Crisi Rai: Prodi difende Padoa Schioppa, Lettera Commissione di Vigilanza

Sabato
13:21:32
Maggio
12 2007

Crisi Rai: Prodi difende Padoa Schioppa, Lettera Commissione di Vigilanza

Paolo Gentiloni, presenterà un disegno di legge di riforma della governance della Rai. Seguono i seguenti provvedimenti della giornata.

View 133.7K

word 997 read time 4 minutes, 59 Seconds

Roma: comunicato del Governo su Ladysilvia; La Presidenza del Consiglio dei Ministri comunica:

Il Consiglio dei Ministri, si è riunito ieri alle ore 9,30 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente del Consiglio, Romano Prodi.

Segretario, il Sottosegretario di Stato alla Presidenza, Enrico Letta.

In apertura dei lavori, il Presidente ha informato il Consiglio della lettera pervenutagli dal Ministro dell’Economia, Tommaso Padoa-Schioppa, che lo ha informato della situazione gestionale e di perdurante crisi della Rai e ha annunciato la sua intenzione di scrivere al Presidente della Commissione parlamentare di Vigilanza trasmettendogli i contenuti della lettera del Ministro Padoa-Schioppa, in modo che la vicenda trovi nella sede propria elementi di discussione e di decisione. Il Presidente ha anche informato il Consiglio che la prossima settimana il Ministro delle Comunicazioni, Paolo Gentiloni, presenterà un disegno di legge di riforma della governance della Rai.

Il Consiglio ha approvato i seguenti provvedimenti:

su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri, Romano Prodi:

- un decreto-legge che dispone interventi finalizzati al superamento dell’emergenza rifiuti nella Regione Campania, nonchè ad assicurare l’esercizio dei propri poteri agli Enti ordinariamente competenti; vengono individuati, uno per provincia, esclusa Caserta dove è gia in funzione, i siti ove saranno realizzate temporaneamente le discariche. Viene previsto contestualmente il divieto di utilizzare, nella scelta di ulteriori siti, discariche già interessate allo smaltimento di rifiuti che sono considerate sature o ad alto rischio igienico-sanitario;

su proposta del ministro della salute, Livia Turco:

- un disegno di legge che introduce nell’ordinamento disposizioni in materia di sicurezza delle strutture sanitarie e gestione del rischio clinico, nonchè di attività libero professionale intramuraria e di esclusività del rapporto di lavoro dei dirigenti del ruolo del Servizio sanitario nazionale. Vengono istituiti presso le strutture sanitarie pubbliche la figura di un responsabile che coordina la supervisione della sicurezza, nonchè servizi di ingegneria clinica che sovrintendono ai collaudi e alle necessarie manutenzioni delle attrezzature. Il disegno di legge stabilisce, inoltre, che, entro un anno dal prossimo 31 luglio, le Regioni conseguano il passaggio al regime ordinario previsto per lo svolgimento dell’attività intramuraria nelle strutture a ciò destinate dalle ASL. Il rapporto di lavoro dei dirigenti di struttura complesse del ruolo sanitario, inoltre, dovrà essere esclusivo per tutta la durata dell’incarico;

su proposta del Ministro del commercio internazionale, Emma Bonino:

- uno schema di regolamento per la riorganizzazione del Ministero, istituito dall’attuale Governo e dotato di competenze prima esercitate dal Ministero dello sviluppo economico; sul provvedimento verranno acquisiti i pareri del Consiglio di Stato e delle Commissioni parlamentari;

su proposta del Ministro degli affari esteri, Massimo D’Alema:

- cinque disegni di legge per la ratifica e l’esecuzione dei seguenti Atti internazionali:

1) Accordo Italia-Bahrain sulla promozione e protezione degli investimenti;

2) Protocollo aggiuntivo alle Convenzioni di Ginevra del 12 agosto 1949, relativo all’adozione di un terzo emblema per i movimenti di soccorso sanitario;

3) Convenzione del Consiglio d’Europa sulla criminalità informatica (co-proponenti i Ministri della giustizia, delle comunicazioni, per le riforme e le innovazioni nella pubblica amministrazione);

4) due Protocolli relativi alla Convenzione internazionale di cooperazione per la sicurezza della navigazione aerea (EUROCONTROL);

5) Atto di revisione della Convenzione sul rilascio del brevetto europeo (coproponente il Ministero dello sviluppo economico).

