FARMACI: OTE, SUBITO CONFEZIONI MINI E MAXI

Mercoledì
01:50:58
Gennaio
26 2005

FARMACI: OTE, SUBITO CONFEZIONI MINI E MAXI

Nella spazzatura 1 mld di pillole all’anno, che costano 650 mln al Ssn

View 135.5K

word 406 read time 2 minutes, 1 Seconds

NELLA SPAZZATURA 1 MLD DI PILLOLE PER 650 MLN DI EURO.

Risparmiare 650 mln di euro applicando la Finanziaria e mettendo in commercio le confezioni mini e maxi. L’Osservatorio della Terza Età suggerisce una strada praticabile per abbattere la spesa farmaceutica, prevista anche dalle leggi. Uno studio dell’OTE del 2003 ha rilevato che i farmaci non consumati gettati nella spazzatura costano ogni anno allo stato più di 650 mln di euro. L’equivalente di 1 miliardo di pillole all’anno finisce nei cestini perché nella maggioranza dei casi è contenuto nelle scatole in surplus rispetto all’effettivo fabbisogno o per residuo terapeutico, per scadenza del prodotto o perché prescritto e mai consumato, comportamento, quest’ultimo, che riguarda un milione e mezzo di persone. L’indagine ha messo in evidenza come sia “leggero” il comportamento degli Italiani verso l’uso e il consumo dei farmaci.

Dalle risposte di circa 300 famiglie dislocate sul territorio nazionale, è emerso che il 92% di esse conserva in casa farmaci: il 9% ha più di 20 confezioni come scorta,-  il 65% dichiara di averne almeno 10, ed il 26 % rientra tra le 10 e le 20 confezioni.

Se la maggioranza (il 98%) afferma di leggere personalmente le istruzioni prima di prendere un farmaco, il controllo della scadenza viene eseguito con meno scrupolo: Il 61,4% dice di farlo “quando capita”, il 9,6% a cadenza annuale e il 29% ogni 6 mesi.

La pigrizia, poi, è alla base della dismissione scorretta delle medicine, visto che il 64,3% degli italiani non li inserisce negli appositi contenitori. Un danno ambientale enorme se si tiene conto che in un anno il 96% degli intervistati elimina mediamente almeno 10 confezioni di medicine, tra le 10 e 20 confezioni il 3,3% e lo 0,7 % sostiene di eliminarne oltre 20 scatole.

Nel momento in cui i farmaci finiscono nella spazzatura, il 54,3% delle confezioni conterrebbe da 1 a 3 compresse, il 25,3% almeno 5 compresse, mentre il restante 20,4% oltre 7 medicamenti. Secondo queste stime molto prudenziali le compresse (o i quantitativi riconducili a compresse) eliminate ogni anno da ognuna delle 21,3 milioni di famiglie italiane e’ rilevabile in 47 unità .
Analizzando ed incrociando i dati raccolti con quelli Istat si può, allora, arrivare allo spreco in termini di risorse a carico delle casse pubbliche. La spesa farmaceutica che gravava nel 2002 sul bilancio del SSN ammontava a circa 9 mld di euro/annuo, mentre le compresse dispensate nelle farmacie e negli ospedali erano circa 14 miliardi, di cui circa 1 miliardo, secondo la rilevazione di Ageing Society, buttate via

Di Mauro Verardi

Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / FARMACI:...NI E MAXI
from: ladysilvia
by: Redazione