Alimentazione e nutrizione: 536mila euro all’Università di Parma dal programma europeo: PRIMA 2021

Mercoledì
22:00:41
Dicembre
01 2021

Alimentazione e nutrizione: 536mila euro all’Università di Parma dal programma europeo: PRIMA 2021

Finanziati i progetti "PROMEDLIFE" e "SWITCHtoHEALTHY" nell’ambito della call europea "Increase adherence to the Mediterranean diet as a sustainable pattern including environmental, social and health aspects"

View 907

word 455 read time 2 minutes, 16 Seconds

Parma, 1° dicembre 2021 - L’Università di Parma è tra i partner di due progetti vincitori di una call all’interno del programma europeo “PRIMA - Increase adherence to the Mediterranean diet as a sustainable pattern including environmental, social and health aspects”, mirato a sviluppare soluzioni innovative, multidimensionali e sostenibili per promuovere la dieta mediterranea considerando anche gli aspetti sociali e di salute.

I due progetti “PROMEDLIFE” e “SWITCHtoHEALTHY” sono focalizzati su alimentazione e nutrizione, e sono realizzati da partnership internazionali. Per le attività di ricerca di entrambi i progetti saranno assegnati all’Università di Parma 536mila euro. Coordinatrice per l’Ateneo è Francesca Scazzina, docente di Nutrizione al Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco.

A far parte di entrambe le cordate europee è, per l’Università di Parma, il gruppo di ricerca di Nutrizione Umana, con la docente Alice Rosi e Beatrice Biasini, oltre ai dottorandi e borsisti di ricerca attivi nei laboratori del gruppo. Per entrambi i progetti è coinvolto anche il Dipartimento di Scienze Matematiche, Fisiche e Informatiche, con il docente Federico Bergenti dell’Unità di Intelligenza Artificiale. Per il progetto “PROMEDLIFE” è coinvolto anche il docente Davide Menozzi del gruppo di Economia agraria del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco.

PROMEDLIFE (Novel food products for the PROmotion of MEDiterranean LIFEstyle and healthy diet) mira ad aumentare l'adesione alla dieta mediterranea attraverso un approccio multidimensionale, incoraggiando l'adozione di uno stile di vita sano, riducendo l'impatto ambientale ed economico della produzione alimentare e durante le fasi di lavorazione. Il progetto ha inoltre l’obiettivo di ottimizzare una forma di comunicazione e di educazione alimentare attraverso programmi di formazione per studenti della scuola primaria e secondaria (superiore) e le loro famiglie, dai bambini agli anziani. Il coordinamento è della Fondazione Edmund Mach di Trento, e oltre all’Università di Parma sono coinvolti alti 9 partner, tra istituzioni e piccole imprese, di Italia, Marocco, Tunisia, Grecia e Slovenia.

SWITCHtoHEALTHY definirà modelli alimentari sostenibili con l’obiettivo di indurre cambiamenti riproducibili e replicabili del comportamento alimentare non solo nel contesto domestico, ma anche in altri ambienti (luoghi di lavoro, mense universitarie, ristoranti, ecc.). Ciò consentirà di generare, potenziare e mantenere il passaggio a modelli alimentari sostenibili e sani, coerenti con la Dieta Mediterranea, in tutta l'area del Mediterraneo e in altre parti del mondo. Il coordinamento è della ENCO Engineering & Consulting SRL di Napoli, e oltre all’Università di Parma sono coinvolti altri 15 partner, tra istituzioni e piccole imprese, di Italia, Spagna, Egitto, Libano, Marocco, Tunisia, Grecia e Turchia.

Source by UNIPR


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Alimenta...RIMA 2021