Martedì
01:44:18
Marzo
15 2022

Attacco russo alla base ucraina uccide 35 persone, porta la guerra vicino al confine della NATO

TOPSHOT - I militari ucraini portano granate a razzo e fucili di precisione mentre camminano verso la città di Irpin, a nord-ovest di Kiev, il 13 marzo 2022. - Le forze russe avanzano sempre più vicino alla capitale da nord, ovest e nord- est. Gli attacchi russi distruggono anche un aeroporto nella città di Vasylkiv, a sud di Kiev. Un giornalista statunitense è stato ucciso a colpi di arma da fuoco e un altro ferito a Irpin, un sobborgo in prima linea a nord-ovest di Kiev, hanno riferito all'AFP medici e testimonianze. (Foto di Dimitar DILKOFF / AFP)

View 1.3K

word 1.5K read time 7 minutes, 35 Seconds

Una raffica di missili russi ha colpito una grande base ucraina vicino al confine con la Polonia, membro della NATO, uccidendo 35 persone e ferendone 134, ha detto un funzionario locale, in un'escalation della guerra nell'ovest del paese mentre io devo infuriavano altrove.

Il governo della Difesa russo ha affermato che l'attacco aereo ha una grande quantità di armi fornite da nazioni straniere che erano immagazzinate nella struttura di addestramento tentacolare e che ucciso "fino a 180 mercenari stranieri".La Reuters non ha potuto verificare in modo indipendente le vittime riportate da nessuna delle parti.

L'attacco al Centro internazionale per il mantenimento della pace e la sicurezza di Yavoriv, ​​una base a soli 25 km dal confine polacco che in precedenza ha ospitato istruttori militari della NATO, ha portato il conflitto alle soglie dell'alleanza di difesa occidentale.

La Russia aveva avvertito sabato che i convogli di spedizioni di armi occidentali verso l'Ucraina potrebbero essere considerati obiettivi legittimi.

La Gran Bretagna ha definito l'attacco una "significativa escalation" e il segretario di Stato americano Antony Blinken ha risposto con un post su Twitter dicendo che "la brutalità deve finire".

Il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca Jake Sullivan, parlando a "Face the Nation" della CBS, ha avvertito che qualsiasi attacco al territorio della NATO scatenerebbe una risposta completa da parte dell'alleanza.

Il governatore regionale Maksym Kozytskyy ha affermato che gli aerei russi hanno lanciato circa 30 razzi contro la struttura di Yavoriv e che alcuni sono stati intercettati. Almeno 35 persone sono state uccise e 134 ferite, ha detto.

Il portavoce del ministero della Difesa russo Igor Konashenkov ha affermato che la Russia ha usato armi di alta precisione e un lungo raggio per colpire Yavoriv e una struttura separata nel villaggio di Starichi.

"Come risultato dello sciopero, sono stati distrutti fino a 180 mercenari stranieri e una grande quantità di armi straniere", ha detto.

La struttura di 360 km quadrati (140 miglia quadrate) è una delle più grandi dell'Ucraina ed è la più grande parte nella parte occidentale del paese, a cui finora è stato risparmiato il peggio dei peggiori.

L'Ucraina, le cui aspirazioni ad entrare a far parte della NATO sono molto irritanti per il presidente russo Vladimir Putin, ha tenuto la maggior parte delle sue esercitazioni con i paesi occidentali alla base prima dell'invasione. Gli ultimi grandi esercizi sono stati a settembre.

Nelle settimane precedenti l'invasione russa del 24 febbraio, l'esercito ucraino si è addestrato lì, ma secondo i media ucraini tutti gli istruttori stranieri sono partiti a metà febbraio, lasciandosi dietro l'equipaggiamento.

“La sala da pranzo e il dormitorio sono stati distrutti. Così erano le baracche", ha detto il colonnello Leonid Benzalo, un ufficiale della riserva medica ucraina che è stato sbalzato dall'altra parte della stanza da uno degli esplosivi. "La cosa più importante è che siamo ancora vivi", ha detto a Reuters dopo aver curato i feriti lì.

Mentre le nazioni occidentali hanno cercato di isolare Putin imponendo dure sanzioni economiche e hanno fornito armi all'Ucraina, gli Stati Uniti ei loro alleati sono preoccupati per evitare che la NATO venga coinvolta nel conflitto.

"Non c'è personale della NATO in Ucraina", ha detto il funzionario della NATO, quando gli è stato chiesto se qualcuno dell'alleanza fosse alla base.

STOCCAGGIO DI ALIMENTI

Sono stati segnalati pesanti su più fronti.

Le sire dei raid aerei hanno urlato in tutta la capitale Kiev e le autorità hanno dichiarato che mai accumulando due settimane di generi alimentari per i 2 milioni di persone che non sono ancora fuggite dalle forze russe che tentano di accerchiare la città.

L'Ucraina ha riferito di rinnovati attacchi aerei su un aeroporto a ovest e pesanti bombardamenti su Chernihiv, a nord-est della capitale.

Il funzionario del ministero dell'Interno Vadym Denyenko ha affermato che le forze ucraine stanno contrattaccando nella regione orientale di Kharkiv e intorno alla città meridionale di Mykolayiv. La Reuters non è stata in grado di verificare tali affermazioni.

