CINA: OLTRE MILLE LE VITTIME ACCERTATE TRA I PRATICANTI FALUN GONG

Domenica
15:31:54
Agosto
29 2004

CINA: OLTRE MILLE LE VITTIME ACCERTATE TRA I PRATICANTI FALUN GONG

View 160.5K

word 471 read time 2 minutes, 21 Seconds

Il numero dei morti accertati tra i praticanti Falun Gong in Cina a partire dal 16 agosto 1999, giorno del decesso della diciottenne Chen Ying, prima vittima del regime di Pechino, ha superato in questi giorni le mille unità . Ne dà notizia il Centro Informazioni del movimento, precisando che tuttavia, secondo statistiche fornite da fonti del governo cinese, il numero reale dei morti è forse superiore a cinquemila.

Il 14 ottobre 2001, il Falun Dafa Information Center diede notizia della morte accertata di 323 aderenti. Nell’ottobre dello stesso anno, fonti del governo cinese riferirono che il numero dei morti oltrepassava i 1.600, un dato oltre cinque volte superiore a quello verificato. Mantenendo il rapporto tra il numero delle vittime accertate dal Centro di Informazioni del movimento e quello fornito dalle autorità della Repubblica Popolare, il numero effettivo dei morti potrebbe superare i cinquemila.

Il Falun Dafa Information Center riferisce che anche questa cifra potrebbe essere in difetto e pone l’accento sulla difficoltà e la pericolosità che il movimento incontra nel censire l’esatto numero delle vittime.

L’ “Ufficio 6 ”€œ10”, un’emanazione governativa a livello ministeriale creata da Jiang Zemin per portare a termine la campagna volta a “sradicare Falun Gong”, ha ordinato che ogni caso di morte di un praticante sia classificato come “suicidio”.
Secondo il rapporto di Amnesty International per l’anno 2000, i funzionari cinesi hanno dichiarato che diciassette dei centoventi praticanti Falun Gong morti mentre erano in stato di detenzione sono “saltati” incontro alla morte durante il loro trasferimento alla sede degli interrogatori e quindici sono “caduti” in prigione.

L’Ufficio 6”€œ10 ha inoltre dato disposizione alla polizia di cremare, immediatamente dopo la morte, i corpi dei praticanti detenuti, cancellando di conseguenza ogni segno di possibile tortura. Le autopsie sono tenute segrete oppure non sono effettuate e, in molte casi, ai famigliari delle vittime non è consentito di vedere la salma del congiunto.

Tutte le informazioni riguardante casi di morte innaturale sono classificate come “segreti di stato” che, se fatti trapelare al di fuori della Cina, " e spesso lo sono " comportano dure pene detentive o sanzioni peggiori. Molti praticanti Falun Gong, come il cinquantaseienne Zao Chunying, sono stati picchiati o torturati a morte per aver cercato di rendere noti i particolari della loro detenzione.

L’aumento del numero delle vittime e le conseguenti pressioni esercitate da governi, da organizzazioni operanti nel campo dei diritti umani e da altre istituzioni con sede al di fuori della Cina, si è tradotto in un ulteriore rafforzamento delle misure volte a nascondere i casi di morte sospetta.

Secondo esperti cinesi, il governo ha speso centinaia di milioni di dollari per monitorare e controllare il flusso delle informazioni via Internet, i telefoni e altri mezzi di comunicazione. Nella lista degli argomenti considerati proibiti, Falun Gong occupa il primo posto

www.italiatibet.org

Source by Redazione


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / CINA: OL...ALUN GONG