I COLORI DELL’ANIMA Modigliani, un film di Mick Davis, con Andy Garcia

Giovedì
17:02:19
Maggio
26 2005

I COLORI DELL’ANIMA Modigliani, un film di Mick Davis, con Andy Garcia

Entrando come una cometa, Modigliani ballava sui tavoli, inebriato di passione per la vita e per l’arte. La sua tragica fine è stata uguale a quella dei grandi geni come Van Gogh e Mozart

View 167.2K

word 1.6K read time 7 minutes, 46 Seconds

1919. la Grande Guerra si è conclusa e la vita notturna di Parigi è piena di passioni oscure ed ossessioni incontrollabili.

Al Cafè Rotonde, rifugio di una cerchia di artisti, c’è un tavolo come non si è mai visto nella storia: Picasso, Rivera, Stein, Cocteau, Soutine, Utrillo e Modigliani. Si racconta per la prima volta l’aspra rivalità tra Picasso e Modigliani: due uomini invidiosi l’uno dell’altro e del loro talento, la loro arroganza e le loro passioni.

Ma è anche il racconto della più grande tragedia amorosa della storia dell’arte. Jeanne Hebuterne era una bellissima ragazza cattolica che aveva una sola colpa: suo padre non l’aveva perdonata di essersi innamorata di un ebreo, Modigliani. Spinto dal suo bigottismo religioso, il padre di Jeanne manda in gran segreto il figlio, frutto di quell’unione, in un convento.

Contemporaneamente, Parigi si prepara per un’annuale competizione artistica: il premio è rappresentato da soldi e certamente da una carriera assicurata. Fino a quel momento Picasso non si era iscritto, e la stessa cosa aveva deciso Modigliani.

Ma, Modigliani si trova alle strette: lui e Jeanne devono salvare il loro bambino.

Pervaso dalla rabbia e completamente bagnato per la pioggia, Modigliani irrompe nel Cafè Rotonde e sotto lo sguardo di Picasso e di tutti gli altri artisti, segna il suo nome tra i partecipanti al concorso.
A quel punto, Picasso si alza e si iscrive anche lui. Parigi si entusiasma e così si comincia...
Un treno veloce viaggia nella notte dando forma alla vita di tutti i protagonisti. Al calare della sera gli artisti si raccolgono ognuno davanti alla propria tela bianca e cominciano a creare il loro capolavoro...
Soutine dipinge la carcassa di un bue; Rivera, Frida nella bottiglia; Picasso, sua moglie Olga e Modigliani, Jeanne, la bellissima Jeanne.
Il fato veglierà su questa grande notte ed il giorno successivo la ragazza darà un contributo che inciderà per sempre sulle loro vite...

ANDY GARCIA - Andres Arturo Garcia - Menendez nasce a l’Avana, Cuba, il 12 aprile 1956. Cinque anni dopo, nel 1961, la sua famiglia si trasferisce a Miami, Florida. Dopo gli studi alla Florida International University, Andy recita per molti anni in compagnie teatrali della zona per tentare la sorte a Los Angeles, verso la fine degli anni '70.

Qui, dopo aver svolto vari lavori, fra cui il cameriere, ottiene una particina in un episodio della fortunata serie Hill Street - Giorno e Notte, duro spaccato della vita dei poliziotti in un distretto di quartiere. Seguono altre interpretazioni televisive (tra cui un episodio della serie Alfred Hitchcock presenta); nel 1985, finalmente, l’atteso debutto sul grande schermo : recita in "Maledetta estate", con la regia di Philip Borsos. l’anno successivo ottiene il suo primo ruolo da protagonista in "Otto milioni di modi per morire", di Hal Ashby, in cui veste i panni di un boss della droga. Il vero successo arriva però nel 1987, con "The untouchables - Gli intoccabili", di Brian De Palma, nel ruolo di un poliziotto di origini italiane, accanto a Kevin Costner e Sean Connery, e con Robert De Niro nei panni di Al Capone.

