CICLISMO: COLò, OBIETTIVO 7 MILA CHILOMETRI

Venerdì
16:00:53
Febbraio
25 2005

CICLISMO: COLò, OBIETTIVO 7 MILA CHILOMETRI

IL CICLISTA ROMANO SUI RULLI HA GIà SUPERATO QUOTA 5MILA

View 133.6K

word 470 read time 2 minutes, 21 Seconds

(flashsport), Ancora una sfida hard track per Alessandro Colò, l’ultra-ciclista che solo un mese fa ha pedalato per 201 ore no-stop su bike fissa indoor, percorrendo idealmente 5819 km.

Stavolta, l’istruttore di spinning di Monterotondo (Roma) ha intenzione di andare oltre, arrivando cioè a percorrere ben 7000 km nello spazio di 9-10 giorni, a partire da lunedì 28 febbraio.

Lo scenario è sempre lo stesso - la sala spinning del Real Sporting Golf Club di Roma - le premesse e le motivazioni anche.

Alessandro deve affrontare questo ulteriore test in vista della Race Across America, competizione di endurance su strada che prevede la percorrenza di oltre 3000 miglia attraverso 14 Stati USA, coast to coast. A tal proposito, questa volta, invece di utilizzare una bike da spinning Colò pedalerà direttamente su una delle due bici da gara per la prova statunitense, fissata appositamente su dei rulli.

Obiettivo principale, abbassare il tempo di passaggio ai 5000 km, che a gennaio era stato rilevato come 174 ore, 12 minuti e 29 secondi. Per arrivare a questo risultato, si è pensato di adottare una strategia diversa da quella di gennaio, dove le soste per riposo sono state limitatissime e forse insufficienti a reggere il peso di otto giorni sui pedali. Si vuole quindi, inserire almeno due ore di sonno ogni trentasei, limitando così anche i pur necessari periodi di auto-ipnosi. D'altra parte, i francesi amano dire che è meglio ’prendere le temp d'aller plus vite’ , quindi qualche pausa in più potrebbe giovare all’economia del percorso abbassando la tabella di marcia e non viceversa.
Altro punto importante da curare è l’alimentazione. Nella prova di capodanno, è emerso che era controproducente fare completamente a meno dell’alimentazione solida, rimpiazzata da energy drinks e barrette. Alessandro quindi sperimenterà un tipo di cibo che può andare bene per tutto il periodo della gara e che, verosimilmente, sarà quello da adottare quest'estate tra S.Diego ed Atlantic City.

Ultima grande problematica, quella legata alle piaghe al fondoschiena causate dalle tante ore passate in posizione seduta. Alessandro ha pronta una serie di selle da intercambiare al fine di stabilire quali usare poi in gara. Per il resto, confermati i parametri tecnici del mese scorso: la marcia è controllata con l’ Odometro e l’Ergometro. Anche la frequenza cardiaca è costantemente monitorata con un cardio frequenzimetro; in condizioni normali, i suoi battiti cardiaci oscillano da 105 a 150 per minuto, mentre la sua soglia aerobica è di 155.
“Ho bisogno di questa prova prima di dedicarmi quasi interamente all’attività su strada - ha commentato Colò -. Il tempo stringe e devo testare la mia condizione psico-fisica per sapere esattamente dove posso arrivare. Sarà anche utile provare sui rulli una bicicletta con assetto da gara, per avere delle sensazioni del tutto simili a quelle su strada”.

Di Mauro Bernardi

http://www.flashsport.com

Source by Flashsport


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / CICLISMO...LOMETRI
from: ladysilvia
by: GDF