Sicurezza Stradale: Da Oggi Venerdì 23 su AUTOSTRADE veglia “TUTOR” Rivelatore automatico velocità Media

Venerdì
00:06:34
Dicembre
23 2005

Sicurezza Stradale: Da Oggi Venerdì 23 su AUTOSTRADE veglia “TUTOR” Rivelatore automatico velocità Media

IL RILEVATORE COLPISCE I CONDUCENTI CHE PER LUNGHI TRATTI DA 10 A 25 CHILOMETRI HANNO GUIDA PERICOLOSA

View 134.5K

word 448 read time 2 minutes, 14 Seconds

ATTIVO SU QUATTRO TRATTI AUTOSRADALI

Da Oggi Venerdì 23 Dicembre 2005, sulle autostrade Italiane vigilerà "TUTOR", il nuovo sistema di controllo della Velocità media da Autostrade per l’italia in collaborazione con la Polstrad.

Il rivelatore sarà attivo per il momento sulla A4 MILANO-BRESCIA NEI TRATTI

TRA GRUMELLO E SERIATE IN DIREZIONE VENEZIA
TRA OSPITALETTO E ROVATO IN DIREZIONE MILANO
SULLA A13 BOLOGNA-PADOVA (Tra Occhiobello e Ferrara Nord)
SULLA A14 ADRIATICA (Tra Forlì e Cesena Nord).

Nel 2006 saranno attivati ulteriori 50 punti di rivelazione.

IL RILEVATORE COLPISCE CHI HA UNA GUIDA PERICOLOSA PER LUNGHI TRATTI.

IL SISTEMA MISURA PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA LA Velocità MEDIA DEI VEICOLI IN UN PERCORSO DI LUNGHEZZA VARIABILE INDICATIVAMENTE TRA 10 E 25 CHILOMETRI.

IN OGNUNA DELLE DUE SEZIONI DI START E STOP PER LA MISURA DELLA Velocità MEDIA VENGONO RILEVATI: ORA DI TRANSITO, TARGA E TIPO DI VEICOLO.

UN SISTEMA CENTRALE FA GLI ABBINAMENTI CALCOLANDO LA Velocità MEDIA DI CIASCUN MEZZO. PER I VEICOLI IN VIOLAZIONE SI PROCEDE CON LA VERIFICA DELl’ACCERTAMENTO AD OPERA DI UN AGENTE DI POLIZIA, E QUINDI, IN Modalità COMPLETAMENTE AUTOMATICA, CON l’ACQUISIZIONE DEI DATI DEL PROPRIETARIO E LA CONSEGUENTE STAMPA. È NOTIFICA DEL VERBALE.

l’impianto è in grado di funzionare nelle più diverse condizioni atmosferiche (pioggia, nebbia, vento, neve) superando la difficoltà delle apparecchiature mobili.

Approfondimento: ARRIVA IL GRANDE FRATELLO
La sperimentazione del "Sistema informativo per il controllo della velocità " (Sicve, appunto, omologato il 24 dicembre del 2004) è di fatto conclusa e l’entrata in funzione dei primi portali è sotto le feste di fine anno.

Quattro, per ora, i tratti interessati: sulla A13 Bologna-Padova (nella zona di Occhiobello), sulla A14 Bologna-Taranto (nella zona di Forlì) e due sulla A4 Torino-Venezia nella zona di Milano. Escluso da questa prima fase, salvo ripensamenti dell’ultima ora, il portale installato sulla Firenze Mare con il quale è stata fatta la sperimentazione in questi ultimi due anni.

Ma come funziona il Sicve? Grazie a una coppia di conduttori annegata nell’asfalto ad alcuni chilometri di distanza e a telecamere opportunamente installate (per esempio sui pannelli a messaggio variabile o sui cavalcavia), il sistema è in grado di determinare il tempo di percorrenza e, quindi, la velocità media tenuta dai veicoli.

Autostrade per l’Italia prevede di attivarne progressivamente, nell’arco di due o tre anni, circa 200, uno, in media, ogni 15-18 chilometri, per un investimento di "alcune decine di milioni di euro". E su Sicve hanno già messo gli occhi altre concessionarie e società private che lavorano per conto di enti locali. Automobilisti avvisati...

Autostrade per l’italia e (ANSA)

Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Sicurezz...tà Media