Due anni dopo è in "Pioggia sporca", con Michael Douglas, sempre nel ruolo di un poliziotto, alle prese con la Yakuza giapponese. Nel 1990 ottiene la nomination all’Oscar come Miglior attore non protagonista nel ruolo di Vincente Mancini, il successore di Michael Corleone (Al Pacino), in "Il Padrino - Parte III", di Francis Ford Coppola.

Diventato ormai uno degli attori di punta della sua generazione, lo vediamo in "Affari sporchi" (1990, di Mike Figgis), nella parte di un incorrutibile funzionario, e l’ anno successivo in "l’altro delitto", secondo film di Kenneth Branagh.

Seguono "Eroe per caso" (1992, di Stephen Frears), accanto a Dustin Hoffman e Geena Davis, tragicomico saggio sul potere di persuasione della televisione, nel ruolo di un senzatetto che si spaccia per eroe. Sempre nel 1992 è in "Negli occhi del delitto", accanto ad una splendida Uma Thurman.

Recita in "Hoodlum" (1997) e "Soluzione estrema" (1998), accanto a Michael Keaton. Nel 2001 Andy Garcia è una delle tante stelle del cast d'eccezione (insieme a George Clooney, Brad Pitt, Julia Roberts, Matt Damon) nella pellicola "Ocean's Eleven", di Steven Soderbergh.

Nel 1993 è passato dietro la macchina da presa per dirigere "Cachao... Como su ritmo no hay dos", film-documentario di un concerto del leggendario bassista Cachao Lopez, co-creatore del mambo.

Sposato con Maria Victoria Lorido e padre di tre figlie, è anche apparso nel ruolo di cameriere nel video di Gloria Esteban "I see your smile".

ELSA ZYLBERSTEIN - Elsa Zylberstein è nata a Parigi il 16 ottobre del 1969. Terminati gli studi universitari ha studiato danza classica per molti anni e, successivamente si è dedicata allo studio dell’arte drammatica.

Nel 1988 ottiene la sua prima parte in BÉšPTEME, un film di Renè Fèret.

Nel 1991 ottiene una parte in Van Gogh, un film di Maurice Pialat, vincendo il Premio Michel Simon e ottenendo una nomination al Premio Cèsar come migliore attrice.

Nel 1992 ottiene una seconda nomination al Premio Cèsar per l’interpretazione nel film BEAU FIXE di Christian Vincent. Nel 1993 viene nominata per la terza volta al Premio Cesar per MINA TANNENBAUM un film di Martine Dugowson con Romane Bohringer. Nel 2004 interpreta Jeanne Hèbuterne in MODIGLIANI, l’ultimo film di Mick Davis, al fianco di Andy Garcia e Hippolyte Girardot.

EVA HERZIGOVA - La sua figura perfetta ha contribuito a renderla celebre per un noto spot di biancheria intima. Eva Herzigova nata il 10 marzo 1973 a Litvinov, Repubblica ceca, che ha lasciato nel 1989, anno della Rivoluzione di Velluto, è diventata fotomodella per caso. Durante una visita ad alcuni parenti di Praga, la sua migliore amica Pauline la convinse a partecipare ad un concorso di bellezza organizzato da una agenzia francese e naturalmente Eva vinse con gran distacco sulle altre. Comincia dunque a frequentare le passerelle e all’inizio del 1992 viene scelta dalla GUESS come testimonial pubblicitaria, succedendo alla onnipresente Claudia Schiffer, facendo di fatto da apripista all’ondata di modelle provenienti dall’Europa dell’Est.

Le successive campagne di l’Orèal e di Bitter Campari rinforzano la sua immagine di "Marilyn degli anni '90", anche se Eva tiene a precisare che con la indimenticabile diva americana ha in comune solo le curve. Non si può tuttavia dimenticare la campagna che l’ha resa davvero famosa, quella per il reggiseno push-up denominato Wonderbra. I cartelloni con la sua conturbante immagine in biancheria intima hanno fatto il giro del mondo e provocato molti...incidenti. Sono numerosi gli automobilisti che alla guida di una vettura si sono incantati a rimirarla mentre dall’alto di un muro indicava di guardarla negli occhi, propio mentre in primo piano c'era il suo prosperoso seno.

