attraverso una scuola di teatro, è apprezzata e attiva sul territorio nazionale per i suoi allestimenti vivaci e vigorosi che rispecchiano una convinta adesione ad un teatro popolare nel senso più alto e trasversale del termine, oltre che per un’attenta e mai banale produzione di teatro ragazzi.

Al Teatro Carcano di Milano porterà un capolavoro del teatro comico antico, il MILES GLORIOSUS di Plauto, che nell’adattamento e regia di Marinella Anaclerio esplode in uno spettacolo corale di vitale e giocosa comicità.

«Pirgopolinice è un fantastico sbruffone, un gioioso pavone, esagerato, spudorato, vitale. La distanza tra ciò che è e ciò che crede di essere è tale da irritare profondamente chiunque abbia un po’ di buon senso.

Ci sono tempi in cui un personaggio come il suo, perfino sulla scena è troppo, risulta distante da qualsiasi possibilità di riflesso nella realtà, senza dunque il mordente necessario per far scattare nello spettatore quel meccanismo di godimento nel veder messo in ridicolo un vizio che subisce.

Ci sono tempi invece, ahimè, in cui la realtà supera di gran lunga la favola e il povero Pirgopolinice è un ritratto a tinte forti di ben più consapevoli e colpevoli vantoni…

In una Efeso simile all’originale quanto l’ambientazione di certi spaghetti western al Far West, si consuma la tragicomica truffa di un gruppo di sfaccendati di vario genere ai danni di un soldato, che ha due debolezze: le donne, meglio se sposate, ed essere adulato.

Ha una divisa, dunque un potere, e molti soldi, che dispensa generosamente per soddisfare questi peccatucci.

Do ut des. Normale. Perché tutti dunque lo odiano? Ha rapito e tiene segregata una giovane meretrice, e tedia chi lo circonda millantando senza posa meriti ed imprese.

Tutti fingono simpatia e perfino amore nei suoi confronti, pur di ottenere da lui mance ed incarichi, tutti pronti a godere nell’improvvisare vere e proprie recite in favore del credulo pavone, ma pavoneggiandosi a loro volta della loro abilità nel sostenere il ruolo stabilito: l’amico fidato, il servo fedele, il vicino premuroso, la fidanzata amorevole e così via.

Così la strada diventa scena e il teatro da mezzo diventa fine e le parole di Giulietta si mescolano a quelle di Ofelia in un pot-pourri da serata d’onore. Ne risulta una gara tra attori consumati dove l’unico spettatore pagante, in conclusione, viene imbrogliato, derubato e malmenato.

L’eccesso è sempre un vizio… a prescindere dal contesto.

Non si può certo definire Plauto un moralista di quelli che per punire il vizio chiama in causa la virtù, semmai un cinico commediante, che da commediante racconta di gente che, non vedendo in giro molti ideali per cui valga la pena essere coerenti, cerca di sopravvivere e divertirsi, e forse anche di vendicarsi un po’ di essere costretta a recitare per vivere…

Ed è questo piacere dell’attore, questo gusto per la citazione teatrale, sempre in agguato nel testo, che ha comportato per me il principale obbiettivo nel costruire il gioco scenico. Insomma, una commedia adatta ai tempi di grandi commedianti in cui viviamo.

La struttura linguistica delle commedie plautine è incredibilmente varia: parti in prosa, recitativi ed “arie”, i cantica appunto, dei quali le partiture sono andate perdute.

Ho cercato di rendere tale ricchezza lavorando ad una traduzione drammaturgica, cioè una traduzione che fosse già una proposta di regia, forzando in alcuni casi l’assetto di un personaggio in funzione della resa generale del testo.»

Marinella Anaclerio

Al Teatro Carcano di Milano da martedì 14 a domenica 19 dicembre 2021

Compagnia del Sole

MILES GLORIOSUS
Gli adulatori sono simili agli amici come i lupi ai cani
di Tito Maccio Plauto
Traduzione e regia Marinella Anaclerio
Con Flavio Albanese/Palestrione, Stella Addario/Milfidippa/Schiavetto, Antonella Carone/Acroteleuzio,
Giuseppe Ciciriello/Pirgopolinice, Valentina Bonafoni/Filocomasio, Loris Leoci/Artotrogo/Carione,
Tony Marzolla/Pleusicle, Luigi Moretti/Periplectomeno, Dino Parrotta/Sceledro

Scena Pino Pipoli
Costumi Stefania Cempini
Disegno luci Mauro Marasà
Assistente alla regia Antonella Ruggiero
Produzione Compagnia del Sole

ORARI: martedì, mercoledì, giovedì e sabato ore 20:30 venerdì ore 19:30; domenica ore 16:00

PREZZI: poltronissima € 38,00 |poltrona/balconata € 30,00| over 65 € 20,00/€ 17,00 | under 26 € 17,00/€ 16,00

PRENOTAZIONI TELEFONICHE: 02 55181362 | + 39 02 55181377 (WhatsApp)

VENDITE ONLINE: biglietti.teatrocarcano.com | happyticket.it | vivaticket.it

AL CARCANO IN SICUREZZA.

L’ingresso è consentito esclusivamente agli spettatori muniti delle Certificazioni Verdi Covid-19 (art. 9 Decreto Legge 22 aprile 2021, n. 52). Negli spazi del teatro è obbligatorio indossare la mascherina.

Sul sito del Teatro Carcano www.teatrocarcano.com tutte le informazioni su prenotazioni, utilizzo voucher, protocollo sicurezza.

TEATRO CARCANO corso di Porta Romana, 63 - 20122 Milano

www.teatrocarcano.com info@teatrocarcano.com






Source by Lucia Ferrigno


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / MILES GL...di Milano
from: ladysilvia
by: MilanoFoodLab