Mercoledì
11:22:35
Marzo
02 2022

Cina: Le richieste della Russia devono essere prese in considerazione

Ancora Una Volta Il Seguito Di Putin Dalla Cina

View 5.8K

word 356 read time 1 minute, 46 Seconds

Nuova Delhi - Uno sguardo oltreoceano per comprendere meglio come è considerato questo conflitto Russo.

La guerra tra Russia e Ucraina è ormai tra una settimana. La Russia ha lanciato un'offensiva su larga scala contro l'Ucraina, adottando una politica aggressiva. Nel frattempo, martedì, l'alleata della Russia, la Cina, si è schierata ancora una volta con la Russia. La Cina ha affermato che i problemi di sicurezza della Russia sono giustificati e dovrebbero essere presi sul serio. La Cina ha affermato che deve affrontare adeguatamente la controversia con l'Ucraina.

Secondo PTI, la Cina non si è opposta alla decisione della Russia di invadere l'Ucraina. Un portavoce del ministero degli Esteri cinese si è schierato con la Russia sulla scia di una serie di attacchi delle forze russe alla capitale ucraina, Kiev, negli ultimi giorni. Un portavoce del ministero, Wang Wenbein, ha dichiarato: "Serve un compromesso politico pensando a entrambe le parti. Ciò è in risposta alle preoccupazioni sulla sicurezza dell'Europa, nonché alla necessità di pace e sicurezza in Europa". La Cina ha affermato che le richieste della Russia dovrebbero essere prese in considerazione.

Parlando ulteriormente, Wang ha affermato che la Cina ha un ruolo da svolgere nel garantire la sicurezza di un paese e non la sicurezza di un altro. "La sicurezza tra i due paesi può essere raggiunta attraverso la riconciliazione in termini di azione militare". Wang ha anche affermato che era necessario cambiare la mentalità della Guerra Fredda. Ha detto: "Il pensiero della Guerra Fredda deve essere completamente sradicato. Tutti i paesi devono considerare i problemi di sicurezza appropriati. La NATO si è espansa verso est cinque volte di seguito. Ecco perché la Russia deve pensare seriamente alle sue preoccupazioni per la sicurezza", ha affermato Wang.

Da martedì la Cina ha lanciato una campagna per rimpatriare 6.000 dei suoi studenti dall'Ucraina. Attualmente i cittadini cinesi in Ucraina stanno cercando di trasferirsi nei paesi vicini. Questo è ciò che ha detto Wang. Mille cittadini cinesi sono stati evacuati dall'Ucraina. I soccorsi sono in corso attraverso le ambasciate nelle vicine Moldova, Slovenia, Romania e Polonia.

Fonte: Tarun Bharat, Nagpur

Source by Redazione


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Cina: Le...derazione