ESA: Il nucleo centrale dell'Ariane 6 arriva allo spazioporto europeo

Lunedì
13:12:51
Gennaio
31 2022

ESA: Il nucleo centrale dell'Ariane 6 arriva allo spazioporto europeo

Il nucleo centrale di Ariane 6, il lanciatore ESA di nuova generazione, è arrivato in Guyana francese dall'Europa. Il suo arrivo permette di dare inizio ai test combinati con la base di lancio situata all'interno dello spazioporto europeo, dove gli stadi di Ariane 6 saranno integrati per la prima volta sulla rampa di lancio.

View 1.0K

word 955 read time 4 minutes, 46 Seconds

"La presenza di Ariane 6 nello spazioporto europeo è incredibilmente emozionante. Questo è un traguardo fondamentale, il punto di arrivo di un'intensa preparazione da parte dell'ESA e dei suoi partner operanti sia in Europa che presso lo spazioporto Europeo situato in Guyana Francese. È un importante passo avanti che dimostra che l'Ariane 6 è pronto per il volo", ha commentato Daniel Neuenschwander, Direttore del Trasporto Spaziale dell'ESA.

Artist's view of the configuration of Ariane 6 using four boosters (A64). ESA and European industry are currently developing a new-generation launcher: Ariane 6. This follows the decision taken at the ESA Council meeting at Ministerial level in December 2014, to maintain Europe’s leadership in the fast-changing commercial launch service market while responding to the needs of European institutional missions. The overarching aim of Ariane 6 is to provide guaranteed access to space for Europe at a competitive price without requiring public sector support for exploitation. The targeted payload performance of Ariane 6 is over 4.5 t for polar/Sun-synchronous orbit missions at 800 km altitude and the injection of two first-generation Galileo satellites. Ariane 6 can loft a payload mass of 4.5–10.5 tonnes in equivalent geostationary transfer orbit. The exploitation cost of the Ariane 6 launch system is its key driver. Launch service costs will be halved, while maintaining reliability by reusing the trusted engines of Ariane 5. The first flight is scheduled for 2020. © ESA - D. Ducros

Per la sua capacità di riaccensione multipla e per il suo design modulare, Ariane 6 sarà in grado di compiere qualsiasi tipo di missione verso ogni tipo di orbita. Con l'uso di due o quattro booster in base alle prestazioni richieste, questo nuovo veicolo di lancio estende e garantisce ulteriormente l'accesso indipendente dell'Europa allo spazio.

Il nucleo centrale dell'Ariane 6 comprende uno stadio inferiore e uno superiore. Lo stadio inferiore proviene dal sito industriale di ArianeGroup situato a Les Mureaux in Francia, mentre quello superiore dal sito industriale di ArianeGroup situato a Brema in Germania. Essi saranno sottoposti alle prove funzionali e di interfaccia fra il veicolo e il sito di lancio insieme all'insieme delle istallazioni del segmento di Terra.

La zona di lancio di Ariane 6 - Europe’s Spaceport in French Guiana is gearing up for the arrival of Ariane 6, Europe’s next-generation launch vehicle. This aerial view from December 2021 shows the liquid hydrogen storage for Ariane 6 in the foreground, the water tower (left) and the mobile gantry (centre) positioned over the launch pad. In the distance is the assembly building. © 2021 CNES-ESA/Sentinel

Una volta arrivati via mare al porto di Pariacabo, i due container sono stati trasportati su strada al nuovo edificio di assemblaggio del veicolo di lancio dell'Ariane 6, parte del complesso di lancio dell'Ariane 6 presso lo spazioporto europeo. Qui, gli stadi del vettore sono stati disimballati e installati sulla macchina della linea di integrazione così da costituire un unico nucleo centrale del lanciatore Ariane 6.

Le prove combinate simuleranno una campagna di lancio

Dall'arrivo allo spazioporto sino alle prove di hot-firing sulla piattaforma di lancio, le procedure operative utilizzate per le prove saranno, per quanto possibile, simili a quelle di qualsiasi campagna di lancio dell'Ariane 6.

In primo luogo, sarà integrato il nucleo centrale in posizione orizzontale all'interno dell'edificio di assemblaggio del veicolo di lancio dell'Ariane 6, quindi in nucleo centrale sarà trasportato alla piattaforma di lancio e sollevato in posizione verticale all'interno del portico mobile. Si tratta di una differenza fondamentale rispetto all'attuale campagna di lancio dell'Ariane 5.

Il portico è dotato di piattaforme mobili che consentiranno ai tecnici di accedere all'intero veicolo per l'integrazione.

Allo stadio inferiore saranno collegati quattro simulanti dei booster a propellente solido; tali simulanti hanno lo stesso peso e dimensioni dei veri booster e consentiranno ai tecnici di applicare le procedure e testare ogni parte del sistema.

La prova "hot-firing" del motore Vulcain 2.1 dello stadio inferiore dell'Ariane 6 sarà seguita da una serie di operazioni speciali sulla piattaforma di lancio dell'Ariane 6 che è stata adattata per essere utilizzata come banco di prova. Il motore Vulcain 2.1 dello stadio inferiore dell'Ariane 6 sarà acceso diverse volte ma, durante le prove, Ariane non decollerà.

Saranno testati anche il software di volo e le operazioni di riempimento e scarico dei serbatoi, prove fondamentali per garantire una sequenza di lancio sicura, nominale o interrotta.

Sebbene alcuni elementi dell'infrastruttura della piattaforma di lancio siano incompleti, le prove più rischiose e complesse dei sistemi a terra sono già state portate a termine in precedenza e il nuovo complesso di lancio dell'Ariane 6 è stato inaugurato l'anno scorso.

Nel continente europeo intanto le prove simuleranno lo spazio

Nel contempo, uno stadio superiore completo dell'Ariane 6 è in fase di preparazione per le prove hot-firing presso il Centro tedesco per il volo aerospaziale (DLR) a Lampoldshausen, in Germania. Le prove all'interno di una struttura speciale simuleranno le condizioni dello spazio e verificheranno i sistemi innovativi che migliorano la versatilità dell'Ariane 6.

Ulteriori prove presso il Centro Tecnico dell'ESA, ESTEC, in Olanda, comprenderanno le prove di separazione dello stadio inferiore e dello stadio superiore.

Ariane 6 central core reaches Europe's Spaceport

ESA/CNES/Arianespace photo: The lower and upper stage of ESA’s new generation Ariane 6 central core reaches Europe's Spaceport The lower and upper stage of ESA’s new generation Ariane 6 launch vehicle arrived in French Guiana from Europe on 17 January 2022. Packed in separate containers they were transported to the new Ariane 6 launch vehicle assembly building at Europe’s Spaceport. This enables combined tests at Europe’s Spaceport where Ariane 6 parts will come together on the launch pad for the first time.. © ESA / CNES / Arianespace


Source by esaint


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / ESA: Il ...o europeo