Giornata dei diritti umani: dichiarazione dell'alto rappresentante Josep Borrell a nome dell'Unione europea

Giovedì
18:38:37
Dicembre
09 2021

Giornata dei diritti umani: dichiarazione dell'alto rappresentante Josep Borrell a nome dell'Unione europea

View 5.8K

word 550 read time 2 minutes, 45 Seconds

Il 10 dicembre di ogni anno celebriamo l'adozione della Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo nel 1948.

Il tema di quest'anno "Ridurre le disuguaglianze, promuovere i diritti umani" riveste particolare importanza in quanto la pandemia e le sue conseguenze socioeconomiche hanno un crescente impatto negativo sui diritti umani, la democrazia e lo Stato di diritto, compreso lo spazio civico. Approfondiscono ulteriormente le disuguaglianze preesistenti, aumentano la pressione sulle persone in situazioni di vulnerabilità e rappresentano una minaccia per i diritti umani a livello mondiale.

I diritti umani, la democrazia e lo Stato di diritto sono al centro della risposta dell'UE alla pandemia di COVID-19 e della sua ripresa da questa crisi. Investire nei diritti umani, nella democrazia, nello Stato di diritto e in uno spazio civico aperto è essenziale per conseguire e ricostruire in modo migliore società per le generazioni presenti e future. Nessuno dovrebbe essere lasciato indietro e nessun diritto umano dovrebbe essere ignorato. L'UE ricorda che qualsiasi restrizione ai diritti umani nel contesto della pandemia di COVID-19 deve essere strettamente necessaria, proporzionata, temporanea e non discriminatoria.

La Giornata dei diritti umani ci ricorda quanto questi siano universali, indivisibili, inalienabili, interdipendenti e interconnessi. Ci ricorda, tuttavia, che tali diritti non possono essere dati per scontati e che devono essere costantemente difesi. L'UE continuerà a difendere l'universalità dei diritti umani e a vigilare contro qualsiasi tentativo di compromettere gli impegni internazionali. In occasione della Giornata dei diritti umani, ci impegniamo a raddoppiare i nostri sforzi per stare dalla parte delle persone oppresse e minacciate, indipendentemente dal luogo in cui vivono, e farci loro portavoce. La nostra solidarietà e il nostro sostegno vanno in particolare agli attori della società civile e ai difensori dei diritti umani, compresi quelli con cui abbiamo dialogato in occasione del forum UE-ONG sui diritti umani il 7 e l'8 dicembre.

Nel corso del 2021, nell'ambito del piano d'azione per i diritti umani e la democrazia 2020-2024, l'UE ha continuato a rafforzare l'azione globale per difendere i diritti umani e dar loro nuovo impulso in tutto il mondo, sfruttando appieno la nostra gamma unica di strumenti. Per la prima volta l'UE ha imposto sanzioni a persone ed entità provenienti da Cina, RPDC, Libia, Sud Sudan, Eritrea e Russia coinvolte in gravi violazioni e abusi dei diritti umani, nel quadro del regime globale di sanzioni dell'UE in materia di diritti umani adottato lo scorso anno. Nel 2021 l'UE ha anche assunto, nelle sedi delle Nazioni Unite competenti in materia di diritti umani, un ruolo guida per quanto riguarda le iniziative volte a combattere le violazioni dei diritti umani in Afghanistan, Bielorussia, Burundi, RPDC, Etiopia, Eritrea e Myanmar/Birmania.

L'UE ha inoltre ulteriormente ampliato il sostegno concreto alle organizzazioni della società civile e ai difensori dei diritti umani per promuovere i diritti umani e la democrazia in tutto il mondo attraverso un programma tematico specifico, dal valore di oltre 1,5 miliardi di EUR per il periodo 2021-2027, ribadendo il suo ruolo di leader mondiale in questo settore.

La realizzazione dei diritti umani non è solo un imperativo della dignità umana, ma è una pietra angolare della democrazia, della pace e della sicurezza, come anche dello sviluppo sostenibile.

Per i non giornalisti: si prega di inviare le richieste al servizio Informazioni al pubblico. https://www.consil.../general-enquiries/

Source by consiliumeuropeanunion


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Giornata...e europea