Top model intellettuale, come è stata definita da qualcuno, ha sfoggiato in diverse occasioni un'invidiabile attitudine poliglotta. Non solo parla correntemente quattro lingue, ceco, russo, inglese e francese, ma ama anche viaggiare, cucinare, leggere e giocare a tennis. Famosa è la sua immagine, opera di Peter Lindbergh, scelta per il calendario Pirelli del 1996 e le varie copertine di Elle, Marie Claire, Vogue America, GQ sono la testimonianza della preferenza accordatale dai maggiori stilisti internazionali come Valentino, Versace, Yves Saint Laurent, Givenchy, Calvin Klein solo per citarne alcuni.

Anche se in alcune interviste ha dichiarato che il lavoro di modella, a dispetto delle apparenze, è molto duro e rischia di gettare la ragazza che intraprende questa carriera nella più assoluta solitudine, Eva è un'ottima imprenditrice di se stessa, tanto da non farsi mancare apparizioni e inviti nei contesti più diversi. Ha partecipato per esempio al Festival di Sanremo del 1998, accanto a Raimondo Vianello e Veronica Pivetti; ha poi girato "Les Anges Guardien" con Gerard Depardieu. In seguito ha accettato di interpretare la moglie fatalona nel film "l’amico del cuore", del regista napoletano Vincenzo Salemme (film baciato da un gran successo di critica e pubblico).

Appassionata di cucina italiana, francese e giapponese ha una vera predilezione per lo champagne. Sembra che il suo ex marito Tico Torres, batterista del gruppo rock Bon Jovi, l’abbia conquistata facendole sorvolare New York di notte con il suo jet privato e sorseggiando lo spumante francese con le bollicine.

Forse pochi sanno che il colore naturale dei suoi capelli è il castano e che una delle sue passioni più grandi è andare a tutto gas sulla sua Harley Davidson fiammante.

CAST ARTISTICO
Amedeo Modigliani, Andy Garcia
Jeanna Hebuterne, Elsa Zylberstein
Pablo Picasso, Omid Djalili
Maurice Utrillo, Hippolyte Girardot
Max Jacob, Udo Kier
Moglie di Picasso, Eva Herzigova

Uscita: 13 maggio 2005


CINEMA E CORTOMETRAGGI
dal 20.05.2005 al 25.05.2005

Luogo » Cinema-Teatro Don Fiorentini (Casa del Fanciullo) - via Marconi 31
Orari » Ven. 21.00; sab. 20.30 - 22.40; dom. 19.00 - 21.15; mer. 21.00
Chiusura » Lunedì e Martedì
Biglietto » Ingresso adulti " 6,70 - Anziani, bambini e militari " 4,50

MILANO
Europlex Bicocca (Viale Sarca, 336) - Sala 14: 14.00, 17.15
Pasquirolo (Corso Vittorio Emanuele, 28) : 15.00, 17.30, 20.00, 22.30
Splendor Multisala (Viale Gran Sasso, 50) - Sala 1: 15.00, 17.30, 20.00, 22.30
Le Giraffe Multisala (Paderno Dugnano) - Sala 1: 20.20, 22.40
Medusa Multisala (Cerro Maggiore) - Sala 1: 16.50, 19.30, 22.10
Metropol multisala (Monza) - Sala 1: 15.30, 17.40
Multisala Magic Movie Park (Muggiò) - Sala Baleari: 20.05, 22.45
Skyline Multiplex (Sesto San Giovanni) - Sala 9 Aldebaran: 20.00, 22.30
UCI Cinemas Lissone (Lissone) - Sala 1: 17.30, 20.10, 22.50

TRENTO
Astra - Corso buonarrotti, 14 - Orari: 21,30

REGGIO EMILIA
Cristallo d'essai - Via ferrari bonini, 2 - Orari: ORE 20-22,30

Source by Rockitalia


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / I COLORI...dy Garcia
from: ladysilvia
by: ENEL