Sono stati poi approvati, in via definitiva, numerosi regolamenti presidenziali che consentiranno, ai sensi dell’articolo 29 del decreto-legge n. 223 dl 2006, un risparmio del 30% sulla spesa sostenuta dai Ministeri per il funzionamento di organismi operanti presso di loro. Quest’ultima tranche di provvedimenti, che conclude l’incisiva operazione di risparmio pubblico e di ottimizzazione dell’efficacia dell’azione amministrativa voluta dal cosiddetto “decreto Bersani” e guidata dalla Presidenza del Consiglio e dal Ministro per l’attuazione del programma di Governo, Giulio Santagata, comprende i riordinamenti operati presso le strutture dei Ministri per le riforme e le innovazioni nella pubblica amministrazione, per i diritti e le pari opportunità , degli affari esteri, dell’economia, dello sviluppo economico, delle comunicazioni, delle infrastrutture, dei trasporti, del lavoro e previdenza sociale, della salute, della solidarietà sociale, per le politiche per la famiglia. Tutti i provvedimenti hanno ricevuto il parere favorevole del Consiglio di Stato.

Il Consiglio ha poi approvato, su proposta del Presidente del Consiglio Prodi e del Ministro per gli affari regionali, Linda Lanzillotta, una norma di attuazione dello Statuto speciale della Regione Trentino-Alto Adige in materia di catasto e di procedimenti tavolari, predisposta dalla Commissione paritetica per l’attuazione dello Statuto di autonomia.

Su proposta del Ministro delle comunicazioni, Paolo Gentiloni, il Consiglio ha inoltre autorizzato l’emissione di numerosi francobolli celebrativi per gli anni 2008 e 2009.

Il Consiglio ha poi autorizzato il Ministro per le riforme e le innovazioni nella pubblica amministrazione, Luigi Nicolais, a esprimere il parere favorevole del Governo sull’Ipotesi di contratto collettivo nazionale quadro per la definizione dei Comparti di contrattazione per il quadriennio 2006-2009.

E’ stato altresì approvato, su proposta del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, Alfonso Pecoraro Scanio, un decreto che integra la cartografia del Piano stralcio per l’assetto idrogeologico adottato dal Comitato istituzionale dell’Autorità di bacino del Po.

E’ stata anche decisa la proroga dello stato d’emergenza già dichiarato per consentire il proseguimento delle azioni di messa in sicurezza delle acque sotterranee, nonchè la bonifica dell’area limitrofa allo stabilimento Ecolibarna, sito in Serravalle Scrivia (Alessandria).

Il Consiglio ha inoltre deliberato:

su proposta del Ministro degli affari esteri, Massimo D’Alema:

- conferimento al ministro plenipotenziario Attilio Massimo IANNUCCI dell’incarico di Direttore generale per i Paesi dell’Asia, Oceania, Pacifico e Antartide;

su proposta de Ministro dell’università e della ricerca. Fabio Mussi:

- conferma del prof. Roberto PETRONZIO a Presidente dell’Istituto nazionale di fisica nucleare.

Il Consiglio, infine, su proposta del Ministro per gli affari regionali e le autonomie locali, ha esaminato alcune leggi regionali a norma dell’art. 127 della Costituzione.

La Redazione

Source by Governo


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Crisi Ra...Vigilanza
from: ladysilvia
by: Apple
from: ladysilvia
by: Unesco