iPhone 3G : Fuori legge? - L’Adoc è pronta a richiederne il ritiro dal mercato nazionale

Venerdì
00:40:04
Agosto
15 2008

iPhone 3G : Fuori legge? - L’Adoc è pronta a richiederne il ritiro dal mercato nazionale

i-Phone: SE IL CONTROLLO REMOTO DELl’I-PHONE RISULTERÀ NON IN REGOLA CON LE LEGGI ITALIANE, l’ADOC CHIEDERÀ IL SEQUESTRO DEGLI APPARECCHI

View 135.6K

word 572 read time 2 minutes, 51 Seconds

Milano: (ADOC) l’ammissione fatta dalla Apple di controllare a distanza gli iPhone è gravissima, e l’Adoc intende investire del problema l’Autorità italiana per la garanzia dei dati personali e la stessa Polizia postale, affinchè verifichi se non siano state violate le leggi italiane sulla tutela dei dati personali e della privacy.


Il problema del controllo remoto dei computer era gia stato posto anni fa dopo lo scandalo "Echelon".
Ora, secondo l’associazione dei consumatori, si apre un problema ancora più grave, in quanto l’iPhone è uno strumento che contiene dati sensibili (password, dati anagrafici, foto, diari, investimenti in borsa, telefoni, e-mail, ecc.) di milioni di possessori che certo non hanno autorizzato nessuno ad entrare nella propria privacy. Inoltre discutibile è certamente il criterio discrezionale della Apple, che potrebbe decidere - senza avvisare i concumatori interessati - quali software eliminare da ciascun telefonino.

Per Carlo PIleri Presidente dell’Adoc "è necessario che le autorità italiane, Garante della Privacy e Polizia postale prima di tutti, facciano chiarezza sul fatto che siano state rispettate le leggi italiane sulla privacy nella commercializzazione del telefonino, altrimenti chiederemo - prosegue il Presidente di Adoc - il sequestro di tutti gli apparecchi non ancora venduti e la sostituzione di quelli già venduti, se gli acquirenti lo richiederanno, affinchè venga disattivato il sistema di controllo remoto installato dalla Apple".
l’Adoc ricorda tra l’altro che il telefonino della Apple in Italia è stato messo in commercio dall’11 luglio ad un prezzo tre volte superiore rispetto agli Stati Uniti, e che la Apple non permette di usare accessori già in commercio per l’iPod, pure identici ma non compatibili - come il caricabatteria da auto - costringendo i consumatori ad acquistare i nuovi accessori.
Il problema della batteria è tutt'altro che trscurabile, ed il fatto che gli accessori "compatibili" siano al momneto introvabili rende quasi impossibile l’uso del telefonino fuori casa per più di 8/9 ore dato che la batteria è di breve durata.

La fonte indicata da ADOC:
Apple controlla a distanza gli iPhone e può rimuovere software "indesiderato"
Apple ha la possibilità di controllare a distanza tutti gli iPhone e disabilitare, qualora lo ritenga opportuno, applicazioni e software installati sui terminali degli utenti. Dopo una settimana di indiscrezioni in proposito, è stato lo stesso amministratore delegato Steve Jobs ad ammetterlo a margine di un colloquio con il Wall Street Journal sull’andamento lusinghiero delle vendite delle applicazioni per il gadget tecnologico più desiderato del momento.

La possibilità per Apple di rimuovere software in remoto dai propri telefoni esiste, ha affermato Jobs, giustificandola come un estremo rimedio all’eventuale distribuzione di un programma dannoso attraverso l’Apple App store, il negozio online al quale è necessario ricorrere per scaricare e installare programmi sul telefono: "Speriamo di non aver mai bisogno di tirare quella leva", ha aggiunto, "ma sarebbe irresponsabile non avere una maniglia come quella da tirare in caso di necessità ".

... tutta la notizia alla fonte...- 

Più in generale, si aprono quesiti su quali siano i limiti ai diritti dei fabbricanti su quel che acquistiamo. Comprereste, ad esempio, un'automobile alla quale la casa madre inibisse la possibilità di percorrere alcune strade perché dichiarate "potenzialmente pericolose?"

Fonti:
Massimo Russo ; ( http://massimoruss...tware-indesiderato/ )
ADOC ( http://www.adoc.org )


Source by ADOC


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / iPhone 3...nazionale