Un giornalista americano è stato colpito e ucciso dalle forze russe nella città di Irpin, a nord-ovest di Kiev, e un altro giornalista è stato ferito, ha detto il capo della polizia regionale.

Il ministero della Difesa britannico ha affermato che le forze navali russe hanno stabilito un blocco a distanza della costa ucraina del Mar Nero, isolando il paese dal commercio internazionale.

Il ministero della Difesa britannico ha affermato che le forze navali russe hanno stabilito un blocco a distanza della costa ucraina del Mar Nero, isolando il paese dal commercio internazionale.

Il ministero della Difesa britannico ha affermato che le forze navali russe hanno stabilito un blocco a distanza della costa ucraina del Mar Nero, isolando il paese dal commercio internazionale.

Nonostante la violenza, entrambe le parti hanno la loro più valutazione delle prospettive di progresso nei colloqui tenuti ottimista.

"La Russia sta già iniziando a parlare in modo costruttivo", ha detto in un video online il negoziatore ucraino Mykhailo Podolyak. "Penso che otterremo alcuni risultati letteralmente nel giro di pochi giorni".

Un russo ai colloqui, Leonid Slutsky, è stato citato dall'agenzia di stampa RIA per aver affermato di aver compiuto progressi significativi ed era possibile che le delegazioni potessero presto raggiungere una bozza di accordi.

Nessuna delle parti ha detto cosa sarebbe coperto. Tre tornate di colloqui tra le due parti in Bielorussia, l'ultima lunedì scorso, si erano concentrati principalmente su questioni umanitarie.

Ma ci sono state affermazioni contraddittorie sulla tempistica di nuove consultazioni. Il consigliere presidenziale ucraino Oleksiy Arestovych ha detto alla televisione che "i colloqui stanno continuando in questo momento". Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha negato ciò, dicendo che i colloqui erano previsti per lunedì tramite collegamento video.

'VIOLENTO E DIUMANO'

Nelle successive settimane all'inizio dell'invasione, la Russia ha chiesto alla Cina - che non ha condannato l'assalto all'Ucraina - equipaggiamento militare, hanno affermato il Financial Times e il Washington Post citando funzionari americani senza.

Un portavoce dell'ambasciata cinese a Washington ha affermato di non aver sentito parlare di una richiesta del genere e che la priorità era impedisce che la situazione "si aggravasse o addirittura perdesse il controllo".

L'invasione russa ha mandato in fuga oltre 2,5 milioni di persone oltre i confini dell'Ucraina e ha intrappolato le migliaia di persone nelle città assentite.

"È terrificante quanto sia violento e disumano", ha detto a Reuters Olga, una rifugiata di Kiev, dopo essere entrata in Romania.

Il monitor ucraino per i diritti umani ha affermato che la Russia ha utilizzato bombe al fosforo in un attacco notturno alla città di Popasna nella regione orientale di Luhansk, definendolo un "crimine di guerra". Ha condiviso una fotografia che pretendeva di mostrare il presunto attacco. Reuters non ha potuto verificare immediatamente nessuno dei rapporti.

Le munizioni al fosforo possono essere utilizzate legalmente in guerra per fornire luce, creare cortine fumogene o bruciare edifici. Ma il suo utilizzo nelle aree popolate è stata fonte di persistente controversia.

Le munizioni al fosforo possono essere utilizzate legalmente in guerra per fornire luce, creare cortine fumogene o bruciare edifici. Ma il suo utilizzo nelle aree popolate è stata fonte di persistente controversia.

Nell'Ucraina orientale, le truppe russe stavano cercando di circondare le forze ucraine mentre avanzavano dal porto di Mariupol a sud e dalla seconda città di Kharkiv a nord, ha affermato il ministero della Difesa britannico.

Il consiglio comunale di Mariupol ha dichiarato in una dichiarazione che 2.187 residenti sono stati uccisi dall'inizio dell'invasione. La Reuters non è stata in grado di verificare quel pedaggio.

Kharkiv, la seconda città più grande dell'Ucraina, ha subito alcuni dei bombardamenti più pesanti. I video di un residente, Teimur Aliev, mostravano edifici bombardati lungo le strade, auto bruciate crivellate di schegge e detriti sparsi in giro.

"Ricuciremo le ferite e il dolore del nostro paese e della nostra città", ha detto Aliev, un musicista di 23 anni. "Non andiamo da nessuna parte."

Nell' Ucraina dal porto di Mariup a sud e dalla città seconda di Kharkiv a nord, ha dichiarato il ministero della Difesa britannica.

Il consiglio comunale di Mariupol ha dichiarato in una dichiarazione che 2.187 residenti sono stati uccisi dall'inizio dell'invasione. La Reuters non è stata in grado di verificare quel pedaggio.

Kharkiv, la seconda città più grande dell'Ucraina, ha subito alcuni dei bombardamenti più pesanti. I video di un residente, Teimur Aliev, mostravano edifici bombardati lungo le strade, auto bruciate crivellate di schegge e detriti sparsi in giro.

"Ricuciremo le ferite e il dolore del nostro paese e della nostra città", ha detto Aliev, un musicista di 23 anni. "Non andiamo da nessuna parte."

"Ricuciremo le ferite e il dolore del nostro paese e della nostra città", ha detto Aliev, un musicista di 23 anni. "Non andiamo da nessuna parte."

Reuters


Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Attacco ...ella NATO