Palmeri ricorda in Aula Mila Schön, Ambasciatrice dello stile di Milano nel mondo

Martedì
00:55:10
Settembre
23 2008

Palmeri ricorda in Aula Mila Schön, Ambasciatrice dello stile di Milano nel mondo

Un minuto di silenzio per Monsignor Zerbi, fondatore Smau Deotto, cittadino-eroe Priotto e vittime via Lomellina

View 134.7K

word 424 read time 2 minutes, 7 Seconds

Milano " “Ambasciatrice dello stile e dell’eleganza di Milano nel mondo, Mila Schön ha contribuito all’affermazione della moda e della creatività italiane”.
Con queste parole il Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri ha voluto ricordare in Aula la stilista alla presenza dei familiari, ricordando che “proprio quest’anno ricorre il 50° anniversario della sua straordinaria carriera. Un impegno riconosciutole non solo dagli addetti ai lavori ma anche dal grande pubblico e dal Comune, che le ha conferito la Medaglia d’Oro il 7 dicembre del 1987 e che, proprio venerdì 19, ha inaugurato a Palazzo Reale una mostra a lei dedicata”.

Accanto a Mila Schön, il Presidente Palmeri ha commemorato Monsignor Pietro Zerbi, benemerito di Milano, Medaglia d’Oro nel 1996: “Studioso di fama internazionale, docente emerito di Storia medioevale all’Università Cattolica del Sacro Cuore, è stato un esempio per i giovani, cui ha trasmesso l’amore per il passato e per la cultura della nostra città ”.

Ricordando Enore Deotto, fondatore e presidente per 15 anni di Smau, Medaglia d’Oro nel 1996, il Presidente Palmeri ha detto: “Ha legato il proprio nome alla mostra-mercato dell’informatica come vettore di sviluppo della new economy in Italia e all’estero. Sotto la sua guida, questa realtà milanese aperta al mondo è divenuta un punto di riferimento del mercato internazionale, permettendo al nostro Paese di tenere il passo in un settore strategico a livello globale”.

Il Presidente Manfredi Palmeri ha voluto dedicare un momento di raccoglimento alla memoria di Primo Romeo Priotto, che il 5 settembre scorso ha sacrificato la propria vita per salvare due fratellini di 8 e 10 anni sul punto di annegare nelle acque dell’Adriatico. “Per noi " ha detto Palmeri " questo nostro concittadino-eroe, benemerito nei fatti, sarà sempre di esempio come uomo buono e coraggioso, la cui generosità ha commosso non solo Milano ma l’intero Paese”.

Un minuto di silenzio è stato dedicato anche alle vittime di via Lomellina: Francesco Orlando di 7 anni, Tommaso Giancola di 69 anni, Esmeralda Sfolcini di 49 anni, Ilir Jaku di 27 anni. “È stata ed è un’enorme tragedia " ha concluso il Presidente Palmeri " che ha lasciato una ferita fisica e morale profonda nella città . Milano e il suo Consiglio comunale non la dimenticano, pensando alle vittime e ai loro familiari che cercano ancora giustizia, verità e ricostruzione: cose necessarie ma, purtroppo, insufficienti per riavere ciò che si è perso”.

nella foto: Il Sindaco di Milano, Letizia Moratti e Mila Schön

Source by Palmeri


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Palmeri ...nel mondo
from: ladysilvia
by: MilanoFoodLab