CRISI CLIMATICHE IN AFRICA MERIDIONALE RIDUCONO PRODUZIONE AGRICOLA

Lunedì
13:29:34
Marzo
12 2007

CRISI CLIMATICHE IN AFRICA MERIDIONALE RIDUCONO PRODUZIONE AGRICOLA

View 168.6K

word 330 read time 1 minute, 39 Seconds

AFRICA / MISNA Su Ladysilvia; Negli ultimi anni il ripetersi di cataclismi - alluvioni, siccità e cicloni - hanno compromesso la capacità produttiva agricola di non poche nazioni dell’Africa meridionale, alcune delle quali hanno patito tutti questi fenomeni seppure in zone diverse del paese.

L’argomento è stato sollevato dall’Organizzazione per l’Alimentazione e l’agricoltura (Fao) e dal Programma alimentare mondiale (Pam) che chiedono interventi urgenti. Le alluvioni hanno colpito Angola, Madagascar, Mozambico, Namibia e Zambia, mentre la siccità si è fatta sentire duramente Lesotho, Swaziland, Zimbabwe e ancora in Namibia, Madagascar e Mozambico.

Le agenzie dell’Onu stimano che complessivamente potrebbe andare perduto il 60% del raccolto, con punte in alcune aree dell’80% lasciando la popolazione senza cibo sufficiente in attesa nel nuovo raccolto di agosto. “Non siamo alla carestia - ha precisato il direttore del Pam per l’Africa meridionale Amir Abdulla - ma la fame si farà sentire. Per questo dobbiamo aumentare gli aiuti alimentari in vista delle necessità ”.

Il Mozambico ha visto concentrasi sul suo territorio tutte e tre le calamità : alluvioni nel centro nord, che hanno provocato 285.000 sfollati e 30 morti, siccità e poi il ciclone Favio nel sud, con il risultato che il 6% dei campi agricoli è stato compromesso. La Fao stima che 700.000 mozambicani non avrà nei prossimi mesi abbastanza cibo. Difficile la situazione anche in Madagascar, anch’esso spezzato in due tra siccità e maltempo, dove è stata stimata una perdita del 10% alla produzione agricola annuale.

Anche il Sudafrica, che in queste occasione è tra i primi fornitori di cibo, soprattutto mai, ai paesi vicini, ha risentito della siccità con l’effetto prevedibile - dicono le fonti Onu - di un aumento dei prezzi. Una buona notizia viene invece dal Malawi, che non solo non è stato toccato da crisi climatiche ma al miglioramento delle tecniche agricole (irrigazione e fertilizzanti) ha avuto una produzione record di mais, con un probabile surplus di 1 milione di tonnellate. [BF]

LA REDAZIONE
Ladysilvia it National Network

Source by Redazione


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / CRISI CL... AGRICOLA