NON CREDO è il brano lancio dell’album “Il mio modo di dirti le cose“ di Adriana Spuria

Martedì
17:56:48
Gennaio
18 2011

NON CREDO è il brano lancio dell’album “Il mio modo di dirti le cose“ di Adriana Spuria

Il singolo è accompagnato dall’affascinante videoclip interpretato con Sarah Nile

View 134.1K

word 782 read time 3 minutes, 54 Seconds

“Non Credo“ e’ un brano che racconta le emozioni e le considerazioni che si fanno quando finisce una relazione d’amore. Un’ atmosfera a tinte forti, soffuse e rock allo stesso tempo. Un brano che nasce dall’ispirazione swing jazz degli anni 40, portato con fascino unico in un mondo cantautorale e indie-rock. Un addio che in realtà sembra un’ invocazione per un ritorno.

IL VIDEO
Il video sposa totalmente il glamour con l’arte; da qui la scelta della location dell’art hotel atelier di Fiumara d’arte (www.ateliersulmare.it , albergo e museo d’arte contemporanea dove ogni stanza e’ stata dipinta concepita e progettata da un artista contemporaneo di fama mondiale). Un video splendido in cui le immagini glamour non sono caratterizzate dalla tipica plasticità fashion, ma ammorbidite da una verità del colore insita nel concept del video stesso. Guest star del video e’ Sarah Nile, la protagonista del gf 10, personaggio outsider (fece scalpore la storia del bacio con Veronica). Il video parla della fine di una storia d’amore in cui l’interpretazione lascia spazio alla fantasia e la possibile fine di una storia tra due donne e’ trattata con la massima raffinatezza, senza eccedere in rappresentazioni ostentate di una omosessualità che troppe volte viene trattata come un fenomeno circense costellato da continui outing spesso ridicoli e strumentali atti solo a vendere spettacolo. Una storia normale a tinte forti come il brano, con vari cambi di set e look.

“NON CREDO“ - GUARDA il VIDEO UFFICIALE


L’ALBUM

“IL MIO MODO DI DIRTI LE COSE“ e’ un album che parla sostanzialmente d’amore in tutte le sue canzoni. Musicalità raffinata e di gusto con una ricerca stilistica impegnata nel sound e nella concezione delle parti melodiche; sempre molto piacevole da ascoltare con ritmi a tratti molto cool che riconducono agli anni 90 del british pop e a tratti negli anni 70 con i colori di quel rock e di quel folk (soprattutto per cio’ che riguarda l’uso delle chitarre nei suoni) e di quel pop italiano più raffinato. Un tocco di atmosfera anglosassone elettrica ed elettronica e la voce di Adriana che insegue sonorità molto personali e riconoscibili e che è sicuramente caratterizzata dalla sensualità. Un disco accattivante nella ricerca del suono, che omaggia maestri come Sade, Carol King, Everything but the girls, Morcheeba, Portished e Mina (della quale è stata reinterpretata “Un colpo al cuore“).

La produzione è stata affidata in parte a Tony Carbone, ex bassista dei DENOVO mitico gruppo pop catanese degli anni 90 , e ad Andrea Romano, Toti Valente, Giuseppe Sindona, Lorenzo Urciullo; praticamente gli Albanopower, gruppo indie della scena siracusana molto affermato appunto tra i gruppi indie degli ultimi anni. Masterizato da claudio giussani al Nautilus di Milano.

BIOGRAFIA
Adriana Spuria cantante autrice siciliana, comincia a cantare e a scrivere canzoni all’età di 17 anni. Con varie formazioni suona in giro per l’ Italia covers di vari generi spaziando dal jazz al folk dal blues al rock dal funk al pop; negli anni 90 lavora sia come autrice melodista che come vocalist per progetti house e dance e contemporaneamente la sua attività live si svolge anche con molti concertini acustici chitarra e voce con brani tutti in lingua inglese, ma soprattutto con un sound ed una costruzione lontani dalla melodia italiana tipica di allora. Nel 1997 vince una borsa di studio indetta dalla siae per accedere al corso compositori del CET di Mogol e qui apprende una serie di parametri che caratterizzano il pop italiano di quegli anni ed internazionale, cominciando a scrivere canzoni con testi in italiano, firmando un contratto con la Kromaki music di Radio Montecarlo e 105). Da qui tanti altri concerti in giro per l’Italia con la sua vocalità che assume sempre piu’ un colore ed un tono preciso: l’interpretazione e il lavoro sul colore della voce diventano un obbligato rispetto al tecnicismo che imperversa e che spesso accosta il canto ad una gara di atletica leggera, mentre il canto come una qualunque altra forma d’arte e’ innanzitutto un esperienza spirituale interiore molto forte. Nel 2005 Adriana decide di aprire un suo marchio di autoproduzione: La Fabbrika. Produce un EP nel 2008, il cui singolo “Una Donna“ entra nella top ten dei brani più graditi dalle radio, la Indie Music Like curata dal MEI, mentre il video entra dritto in finale nei due prestigiosi premi PIVI e PIMI.

ADRIANA SPURIA on MySpace
http://www.myspace.com/adrianaspuria

“Non Credo“ “ official VIDEO
http://www.youtube...tch“v=ZiBZa0Lm2tU

ufficio stampa
L’ALTOPARLANTE “ info@laltoparlante.it
PROTOSOUND POLYPROJECT - info@protosound.it

Source by Rockitalia


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / NON CRED...na Spuria